Alberto Olivieri

Martedì, 19 Febbraio 2019 14:13
Lo scorso 17 febbraio 2019 il Museo Nori De’ Nobili di Trecastelli e il Consiglio delle Donne di Senigallia hanno organizzato una visita alla Casa delle Arti – Spazio Alda Merini di Milano. L’iniziativa è stata l’appuntamento conclusivo di DONNE SENZA TEMPO – alla scoperta dell’universo creativo di Nori De’Nobili e Alda Merini che, come prima tappa, aveva avuto una visita guidata al Museo di Trecastelli dedicato alla pittrice di origine marchigiana. Alla visita nella Città di Milano hanno preso parte oltre cinquanta partecipanti, che hanno avuto modo di vedere i luoghi in cui è nata e vissuta Alda Merini, percorrendo la zona dei navigli, fino ad arrivare a la Casa Museo Alda Merini. Lì il gruppo è stato accolto da Ave Comin, che ha raccontato la vita della celebre poetessa con storie, aneddoti, immagini e frammenti di pensieri e poesie. Erano presenti anche Maria Luisa Simone De Grada e Giuliano Grittini, fotografo ufficiale di Alda Merini. Al primo piano della Casa Museo i visitatori hanno potuto ammirare la ricostruzione della stanza da letto della poetessa dei Navigli, con mobili e oggetti personali che erano a lei cari, in un ambiente che ha saputo regalare profonde suggestioni legate alla figura di Alda Merini, donna dall’animo nobile e tormentato. La visita dedicata ai luoghi della poetessa milanese è stata promossa dal Museo Nori De’ Nobili del Comune di Trecastelli e dal Consiglio delle Donne del Comune di Senigallia.
Sabato, 16 Febbraio 2019 11:51
Eletti i due nuovi portavoce del Consiglio Municipale dei Ragazzi Si sono svolte martedì 12 febbraio, nella sala consiliare del Comune di Senigallia, le elezioni per il rinnovo del Consiglio Municipale dei Ragazzi, organo di consultazione giovanile che periodicamente si incontrerà per discutere delle varie tematiche della città e sperimentare percorsi concreti di partecipazione su temi come l’ambiente, il tempo libero, la sicurezza, la scuola, lo sport, la cultura e la solidarietà. I due nuovi portavoce eletti sono Giulio Ponzio e Tenayem Mikaela Mevin, rispettivamente per la sezione di Senigallia e quella di Marzocca, come previsto dal regolamento. Il Consiglio Municipale Ragazzi è un’importante esperienza educativa capace di rendere i ragazzi sempre più soggetti attivi della vita democratica della nostra comunità.
Sabato, 16 Febbraio 2019 11:35
I Carabinieri di Senigallia, nell'ambito di in servizio di prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno arrestato un 74 enne, già noto alle forze dell'ordine, per il reato di detenzione di sostanza stupefacente oltre la modica quantità. Venerdì sera, i Carabinieri della stazione di Corinaldo, hanno eseguito una perquisizione domiciliare a casa di un apparente tranquillo pensionato 74 enne. All' interno di un pollaio,di pertinenza dell'abitazione, i militari hanno rinvenuto un contenitore con alcune dosi di stupefacente costituite da diversi involucri di plastica termosaldata, contenenti complessivamente 5,5 grammi di cocaina, mentre, all' interno dell'abitazione, venivano rinvenuti un ulteriore involucro in cellophane contenente 1,6 grammi di cocaina, un bilancino elettronico di precisione, materiale destinato al taglio confezionamento in dosi della sostanza stupefacente e un telefono cellulare. Al termine della perquisizione il 74 enne è stato condotto in caserma , dove i militari hanno provveduto all'analisi ed al peso della sostanza rinvenuta. ll 74 enne è stato dichiarato arresto e, su disposizione del P.M. è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari presso la sua abitazione. Il Tribunale di Ancona, sabato mattina, ha convalidato l'arresto e fissato l'udienza per il giudizio nel mese di maggio p.v.
Giovedì, 14 Febbraio 2019 09:16
35ª EDIZIONE DEL “CARNEVALE DEI BAMBINI” DELLA CROCE ROSSA Tutto è pronto per la 35ª edizione del “Carnevale dei Bambini” organizzato dal Comitato di Senigallia della Croce Rossa. Sarà un pomeriggio di allegria, con la musica di Demis dj, l’animazione di Meredina e Fantaghirò e con i clown e i truccabimbi della Cri. Premi per le maschere più originali e per la scuola maggiormente rappresentata. Non mancheranno, come tradizione vuole, i dolcetti preparati dalle sapienti mani dei cuochi dell’Istituto Alberghiero “Panzini” di Senigallia. Appuntamento quindi sabato 23 febbraio al Finis Africae di Senigallia, SP Sant’Angelo 155, a partire dalle ore 15 per un pomeriggio di divertimento sano e solidale.
Lunedì, 11 Febbraio 2019 10:36
Nei tempi previsti dal bando pubblico nazionale il Tennistavolo Senigallia ha presentato il progetto di Servizio Civile per il 2020. Giunto alla quarta edizione, e forse l’ultima di questo tipo a progettualità diffusa, dal momento che il SC è stato radicalmente modificato a vantaggio degli enti nazionali e a discapito di quelli sul territorio. “Il tennistavolo come strumento di educazione ed aggregazione sociale - Edizione 4^” è una evoluzione dei precedenti e tiene conto del progetto internazionale Erasmus+ in essere con Austria e Portogallo. La diversità come valore aggiunto è declinata in ambito sportivo facendo del Centro Olimpico una comunità aperta e plurima in cui coesistono in armonia giovani ed adulti, maschi e femmine, normodotati e disabili, italiani e stranieri, professionisti operai artigiani, disoccupati e studenti. Una specie di “villaggio” in cui la diversità (anche tecnica dal momento che stiamo parlando di un ambiente sportivo) diventa normalità educando i giovani a conviverci senza perdere la propria identità ma anzi riuscendo ad esprimere la propria originalità. Anche le famiglie potranno avere un ruolo più partecipativo avendo a disposizione occasioni di incontro e socializzazione che tengano conto dei bisogni di chi lavora. Per la quarta edizione i partner sono qualificatissimi a partire dal Comune di Senigallia che accoglierà i quattro volontari richiesti per la formazione generale unendoli ai propri. Sul fronte sportivo è presente la Federazione Tennistavolo e la Scuola dello Sport del CONI. Per il mondo accademico la Facoltà di Scienze Motorie di Urbino assegnerà crediti formativi ed infine sul fronte privato sarà il colosso dell’informatica APRA di Jesi a sostenere le eventuali necessità informatiche. Consulente e docente sarà il Dott. Enrico Capuano, di Trento, esperto di volontariato istituzionalizzato.
Venerdì, 08 Febbraio 2019 15:23
L'Amministrazione Comunale ricorda la giornata, istituita con la legge 30 marzo 2004 n. 92, di commemorazione della tragedia delle vittime delle foibe, degli istriani, fiumani e dalmati che hanno subìto l'esodo dalle loro terre, accaduta verso la fine e subito dopo la seconda guerra mondiale. E’ un impegno che dobbiamo assumerci tutti, quello di ricordare e far ricordare, questa pagina della nostra storia a lungo seminascosta se non addirittura negata e far sì che questa memoria venga trasmessa ai nostri ragazzi, che a loro volta potranno e sapranno mantenerla viva negli anni futuri. Ovviamente, il ruolo fondamentale si gioca nella Scuola, per questo l'iniziativa di celebrare il Giorno del Ricordo non poteva che essere realizzata in collaborazione con le nostre Scuole. L’Amministrazione Comunale, in accordo con il Corpo Docente, ha predisposto una testimonianza diretta di chi ha vissuto la terribile tragedia delle Foibe, attraverso i rappresentanti del Comitato Provinciale di Ancona dell’A.N.V.G.D., l’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, nella persona del Presidente, Sig. Franco Rismondo, accompagnato dai Sigg. Matteo Piccini e da Giuseppe Ritschl. Si coglie l’occasione per ringraziare l’A.N.V.G.D., per la disponibilità all’incontro con i nostri ragazzi, fissato per Mercoledì 13 febbraio, ore 10:30, presso l’Aula Magna della Scuola Secondaria I grado, in cui sarà proiettato anche un film-documentario sull'esodo della popolazione giuliano- dalmata. Le classi coinvolte saranno la 5^ Primaria e 1^ Secondaria di I grado, con l'unico fine, che tutto ciò non accada mai più.
Venerdì, 08 Febbraio 2019 15:17
Sabato 9 febbraio alle ore 17:00 a San Rocco per la presentazione del libro scritto da Antonio Maria Rinaldi: "La sovranità appartiene al Popolo o allo Spread? ". Debito pubblico, Spread, Mercati… sono parole ormai entrate nel linguaggio comune, nella nostra vita quotidiana... ... sabato ne parleremo. Indetto dall'APS Novum all'incontro parteciperanno come relatori lo scrittore Antonio Maria Rinaldi e l'editorialista Fabio Dragoni. Il presidente dell'APS NOVUM Giorgio Sartini
Martedì, 05 Febbraio 2019 09:29
E' possibile presentare la domanda di iscrizione entro il 25 febbraio 2019. Si informa che in vista delle prossime elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo, in programma il prossimo 26 maggio, i cittadini dell’Unione Europea residenti in Italia avranno facoltà di esercitare il diritto di voto per i membri spettanti all’Italia. Chi intendesse avvalersi di tale opzione, dovrà presentare al sindaco del Comune di Senigallia domanda di iscrizione nell’apposita lista aggiunta entro il 25 febbraio 2019. Per agevolare gli interessati, il Ministero dell’Interno ha predisposto un modulo scaricabile all’indirizzo https://dait.interno.gov.it/elezioni/circolari/circolare-n4-del-25-gennaio-2019, reperibile anche all’Ufficio Elettorale del Comune di Senigallia e in allegato. Tale modello, una volta compilato e stampato, dovrà essere completato con la firma autografa e, unitamente alla fotocopia di un documento di identità, fatto pervenire al Comune di Senigallia entro il 25 febbraio attraverso una delle seguenti modalità: consegna a mano o via posta ordinaria (Comune di Senigallia Ufficio Elettorale Piazza Roma,8 60019 Senigallia), via e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; via Pec Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. L’Ufficio elettorale comunale è a disposizione per eventuali, ulteriori informazioni. Una volta completata l’iscrizione verrà recapitata a casa la tessera elettorale. Con l'iscrizione nella suddetta lista aggiunta, si potrà esercitare il voto esclusivamente per i membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia e non anche per i membri del Parlamento Europeo spettanti al Paese di origine.
Martedì, 05 Febbraio 2019 09:27
La Farmacia Comunale di Castelleone di Suasa aderisce alla XIX edizione della GRF (Giornata di Raccolta del Farmaco) che si svolgerà, in tutta Italia, sabato 9 febbraio, rendendosi disponibile a dare informazioni e indicazioni per come partecipare al progetto. L'iniziativa è rivolta ai cittadini e alle Aziende avendo l’unico fine di poter acquistare uno o più medicinali da banco da donare alle persone indigenti. I farmaci acquistati saranno consegnati direttamente agli oltre 1.700 enti assistenziali convenzionati, che si prendono cura di chi vive in difficoltà economica, attraverso la Fondazione Banco Farmaceutico onlus. Durante la GRF del 10 febbraio 2018, sono state raccolte 376.692 confezioni di farmaci, per un controvalore economico pari a 2.642.519 euro. Ne hanno beneficiato oltre 539.000 persone assistite dagli enti convenzionati. In 18 anni, la GRF ha raccolto più di 4.700.000 farmaci, per un controvalore superiore a 28 milioni di euro. Come affermato dal Presidente della Fondazione Banco Farmaceutico onlus, Sergio Daniotti: "Tutti i poveri hanno bisogno di coperte, di alimenti, di vestiti; e, soprattutto, di lavoro. Non tutti i poveri, però - è opinione comune - hanno bisogno di farmaci. Non sempre, almeno, ma solo quando si ammalano. Ecco: questo, in verità, capita molto più spesso, e in misura ben più drammatica, di quanto si immagini. Nel 2018, quasi 540.000 persone in stato di povertà hanno avuto bisogno di medicine, ma non hanno potuto acquistarle. Tuttavia, si sono potute curare ugualmente, grazie all’aiuto degli enti assistenziali. Partecipare alla Giornata di Raccolta del Farmaco e donare una medicina che sarà consegnata agli enti del proprio territorio è il modo più intelligente per aiutare il mondo della solidarietà e del Terzo settore a fare il proprio lavoro; è il modo più semplice per fare una cosa giusta”.
Martedì, 05 Febbraio 2019 09:24
Camerino e Chiavari (Liguria) hanno ospitato due tornei nazionali riservati agli agonisti classificati quinta categoria che hanno impegnato gli atleti il sabato o la domenica. A Camerino, più conveniente come logistica, il Tennistavolo Senigallia ha partecipato con alcuni tesserati che hanno raggiunto il podio in entrambe la gare previste, individuale e doppio maschile. Molto interessante sotto il profilo tecnico la finale (persa con gli abruzzesi Carlo Paolucci e ) di Paolo Casapulla e Raffaele Pioppi che hanno superato in semifinale il compagno di società Federico Berluti (in coppia con Michele Giampaoletti di Jesi). I due ragazzi sono alle prese con la crescita adolescenziale che modifica le leve del corpo oltre alla percezione della traiettoria della pallina determinando la necessita di aggiustamenti dei movimenti tecnici. Nell’ indiviuale hanno poi superato il girone eliminatorio ma altri senigalliesi sono andati più avanti nel tabellone ad eliminatoria diretta. Marco Fabri è arrivato in semifinale battendo proprio Casapulla. Alcuni turni superati per Marco renzetti e Federico Berluti. Vincente invece Lorenzo baci nel tabellone B, quello di consolazione.
Pagina 1 di 161

Comunicare "in TUTTI i SENSI"

COMUNICA con i mezzi del nostro Gruppo

Gruppo MEDIA