Nel giorno della festa patronale di Ostra Vetere, che cade il 24 giugno di ciascun anno nella festività di San Giovanni Battista, il Centro di Cultura Popolare assegna il "Premio San Giovannino" al personaggio, alla associazione o alla istituzione che più si sono adoperati per promuovere l'immagine del paese e a contribuire al suo sviluppo sociale, economico e culturale. Quest'anno il "Premio San Giovannino 2017" viene assegnato a Massimo Bello, già Sindaco di Ostra Vetere, con la seguente motivazione: "Per responsabilità di deficienze altrui, fortunosamente e imprevedibilmente investito del mandato popolare di risollevare il Comune dalla condizione di prolungata insofferenza per il ventennale declino di ogni positività locale, e sebbene inizialmente estraneo e sconosciuto alla generalità dei compaesani, ne ha poi saputo guadagnare la stima e fiducia, tanto da essere premiato al termine del primo quinquennio amministrativo con una plebiscitaria riconferma, a suggello del lavoro costante e apprezzato a favore della promozione del paese, riconosciuto dai cittadini per i positivi risultati conseguiti. Ancora a causa di deficienze altrui fermato anzitempo prima di poter ultimare l'opera decennale, ha comunque lasciato di sé un giudizio positivo fra larga parte dei compaesani che, riconoscenti, ne celebrano ancora i suoi innegabili meriti". In seguito verrà comunicata la data di consegna del Premio San Giovannino che, come noto, dovrà essere concordata con l'assegnatario, anche per la localizzazione della cerimonia di consegna. dal Centro Culturale Popolare
Come ogni anno, a Corinaldo torna il Concorso Fotografico a premi “Mario Carafòli. Il Paese più bello del mondo”, giunto quest’anno alla sua XXXII edizione. La manifestazione, lo ricordiamo, è organizzata dalla ‘Amministrazione Comunale e dalla famiglia Carafòli, in collaborazione con il Comune di Senigallia (assessorato alla Cultura), con il Musinf – Museo Civico d’Arte Moderna di Senigallia e con il supporto delle associazioni corinaldesi Pro Loco e “Pozzo della Polenta”. Ricordiamo subito che il Concorso e la relativa premiazione avrà luogo domenica 1 ottobre, a partire dalle ore 11 e nella sala “A. Ciani” del Municipio. Per consentire a chiunque voglia parteciparvi, però, segnaliamo che il bando relativo al Carafòli è già uscito (per quanto riguarda il web, è scaricabile dal sito del Comune). Al riguardo, anticipiamo alcuni delle tematiche più importanti inerenti al Carafòli. Le sezioni abbinate al Concorso sono quattro: I: “Il Paese più bello del mondo (1° premio: 500 euro; 2° premio: 250 euro; 3° premio: 150 euro); II: “La Città di Corinaldo” (premio unico: 200 euro); III: “La Festa del Pozzo della Polenta nel V Centenario dell’Assedio” (sezione digitale; premio unico: 200 euro); IV: “La città di Senigallia – “Spiaggia di Velluto” (premio unico: 500 euro). La Giuria, inoltre, si riserva di assegnare il premio di euro 500 all’opera che ritenesse migliore in assoluto indipendentemente dalla sezione a cui partecipa. Riguardo al numero di fotografie da inviare (sezioni I, II e IV), il numero massimo corrisponde a 4 e potranno essere sia in bianco e nero sia a colori. Le stampe dovranno essere di un formato di cm. 30x40. Ogni stampa dovrà recare sul retro, in stampatello, i seguenti dati: nome, cognome, indirizzo e numero di telefono dell’autore, indirizzo e-mail, il numero progressivo e il titolo dell’opera. Riguardo alla sezione digitale (III sezione), le foto dovranno essere inviate al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.: anche in questo caso, ogni fotografo potrà inviare 4 fotografie al massimo. Ricordiamo infine che le opere dovranno essere spedite, con spesa a carico del mittente, in confezione adatta alla restituzione, o consegnate a mano all’Ufficio Cultura del Comune di Corinaldo entro, e non oltre, le ore 12 del 18 settembre 2017. La quota fissata in euro 15, consente di partecipare a una o più sezioni, ed è da versare tramite bollettino sul c.c.p. n° 15840606 con la seguente intestazione: Comune di Corinaldo Servizio Tesoreria – via del Corso, 9 – 60013 Corinaldo (Ancona). Casuale del versamento: Concorso Fotografico. Ultima annotazione: la Giuria si riunirà lunedì 18 settembre 2017, alle ore 16, e comunicherà direttamente ai vincitori gli esiti del Concorso. In vincitori, inoltre, sono tenuti a ritirare personalmente il premio. Se impossibilitati a farlo, sono pregati di delegare qualcuno in loro vece. Il Comune offre la possibilità ai premiati provenienti da fuori regione.
La scuola è terminata ma le iniziative che vedono protagonisti il Liceo Scientifico “E. Medi” di Senigallia ed i suoi studenti proseguono senza sosta. Il  Prossimo importante appuntamento è in programma per lunedì 12 giugno 2017 quando 13 ragazzi del Medi, accompagnati dal prof. Ettore Baldetti, saranno a Roma per la Cerimonia di consegna del Premio Carlo Urbani. L’evento si terrà a partire dalle ore 15:00 presso la Camera dei Deputati – Sala della Lupa  e sarà presieduto dall’on. Laura Boldrini, che consegnerà personalmente il Premio Carlo Urbani. Per l’occasione, dopo i saluti diAntonio Mastrovincenzo Presidente Consiglio Regionale delle Marche, Emilio Amadio Presidente Aicu, Flavio CorradiniRettore Unicam, Barbara Romualdi Sindaco di Castelplanio, interverranno anche Sara Mazzanti e Priscilla Mensah, le studentesse vincitrici della precedente edizione del Premio Carlo Urbani, sarà poi la volta di Claudio Pettinari Pro Rettore Vicario Università di Camerino, Fulvio Esposito Segreteria Tecnica Politiche per la Ricerca - Dipartimento per la formazione superiore e per la ricerca MIUR,  Alessandra Carozzi Presidente Fondazione “Ivo De Carneri”,  Nicoletta Dentico Vice Presidente Osservatorio italiano Salute globale, del giornalista RAI Vincenzo Varagona Giornalista  e  di Lucia Bellaspigainviata di Avvenire. Il Premio “Carlo Urbani”, istituito e consegnato per la prima volta nel 2015 a Camerino,  consiste in due borse di studio, da assegnare a un Medico e a un Biologo, per la partecipazione allo stage formativo del Master in Medicina Tropicale e Salute Globale, della durata di tre mesi, con la finalità di favorire future esperienze lavorative in tali ambiti.              Già dalla sua Prima edizione che si è tenuta durante l'inaugurazione dell'anno accademico dell’Università di Camerino , ilPremio in ricordo del medico della SARS ha permesso a quattro ricercatori e professionisti di compiere importanti esperienze sul campo, a Pemba in Tanzania per conto di Aicu, Unicam e Fondazione De Carneri. La speranza è che con le future edizioni del Premio Carlo Urbani ne seguano ancora tante altre.                        Data l’importanza del riconoscimento fin dai suoi primi passi l’ On. Boldrini promise che la seconda edizione sarebbe stata ospitata dalla Camera dei deputati e così sarà lunedì 12 giugno.       
Sessanta studenti del Liceo Scientifico “E. Medi” di Senigallia, coordinati dalla prof.ssa Veronica Keohane, si sono aggiudicati il prestigioso Premio Nazionale eTwinning, per il miglior progetto nell’ambito del gemellaggio virtuale tra scuole europee promosso dalla stessa piattaforma. Per chi non lo sapesse, e-Twinning è la comunità delle scuole europee che dal 2005 lavora per sviluppare la cooperazione tra le diverse realtà scolastiche dell’UE privilegiando l’uso delle ITC (http://etwinning.indire.it). “News in Europe”, questo il titolo del progetto è tra le quindici migliori esperienze di e-twinning realizzate nello scorso anno scolastico 2015-2016. In stretta collaborazione con i colleghi francesi e tedeschi degli istituti Joseph Savina in Francia e il Mainzer Steinhoefelschule in Germania, i ragazzi del “Medi” hanno esplorato la realtà dell’informazione e del giornalismo, realizzando interviste, scrivendo articoli, producendo video su temi “caldi” come la radicalizzazione, l’esclusione e i diritti civili. A documentare le attività svolte un sito allestito dai ragazzi stessi (https://sites.google.com/site/newineurope). Lavorando insieme in rete con i “gemelli virtuali” di Tréguier e di Mainz, gli studenti delle classi quarte linguistico del Medi hanno avuto la possibilità di consolidare alcune competenze chiave come la comunicazione in lingua straniera, la consapevolezza culturale, la cittadinanza digitale, sperimentando una forma di apprendimento che va al di là delle pareti dell’aula e che, anche per questo, si è rivelato coinvolgente e divertente. Il premio verrà consegnato al dirigente scolastico del Liceo “Medi”, prof Daniele Sordoni, nel corso di una cerimonia di premiazione che avrà luogo a Napoli, in occasione della Conferenza Nazionale eTwinning del 18-19 novembre 2016. E' inoltre prevista la realizzazione di unvideo con interviste ai ragazzi, docenti e personale scolastico coinvolto nel progetto e la pubblicazione  dell’esperienza sul sito nazionale. Da Liceo Scientifico “Medi”

Comunicare "in TUTTI i SENSI"

COMUNICA con i mezzi del nostro Gruppo

Gruppo MEDIA