Il Gruppo “P. Mastrucci” di Barbara dell’Associazione Nazionale Veterani e Reduci Garibaldini (ANVRG), venerdì 30 Giugno alle 21,30 in Piazza Cavour, presenta uno spettacolo di danza del ventre, offerto dall’ insegnante Monica Leghissa e dalle allieve della scuola “Momi’s dancers” di Senigallia. L’esibizione di decine di ballerine, nelle loro colorate e movimentate coreografie, realizzata con la collaborazione dell’Amministrazione Comunale di Barbara, avrà ingresso gratuito. Si raccoglieranno però libere offerte per l’Associazione Culturale “Il circolo di Piazza Alta” di Sarnano, onde finanziare le spese di un evento benefico organizzato per contribuire alla ristrutturazione del cinema-teatro di Sarnano, reso impraticabile a causa del recente terremoto. All’interno della manifestazione verrà consegnata la benemerenza annuale ANVRG per la promozione del volontariato - un’artistica pergamena sottoscritta dalla Presidente nazionale prof. Annita Garibaldi Jallet, pronipote dell’ “Eroe dei due mondi” - e sarà proiettato il filmato di Angelo Papi sulle Giornate barbaresi del “FAI di Primavera”, che, animate dagli allievi locali del Liceo Scientifico “E. Medi” di Senigallia, avevano ottenuto un grosso successo di pubblico e unanimi consensi.
Venerdì 9 giugno alle ore 21:00 verrà presentato presso il Salone Comunale di Barbara (Piazza Garibaldi) il libro “Morire senza salute”, di Gabriele Pagliariccio, Docente all’Università Politecnica delle Marche e Chirurgo Vascolare. Oltre all’autore interverranno il sindaco Raniero Serrani, il parroco Don Stefano Conigli e il giornalista Marcello Pagliari, che coordinerà anche l’incontro. Riportiamo una recensione del libro tratta dal web: "Morire senza salute è morire senza aver diritto ad una assistenza sanitaria adeguata e gratuita. Nella maggior parte del mondo questo diritto è usurpato, drammaticamente negato: si è condannati a morire sulla porta di un ospedale se non si hanno i soldi con cui pagarsi le cure. Anche in Italia il diritto alla salute, che dovrebbe essere costituzionalmente tutelato, si sta dissolvendo sotto i colpi della spending review in mezzo ad una pressoché totale indifferenza. Anche nel nostro Paese l'obiettivo finale è la privatizzazione. Un obiettivo che le tesi proposte in questo libro vogliono sfatare perché la cura è un diritto che non può essere mercificato." L’evento è realizzato in collaborazione con la Pro Loco di Barbara; l’ingresso è gratuito e non serve prenotazione.
Torna la passeggiata panoramica “Voler bene all’Italia” nell’ambito della Festa Nazionale dei Piccoli Comuni: percorreremo uno dei sentieri campestri di Barbara e potremo anche conoscere alcuni aspetti botanici grazie alla presenza di un’esperta. L’appuntamento è per sabato 3 giugno, partendo alle 10:00 da Piazza Garibaldi (centro storico). Proseguiremo insieme nel percorso “del Cupo” all’insegna della riscoperta della natura che ci circonda, trascorreremo una piacevole mattinata con la compagnia dell’esperta botanica Catia Bottegoni e per chi ne avrà il piacere concluderemo con una merenda-pranzo insieme alla colonia Capotondi (primo e affettati, con un contributo di 5,00 €). L’evento si svolge in collaborazione tra Amministrazione Comunale, Pro Loco di Barbara e Ufficio Informazione e Accoglienza Turistica. Per la merenda-pranzo occorre prenotare entro venerdì 2 giugno al numero 333-5957216 oppure tramite e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. L’evento nasce per valorizzare le nostre piccole comunità: come si legge nel sito ufficiale www.piccolagrandeitalia.it, “il 72% degli oltre 8.000 comuni italiani conta meno di 5.000 abitanti. Un'Italia dove vivono 10 milioni e mezzo di cittadini e che rappresenta oltre il 55% del territorio nazionale, fatto di zone di pregio naturalistico, parchi e aree protette. Questi 5.835 piccoli centri non solo svolgono un’opera insostituibile di presidio e cura del territorio, ma sono portatori di cultura, saperi e tradizioni, oltre che fucine di sperimentazione e fattori di coesione sociale”.
Per valorizzazione e riqualificare il tessuto urbano del centro storico, l’Amministrazione Comunale di Barbara ha approvato con Delibera Consiliare n. 3 del 27/02/2017 il “Regolamento sulle agevolazioni finanziarie per interventi sugli immobili nel Centro Storico”, che prevede la concessione di contributi per specifici interventi edilizi. Possono presentare richiesta di contributo tutti i titolari del diritto di proprietà o di altro diritto reale di godimento sull’immobile ricadente nell’area del centro storico che si intenda recuperare. Possono presentare richiesta di contributo anche i Condomini rappresentati dal loro Amministratore sulla base di apposita delibera assembleare di conferimento di mandato. Le richieste potranno essere inoltrate per interventi di manutenzione ordinaria, straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia di edifici, come definiti ai sensi di legge, del centro storico del comune Barbara. Sono pure ammessi al beneficio gli interventi finalizzati all’eliminazione delle barriere architettoniche, sia sulle parti comuni degli immobili che nei singoli appartamenti, al conseguimento di risparmi energetici, all’adozione di misure di sicurezza statica e antisismica degli edifici. Per usufruire del beneficio, gli interessati dovranno presentare domanda di ammissione alle agevolazioni da redigere su apposito modello predisposto dal Comune e allegato al Regolamento. La domanda dovrà essere inoltrata contestualmente alla pratica edilizia a firma di tecnico abilitato, e dovrà contenere i relativi allegati come specificato dal suddetto Regolamento. La liquidazione dei contributi avverrà al termine degli interventi e successivamente alla loro regolare esecuzione, secondo l’ordine di presentazione delle domande. Per consultare il Regolamento completo: www.comune.barbara.an.it o rivolgersi presso l’Ufficio Tecnico Comunale.
Verrà presentato venerdì 20 gennaio a Barbara il libro “Nel cuore del conflitto”, alla presenza dell’autore Alessandro Pucci. “Il libro si compone di quattro parti o meglio di tre parti più una. Sviluppa stando sempre al tema tre situazioni di conflitto: interiore, sociale, la guerra. Da ultimo: speranze di pace. Il libro è una lunga conversazione, o meglio un lungo monologo unidirezionale, determinato a mostrare la costante situazione di conflitto che nasce già dentro la persona stessa, per poi esprimersi nella società, fino alle relazioni internazionali, che sfociano spesso nella guerra” (dall’Introduzione). Un momento dunque di riflessione partendo dalle relazioni più intime fino a cercare di comprendere come ognuno può contribuire a creare legami di “pace” più ampi. L’ingresso all’evento è libero e aperto a tutti gli interessati, si svolgerà venerdì 20 gennaio alle ore 21:00 presso il Salone Comunale di Barbara (Piazza Garibaldi).
Per promuovere e sostenere i nuclei familiari, l’Amministrazione Comunale di Barbara ha istituito a decorrere dall’anno 2017 il “Bonus bebè” comunale, consistente in € 500,00 a famiglia da poter utilizzare entro il primo anno di vita del bambino. L’iniziativa può essere considerata come una misura di sostegno al reddito, i cui requisiti sono la cittadinanza comunitaria o il possesso dei prescritti titoli di soggiorno regolari, la residenza di almeno uno dei genitori a Barbara e la nascita del bambino che deve avvenire nel periodo tra il 01/01/2017 e il 31/12/2017. Il bonus può essere utilizzato presso la Farmacia del Comune di Barbara, entro il primo anno di vita del bambino, per l’acquisto di beni come alimenti, pannolini o altro destinato alla cura del bambino stesso. Da Comune di Barbara
Un gran bel punto per chiudere al meglio il 2016. Nella trasferta più difficile l'Fc Senigallia risponde positivamente al desiderio di invertire il trend negativo in esterna. Lo fa portando via un prezioso 1 a 1 dal campo della capolista Barbara, al termine di una gara molto bella, giocata a viso aperto dalle due contendenti e contraddistinta da numerose palle gol. Se le reti sono state soltanto buona parte di merito va ai due portiere, Campana fra i locali e Minardi per i nostri, autori di almeno due interventi decisivi ciascuno. Due gol peraltro entrambi registrati nel primo tempo. Al 12' sblocca la gara il Barbara con il suo bomber Daniele Api, lesto a colpire di testa su bel cross di Rossini. Il pareggio dei biancorossoblu è frutto di una autorete di Alessandrini, sfortunato nel deviare in fondo al sacco una palla calciata in area da Sebastianelli. D'Errico prima dell'intervallo potrebbe firmare il sorpasso, ma Campana si supera e manda le squadre al riposo in parità. Nella ripresa ci provano i fratelli Carboni per i locali, Coppa per l'undici di Goldoni. Ma la mira e la bravura dei rispettivi guardiani fissa il punteggio finale sull'1 a 1. Approfittando del kappao dell'Olimpia Marzocca, ma in attesa della partita domenicale dell'Atletico Alma, il Barbara resta al comando del girone, ora con 29 punti. L'Fc Senigallia sale a 22 al momento al quinto posto. Era questa l'ultima partita del 2016 dell'Fc Senigallia. Appuntamento a sabato 7 gennaio con Fc Senigallia-Gabicce Gradara per il battesimo del 2017. Augurandoci che sia magnifico come il 2016. Tabellino BARBARA-FC.SENIGALLIA 1-1 BARBARA: Campana, Brunori (83' Toderi), Angeletti, Tagliavento (50' Nicolò Carboni), Alessandrini, Carletti Orsini, Rossini, De Angelis, Api, Marco Carboni, Faris. All Ciattaglia. FC. SENIGALLIA: Minardi, Sdruccioli, Spezie, Marini, Giantomasi, Rosi, Cusimano, Sebastianelli (77' Chicco), D'Errico, Candelaresi, Coppa. All Goldoni. ARBITRO: Gregori di Pesaro RETI: 12' Api, 35' autogol Alessandrini Matteo Magnarelli - MMag ComunicazioneUfficio stampa FC Senigalliawww.fcsenigallia.it
È stato inaugurato domenica 27 novembre il progetto del doposcuola “Tempoliffolero”, nei locali della Confraternita Santa Barbara, lungo il centro storico. Il progetto nasce dalla collaborazione e dal contributo di volontari e associazioni locali, tra cui la Confraternita Santa Barbara, la Pro-loco, le Barbamamme e il Tintinnio, con il patrocinio del Comune di Barbara. L’obiettivo è fornire un servizio del tutto gratuito agli studenti della scuola primaria: il doposcuola è infatti attivo due pomeriggi a settimana e offre aiuto nel gestire i compiti scolastici dei bambini. L’inaugurazione è stata un’occasione, oltre che per una merenda insieme, anche per esporre il programma e il calendario didattico (dicembre/febbraio), per presentare le operatrici e per coordinare la collaborazione genitoriale per aggiornamenti e logistica.
L’Amministrazione Comunale, la Confraternita Santa Barbara e la Pro-loco, con il patrocinio e la collaborazione dell’associazione “ALMA Lauretana” presenteranno sabato 26 novembre la Corale “Federico Marini” di Ancona nel “Concerto per Santa Barbara”. L’appuntamento dunque è presso il Cinema-Teatro Odeon di Barbara, con un programma che prevede alle 18:00 la Santa Messa animata con canti (ingresso: Cantate Domino, offertorio: Preghiera; sanctus: Santo Santo, comunione: Jesus bleibet meine Freude). Seguirà poi alle 19:00 il concerto: -G. Puccini: Messa di Gloria per soli, coro e organo - Kyrie, Gloria e Credo; -G. Verdi: La Vergine degli Angeli (soprano e coro); -P. Mascagni: Ave Maria (coro); -G. Caccini: Ave Maria (baritono); -M.P. Obregon: Salve Rociera (coro); -A. Adam: Cantique de Noel (tenore e coro); -G. Rossini: Dal tuo stellato soglio (soprano, tenore, baritono e coro). Direttore: M.o Luigi Marinelli, Soprano: Lucia Eusebi, Tenore: Stefano Stella, Baritono: Bruno Venanzi, Organo: M.o Silvia Ercolani. L’evento è ad entrata libera, tutta la cittadinanza è invitata.

Comunicare "in TUTTI i SENSI"

COMUNICA con i mezzi del nostro Gruppo

Gruppo MEDIA