Sabato 1° aprile la Biblioteca comunale Antonelliana resterà aperta sia al mattino che al pomeriggio, ospitando due interessanti appuntamenti. Alle ore 10, nella sala conferenze, si terrà l’iniziativa con Elena Chandani Alesiani “I volti della Sibilla Appenninica: un viaggio alla ri-scoperta degli archetipi del femminile”, promossa dall’associazione “Il Tempio della Dea”. Alle ore 18, invece, per la rassegna “Poesia & Musica”, ci sarà l’omaggio a Fabrizio De Andrè “Non al denaro non all’amore né al cielo”, con Gabriele Carbonari e Mauro Pierfederici. Per l’intera giornata saranno attivi tutti i servizi di prestito. Ufficio stampa del Comune di Senigallia
Nell' ambito dei percorsi di avvicinamento al teatro da anni portati avanti dal Liceo Scientifico Statale “E. Medi” di Senigallia, sabato 1 aprile 2017, arriveranno a scuola l’attore Stefano Accorsi ed il regista/attore Marco Baliani. I due, protagonisti dello spettacolo teatrale"Giocando con Orlando" che molti avranno l'opportunità di vedere il 31 marzo al teatro "La Fenice" di Senigallia, saranno ospiti del Liceo Medi per un incontro con gli studenti e tutti gli spettatori della “piece” teatrale che vorranno interagire con loro e dar vita ad un’esperienza da non perdere. L'incontro con Accorsi e Baliani di sabato 1 aprile si terrà a partire dalle ore 11:30 presso l’aula magna del Medi. Il Liceo senigalliese che è sempre attento ad una formazione a 360 gradi dei propri studenti, grazie al fondamentale contributo dei prof. Annibali e Lombardi e la collaborazione del sig. Anniballi, da tempo organizza iniziative teatrali che riscuotono sempre grande interesse e partecipazione da parte dei ragazzi. L’incontro con personaggi del calibro di Stefano Accorsi e Marco Baliani è un’ulteriore conferma di quanto sia importante per il Medi stimolare i ragazzi all’apprendimento anche attraverso forme espressive che vadano oltre la classica lezione a scuola. Da Liceo Scientifico "E.Medi "
I Carabinieri della Compagnia di Senigallia hanno dato esecuzione ad ordinanza applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari firmata dal G.I.P. del Tribunale di Ancona, nei confronti di una quarantunenne, residente a Senigallia, responsabile del reato di prostituzione minorile. La donna è stata rintracciata ieri sera con il camper sulla statale adriatica nel parcheggio adiacente ad un supermercato. Le indagini, dirette dalla Procura della Repubblica di Ancona e condotte dai Carabinieri con l’ausilio di attività tecniche, sono state avviate a seguito della denuncia presentata dai genitori di una sedicenne che avevano il sospetto che la propria figlia fosse entrata in un giro di baby squillo. Il pubblico ministero ha autorizzato i Carabinieri ad eseguire una serie di attività tecniche ed analisi documentali del traffico telefonico. I fatti oggetto dell’inchiesta si sono svolti dal mese di novembre al mese di gennaio di quest’anno. Periodo in cui la minorenne dopo essere stata collocata in comunità dal Tribunale per i Minorenni delle Marche si era allontanata volontariamente. E’ stata un’indagine certosina che ha consentito di costruire le prove partendo da semplici sospetti attraverso l’analisi dei tabulati di traffico telefonico e l’esame dei social e delle chat sui quali la minorenne pubblicava le sue foto. Sono stati documentati i contatti telefonici tra la minorenne e la quarantunenne arrestata ed altre persone al vaglio degli inquirenti. Attraverso l’analisi del traffico telefonico è stata determinata la frequenza dei contatti tra il numero in uso alla minorenne e le altre utenze rilevate dal tabulato. Tale operazione ha permesso di sviluppare un elenco dal quale sono state estrapolate le utenze che avevano avuto un numero rilevante di contatti con la ragazza. In questo modo sono state individuate alcune persone, tra cui uomini di età non compatibile con la possibilità di avere una semplice amicizia la minore, che sono state sentite dai Carabinieri. E’ stato documentato che la ragazza ha esercitato l’attività di prostituzione, e che tale attività è stata esercitata all’interno del camper messo a disposizione dall’indagata. Sono stati scoperti in internet annunci, espliciti in cui si offrivano prestazioni sessuali con indicazione del numero di cellulare. Nel corso dell’operazione, oltre al sequestro del telefonino dell’indagata, in esecuzione del medesimo provvedimento cautelare, è stato sottoposto a sequestro preventivo l’autocaravan Iveco “Laika”, di proprietà della donna ed utilizzato per l’attività illecita. Le indagini proseguono per verificare la posizione degli intestatari delle altre utenze rilevate sui tabulati.
Aumentano le rette agli anziani tradendo la propria missione ma concedono oltre 30 mila euro all’anno, senza selezioni e senza bandi, ad un avvocato esterno per mera attività di consulenze (più extra eventualmente legati alle cause). Questo il biglietto da visita della “Fondazione Città di Senigallia” che, tra i primissimi atti che andrà in queste ore a deliberare, ha inserito una consulenza per 30.450 euro all’anno ad un avvocato esterno (di Bologna) per mere generiche consulenze (sic!). Uno scandalo che dimostra quale sia la reale attenzione della Fondazione, da una parte, verso le esigenze dei più deboli (aumento delle rette per gli anziani, assenza della fisioterapia, scarsità di organico del personale …), dall’altra adottando politiche di sperpero inaccettabili e non compatibili con la mission principale della Fondazione. Se il “buongiorno” si vede dal mattino, vi è davvero da preoccuparsi per le modalità politicanti con la quale si ricomincia la gestione dell’ente. E’ bene inoltre ricordare che, durante la scorsa consiliatura, su proposta del consigliere Daniele Corinaldesi (che tradì il mandato avuto dall’opposizione, tanto che oggi è stato ripagato dalla maggioranza con riconferma direttamente in quota al Partito democratico in seno al consiglio di amministrazione) il gettone di presenza è stato addirittura quadruplicato passando dalla cifra speculare a quella dei consiglieri comunali (poco di 25 euro a gettone) a 100 euro a seduta. Soldi tolti dalle tasche dei anziani ospiti che hanno subito due aumenti in due anni. Ennesimo scandalo di questa gestione politicante della Fondazione alla quale occorrerà porre rimedio. Sarà il consigliere Bacchiocchi (nominato dall’opposizione) a proporre, nelle prossime settimane, una “spending review” a 360 gradi per porre fine a questo ingiustificato sperpero di denaro a danno dei soggetti più deboli. Una cosa è certa: di questi scandali investiremo prestissimo il consiglio comunale. Luigi Rebecchini Roberto Paradisi
Era il 1943 e nei giorni di maggior confusione per la nostra Italia e quindi anche per Ostra, c’è qualcuno che ha saputo ascoltare il sussurro che aveva dentro. I nostri tre Fratelli hanno conosciuto la ricchezza di un messaggio, non urlato, che è proprio l’essenza dell’esistenza. Stare al mondo è cosa difficile per tutti, ma prestare orecchio ad una piccola vibrazione, quando tutto intorno è caos, è molto più difficoltoso. Lunedì prossimo, in ricordo del 6 Febbraio 1944 e quindi dell’eccidio dei nostri Partigiani, vogliamo tornare a prestare ascolto a ciò che di non urlato con violenza ci caratterizza come uomini: il sogno di vivere in modo dignitoso e giusto. È per questo che il Comune di Ostra e l’Anpi provinciale hanno deciso di promuovere, anche quest’anno, la cerimonia civile in onore dei tre Partigiani: Pietro Brutti, Amedeo Galassi e Alessandro Maggini insieme alle scuole Maggini di Ancona secondo il seguente programma: – Ore 9,30 raduno in Piazza dei Martiri; – Corteo diretto al Cippo di via dei Partigiani; – Deposizione di Corona d’alloro e commemorazione. La cittadinanza è invitata a partecipare alla commemorazione che si celebrerà  lunedì 6 febbraio.
Nell’ambito delle attività di orientamento volte a dare validi strumenti per il futuro degli studenti, al termine dell’esame di stato conclusivo del secondo ciclo dell’Istruzione, l’Istituto Tecnico Economico e Tecnologico “E.F. Corinaldesi” , in collaborazione con il Liceo Statale “E. Medi” di Senigallia,ha organizzato due giornate di workshop il 31 gennaio ed il 1 febbraio 2017 denominate “Incontra il tuo futuro” per permettere ai ragazzi delle classi quinte di conoscere più a fondo le opportunità e le modalità di inserimento nel mondo del lavoro. Nella giornata di martedì 31 gennaioil focus sarà incentrato suUniversità ed Enti di Formazionee il workshop si svolgeràpresso il Liceo “Medi”. Dalle ore 11:00 alle ore 13:00presso l’Aula Magna del Liceo “E. Medi”, i rappresentanti delle quattro Università Marchigiane che presenteranno il sistema universitario Italiano e le diverse modalità di accesso. Dalle 14:00 alle 17:00, sempre il 31 gennaio e sempre presso i locali del “Medi”, glistudenti potranno incontrare le Università non solo Marchigianema anche di altre Regioni Italiane, Istituti di Formazione Superiore, Forze Armateper una informazione puntuale sulle specifiche offerte formative. Mercoledì 1 febbraio, il workshop sarà invecededicato al confronto con il mondo del lavoroe si terrà nellasede dell’Istituto Tecnico “Enzo Ferruccio Corinaldesi”. Dalle 11:25 alle 13:25, il dr. Massi e il dr. Londei si confronteranno con gli studenti presenti sulle modalità che possano consentire un accesso più agevole al mondo del lavoro. Dalle 14:30 alle 18:30sempre presso l’IT “Corinaldesi”, gli studenti incontreranno alcune aziende del territorio, enti di formazione, centro per l’impiego e agenzie del terzo settore, che presenteranno le proprie attività e daranno un ampio panorama e saranno a disposizione per informazioni sulle professionalità più richieste, i requisiti necessari per inserirsi con successo nel modo del lavoro, le principali caratteristiche richieste dai datori di lavoro al momento dell’assunzione e quant’altro utile per comprendere la realtà attuale del sistema occupazionale. Contemporaneamente, presso l’Aula Magna si svolgeranno  interventi dei rappresentanti delle aziende, enti di formazione e le associazioni secondo un programma che verrà definito a breve in considerazione dell’elevato numero di richieste di partecipazione pervenute dal territorio. Vista l’importanza degli argomenti affrontatinelle giornate del 31 gennaio e 1 febbraio, la partecipazione al workshop è allargata anche agli studenti degli altri Istituti Scolastici Superiori del territorio.     Da Istituto "E.F.Corinaldesi " e Liceo "E. Medi"
Per il corso della Luas “Il Sapore della Musica”, diretto dalla professoressa Simonetta Fraboni, martedì 13 dicembre, alle ore 16,30 all’auditorium San Rocco, si terrà l’incontro “ La chanson francese nel Novecento” con il professor Nicola Verzina, docente di Storia ed estetica musicale al Conservatorio di Musica “G. B. Pergolesi” di Fermo e curatore dell’“Archivio Bruno Maderna”  al Dams di Bologna. La Chanson francese del novecento ha visto in Aznavour, Dalida, Brassens, Piaf, Greco, Trenet e Ferré gli interpreti universalmente acclamati. Ma forse non tutti sanno che la chanson fonda le sue origini nella musica “colta” dell’inizio del secolo grazie alle chansons di Satie, Poulenc, Ravel e andando indietro nei secoli addirittura nell'Ars Nova e nelle melodie dei trovatori. Verzina ha compiuto ricerche e studi sulla Nuova Musica in Francia, Gran Bretagna, Svizzera, Belgio, Spagna, Germania e pubblicato saggi sulla musica del Novecento su riviste specializzate. Relatore in  numerosi Convegni di musicologia su tematiche legate alla musica del Novecento, ha tenuto conferenze e seminari in Italia e all'estero. E’ attualmente docente di Storia della Musica e Musicologia e responsabile del programma Erasmus presso il Conservatorio “G.B.Pergolesi” di Fermo, avendo precedentemente  insegnato in diversi conservatori italiani. Ufficio stampa del Comune di Senigallia
Il Consiglio comunale con il voto della sola maggioranza ha approvato il bilancio peggiore che Senigallia ricordi. Mangialardi e soci hanno aumentato tutte le tasse portandole al livello massimo: lacrime, sangue e disperazione per i cittadini di Senigallia. Più di questi aumenti era tecnicamente impossibile fare.
37 concerti su 3 palchi (il Main Stage al Foro Annonario, il Kraken Stage ai Giardini della Rocca Roveresca e il Carducci Stage oltre al palco di Piazza Saffi, dell’Hawaiian Party il giorno mercoledì 5 agosto e quello del Teatro La Fenice per la notte del Burlesque) ad ingresso gratuito. 9 giorni (dall’1 al 9 agosto) più uno diPre-Festival(Venerdì 31 luglio) che vedranno alternarsiartisti internazionali imperdibili. Si apre a Senigallia la XVI edizione del Summer Jamboree.
Un uomo di 52 anni, Loris Tomassoni, si è ucciso con un colpo di fucile a Belvedere Ostrense. Tutto è successo intorno alle 14 in un'abitazione del centro storico. Ex carabiniere ed ora operaio, ha compiuto l’estremo gesto mentre si trovava nella sua abitazione dove viveva da solo.

 La notizia della morta del 52enne, che era anche un volontario della Croce Gialla di Morro d’Alba, si è subito diffusa in paese lasciando attonita la comunità. 
All’origine del gesto sembra esserci la sofferenza per una depressione di cui l’uomo soffriva da tempo.

Comunicare "in TUTTI i SENSI"

COMUNICA con i mezzi del nostro Gruppo

Gruppo MEDIA