Incidente sul lavoro questa mattina. Stava mettendo a punto un'antenna quando ha perso l'equilibrio ed è caduto nel vuoto dal quinto piano della palazzina in via Pasubio. E' morto sul colpo intorno un antennista di Senigallia di 45 anni, inutili tutti i soccorsi. Sono in corso indagini per ricostruire l'esatta dinamica dell'accaduto ma secondo una prima ricostruzione l'uomo sarebbe caduto in modo accidentale.
È uscito da pochi giorni il nuovo bando ufficiale per impegnarsi con il Servizio civile nazionale, rivolto a ragazzi tra i 18 e i 28 anni, con scadenza 26 giugno, che ha come riferimento culturale la difesa popolare non violenta, e punta a favorire la realizzazione dei principi costituzionali di solidarietà sociale, a promuovere la cooperazione con particolare riguardo alla tutela dei diritti sociali, ai servizi alla persona e all’educazione alla pace tra i popoli. Caritas, in prima linea sui fronti dell’attenzione del rispetto verso l’altro, l’emarginato e il povero, si offre ancora come campo dove i volontari possono mettersi in gioco e fare un’esperienza diretta e concreta di attività sociale. Dodici i posti, così divisi: 6 al Centro di solidarietà con un progetto dedicato a povertà ed emarginazione (“Il mondo al centro”), 4 all’Opera Pia Mastai Ferretti a servizio degli anziani ospiti del centro residenziale (“Ci vorrebbe un amico saggio”), 2 alla Casa della gioventù in attività educative e ricreative rivolte ai giovani (“Sogno un mondo che”). Si tratta di una proposta scelta liberamente dai giovani, della durata di 12 mesi, articolata su varie aree d’intervento, dalla promozione delle relazioni, dei diritti umani e di cittadinanza al sostegno delle persone in stato di disagio alla sfida dell’immigrazione. Dal 2001 a oggi circa 10.000 giovani italiani hanno svolto il Servizio civile volontario presso le Caritas nazionali. I progetti, promossi e coordinati dalle singole Caritas diocesane, sono per i ragazzi un’occasione per contribuire al bene comune e allo stesso tempo per un percorso di crescita personale e comunitario nei valori della pace, della solidarietà e della giustizia. Come ha spiegato Andrea, 22 anni, grafico, che sta vivendo il suo anno di Servizio al Centro di solidarietà di Senigallia: “Ti apre gli occhi sulla vita, quella vera, ti fa vedere le cose da vicino e ti porta tante domande, sulle quali ogni ragazzo dovrebbe riflettere perché si riferiscono al mondo che ci sta attorno”. E Gian Maria: “Il Servizio civile fa diventare grandi. Io ho imparato a trovare la giusta misura, quella che ti permette di essere utile e stabile, tra il coinvolgimento emotivo e il distacco verso la fatica e la povertà di chi si rivolge a Caritas”, o Margherita, 25 anni, appena laureata in Pedagogia della marginalità: “Ora mi sento parte della realtà, non più solo spettatrice”. Fare Servizio civile, insomma, è un modo originale, realistico e appassionato per entrare da protagonisti nella vita vera. Per info scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., telefonare allo 07160274 o 3346596552 oppure recarsi di persona allo sportello orientamento presso la Casa della gioventù in via Testaferrata 13 a Senigallia tutti i lunedì dalle 18 alle 19.30.
E' l'unica festa nazionale, giunta, ormai al 71° anniversario, in cui si a si ricorda il referendum istituzionale indetto a suffragio universale il 2 e il 3 giugno 1946 con il quale gli italiani furono chiamati alle urne per esprimersi su quale forma di governo, monarchia o repubblica, dare al Paese, in seguito alla caduta del fascismo. L'Amministrazione di Castelleone di Suasa, per l’occasione, ha voluto celebrare questa giornata "speciale", ritrovandoci tutti, alle ore 9,30, davanti al Municipio per portare un omaggio ai Caduti di tutte le guerre e a seguire, sarà consegnato il testo della Costituzione Italiana, riprodotto su chiavetta USB, a tutti i giovani che compiono il 18° anno di età (nati nel 1989). Il Sindaco Manfredi, ha inviato un invito ai diciottenni per ricordare che, con la maggiore età, si acquista a tutti gli effetti lo status di cittadino della nostra Repubblica, con tutti i diritti e doveri. Le chiavette USB 2.0, sono personalizzate su di un lato con il logo del Comune avvolto da una fascia tricolore, mentre dall’altro lato vi è riportata la scritta: Comune di CASTELLEONE DI SUASA (AN) e avranno una capacità di memoria pari a 4GB. Saranno 13 i ragazzi italiani e stranieri, residenti nel ns. Comune, che dalle mani del Sindaco riceveranno le chiavette USB contenenti, nello specifico, un ipertesto della Costituzione Italiana, un file pdf della Costituzione Italiana, un file pdf della Costituzione anastatica ed una foto storica della firma della Costituzione Italiana da parte del Presidente della Repubblica, Enrico De Nicola, alla presenza di Alcide De Gasperi e Umberto Terracini, scattata il 27 dicembre 1947. I giovani che compiono la maggiore età sono: Cappannini Joele, Lanari Diego, Morelli Francesca, Morelli Nicholas, Persi Giacomo, Piras Arianna, Santolini Noemi, Sebastianelli Annalisa, Testaguzza Luca, Toderi Giulio, Toderi Manuel, Vasamì Federica e Vergari Camilla. E’ con questa ricorrenza e con questo spirito che l’Amministrazione Comunale festeggia e ricorda la nascita della Repubblica e invita la cittadinanza a partecipare alla manifestazione e ad esporre il tricolore, perché la memoria storica rappresenta un imprescindibile valore culturale, soprattutto ora che l’Italia sta vivendo una crisi morale non indifferente è veramente necessario difendere con forza le radici civili del Paese. dal Comune di Castelleone di Suasa www.castelleone.disuasa.it
Palazzetto Baviera riapre ed è subito un grande successo. Un vero e proprio bagno di folla per la cerimonia inaugurale svoltasi questo pomeriggio alla presenza del sindaco Maurizio Mangialardi, del sottosegretario ai Beni culturali Ilaria Buitoni Borletti, della senatrice Silvana Amati e, in rappresentanza della Regione Marche, del consigliere regionale Fabrizio Volpini. Presenti anche l’intera giunta comunale e il presidente del consiglio Dario Romano. Dopo sedici anni, dunque, il palazzo delle meraviglie, così come è stato definito,  torna finalmente a spalancare le sue porte e a incantare i visitatori. “Con grande emozione – ha detto il sindaco Mangialardi – restituiamo alla città un complesso monumentale che va a completare la nostra già ricca offerta di spazi espositivi e si inserisce nel contesto delle riqualificazioni realizzate nel corso degli ultimi anni, le quali hanno consentito a Senigallia di identificarsi sempre più come autentica città di mare, e non più solo con la sua spiaggia. Ma Palazzetto Baviera è anche un simbolo del buon governo, di un’amministrazione che ha visione del proprio progetto, realizza gli obiettivi ed è capace di costruire sinergie importanti sia con il territorio che con gli altri livelli istituzionali, Provincia, Regione, parlamento e governo, senza ovviamente dimenticare la Soprintendenza. Voglio in particolar modo ringraziare il sottosegretario Buitoni Borletti, che ci è stata vicina fin dalla sua prima visitata a Senigallia e che oggi è qui a testimoniarci anche la vicinanza del governo”. “Tornare a Senigallia – ha sottolineato il sottosegretario Buitoni Borletti – è sempre un piacere e mai un dovere istituzionale. Quando sono venuta qui la prima volta ero rimasta stupita di quanto fosse ben tenuta la città. Oggi mi stupisco di nuovo di fronte a questo gioiello che torna nella disponibilità della città e le restituisce anche un importante pezzo della sua identità. La valorizzazione del nostro immenso patrimonio culturale e artistico è la chiave per rilanciare il Paese. Purtroppo, a livello nazionale, talvolta ce ne dimentichiamo, ma registriamo un’inversione di tendenza che parte dai territori. E in questo senso auspico che Senigallia, con il suo sindaco che crede e investe nella cultura, rappresenti un esempio per tutta l’Italia”. Questo il calendario delle iniziative a ingresso libero promosse in occasione dell’inaugurazione e che si svolgeranno lungo l’intero arco della settimana. Si inizia mercoledì 31 maggio, alle ore 18, con la conferenza di Beatrice Ruggeri su “Il ramo senigalliese della famiglia Baviera. Mecenatismo e collezionismo”. Giovedì 1° giugno, invece, alle ore 18, si terrà l’incontro “Territorio dell’immaginario”, in collaborazione con Associazione Oncologica Senigalliese Valli Misa e Nevola e Accademia di belle arti di Urbino. Venerdì 2 giugno, alle ore 18, l’appuntamento sarà con la conferenza del professor Giuseppe Lepore su “Roma tra storia e mito nel Palazzetto Baviera”. Infine, il ciclo si concluderà sabato 3 giugno, ore 18,00, con il concerto della Scuola di Musica Bettino Padovano che vedrà l’esibizione del quartetto composta da Carlotta Cuzzilla e Nicoletta Ciriachi al violino, Luca Casadei alla fisarmonica e Federica Sbaragli al pianoforte. Un’altra importante data, però, sarà quella del 30 giugno, con la presentazione dello studio di Matteo Procaccini su Federico Bradani e il ciclo decorativo a stucco di Palazzo Baviera, che per la prima volta è riuscito a datare in maniera precisa l’opera del grande plasticatore urbinate. Inoltre, il 30 maggio e il 4 giugno, sempre alla ore 18, si terranno delle visite guidate gratuite a cura di Terrerranti. Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare l’ufficio Cultura del Comune di Senigallia al numero 3666797942. Per tutto il mese di giugno Palazzetto Baviera resterà aperto da martedì a domenica, dalle ore 15 alle ore 20; il sabato e la domenica anche dalle ore 10 alle ore 13. Biglietti: ingresso intero 4 euro; ridotto 2 euro (dai 18 ai 25 anni), gratuito fino a 18 anni. Ufficio stampa del Comune di Senigallia
Nel pomeriggio di ieri, lunedì 29 maggio, alle ore 15,15 circa, i vigili del fuoco sono intervenuti in autostrada A14 direzione NORD al Km 185 tra i caselli di Senigallia e Marotta per incendio di un automezzo. Per cause in fase di accertamento, è andato a fuoco l'interno della cabina di guida di un Fiat Scudo in transito. I vigili del fuoco hanno spento le fiamme limitandole alla sola cabina di guida salvando il carico di cosmetici che stava trasportando. Non si segnalano danni a persona, il traffico non ha subito rallentamenti.
Alle 14.15 circa di ieri pomeriggio, i Vigili del Fuoco sono intervenuti a Belvedere Ostrense, nella Sp 17 in via San Sommeo per un incidente stradale. Per cause in fase di accertamento, una vettura condotta da una trentacinquenne ne perdeva il controllo e dopo diversi ribaltamenti terminava la corsa in un campo. La conducente è rimasta illesa. I Vigili del Fuoco hanno messo in sicurezza la vettura e prestato assistenza durante le fasi di recupero dell’automezzo.
Definito il roster dei premi che verranno assegnati il prossimo 9 giugno alla XIX edizione dello “Sportivo dell’anno”, organizzata dall’agenzia Nerosubianco insieme a Bcc Corinaldo e con il patrocinio del Comune di Senigallia. Insieme a Martina Amadei, capitano della MyCicero Basket 2000 vincitrice del titolo 2017, alla crew Jologik ed al calciatore vigorino Mirko Falcinelli secondi e terzo classificato, come da consuetudine nel corso della manifestazione saranno consegnati diversi riconoscimenti divisi per categorie. Saranno ben cinque gli “Sportivi Junior”, ma d’altra parte era impossibile scegliere tra altrettanti under18 che hanno ottenuto eccellenti risultati a livello nazionale. Filippo Zazzarini (pattinaggio), Simone Santarelli (scherma), Filippo Torcianti (ciclismo), Mirko Bruschi (tennistavolo) e Lisa Vernelli (nuoto) sono stati protagonisti di una stagione densa di successi sportivi, che andranno giustamente celebrati. Il Premio alla Carriera sportiva sarà consegnato a Lidio Rocchi, prima calciatore e poi allenatore della Vigor con la quale ha scritto pagine indimenticabili. Non ultima quella del famoso spareggio di Modena contro la Mestrina, di cui il 6 giugno ricorreranno 35 anni. E sarà questa l’occasione per rivedere a Senigallia tutta quella straordinaria squadra, che accompagnerà il mister sul palco per la premiazione. Il Premio Speciale della Commissione verrà consegnato a Simone Santini, manager senigalliese che ricopre il ruolo di Vice President Sales di Adidas Italia. Oltre a riconoscere la sua brillante carriera professionale in uno dei brand sportivi più noti al mondo, la Città ha voluto sottolineare il suo impegno nell’organizzazione a Senigallia della recente partita della Nazionale Cantanti. Il Premio Ussi Marche dedicato alla memoria di Adelio Pistelli sarà invece assegnato ad Emanuele Birarelli, capitano della Nazionale di volley medaglia d’argento alle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016. Il campione sarà protagonista del talk show insieme ad altri due grandi personaggi: l’allenatore di calcio Serse Cosmi ed il giornalista della Gazzetta dello Sport Andrea Elefante. Premio anche per tutta la squadra del Basket 2000, promossa in Serie B, mentre la serata sarà costellata dalle esibizioni delle squadre scolastiche di “Mercantini”, “Panzini”, “Perticari” e “Medi” che anche quest’anno si sono distinte alla recente Olimpiade della Danza, con il “Medi” che si è aggiudicato ancora il titolo nazionale. In programma anche le performance della Polisportiva Senigallia e dei Jologik, splendidi semifinalisti poche settimane fa a “Italia’s got talent”. Un programma molto ricco, dunque, con le telecamere di Tv Centro Marche che sull’iniziativa realizzerà un approfondito special televisivo. L’appuntamento con lo “Sportivo dell’anno” è fissato per venerdì 9 giugno al Foro Annonario, con inizio alle ore 21.00. Una festa alla quale sono tutti invitati.
Mercoledì 31 maggio è in programma l’ultimo appuntamento della iniziativa “Essere Genitori Oggi. (FamigliaInforma: Centro di Informazione e Consulenza per Famiglie)”. L’incontro, denominato “Figli 2.0: Internet e i Social Network”, chiude il ciclo di quattro convegni organizzati dall’Assessorato alle Politiche Sociali e Familiari di Mauro Montesi, in collaborazione con l’associazione “La Voce del Cuore” (il cui presidente è Lorena Casagrande). Ricordiamo che la rassegna, giunta quest’anno alla sua seconda edizione, è incentrata sul sostegno della genitorialità. Da cui si originano ulteriori finalità: aiutare le famiglie a sviluppare la propria creatività educativa, scoprire le proprie risorse, condividere con altri genitori la propria esperienza. Incontri che presentano tematiche sicuramente utili per le famiglie corinaldesi, e che sono condotti dalla dr.ssa Mara Magnani e dalla dr.ssa Elisa Saccinto, psicologhe esperte in materia di formazione familiare. Ricordiamo infine che luogo e orario di inizio degli incontri sono sempre gli stessi: dalle 20.30 alle 22.30 e nei locali del Corilab, all’interno del Municipio. Le famiglie corinaldesi sono invitate a partecipare.
Bruno Paoloni della Autocarrozzeria 81 di Serra De Conti subentra al vertice delle tre CNA cittadine della zona Valli Misa e Nevola, subentrando ai Presidenti Bruno Antonio, Renzo Tarsi e Renato Spoletini. Il congresso che si è tenuto presso la struttura Familymed ha rafforzato con decisione l’idea che bisogna lavorare per progettare e condividere percorsi, soprattutto nei comuni delle due Valli, legati profondamente alla vicina Senigallia. I dati delle imprese che si constituicono rapportate alla mortalità sono preoccupanti, il territorio sta subendo un lento declino dell’economia. Al congresso hanno partecipato due aziende che hanno saputo innovare pur trattando prodotti tradizionali, quali il gelato e le scarpe, MashCream e Dis. Hanno trasmesso così il loro modo di rilanciare le proprie imprese ed hanno aperto così un importante dibattito a cui sono intervenuti diversi imprenditori della zona. “Dobbiamo recuperare il contatto con il territorio e con le amministrazioni locali per condividere insieme un piano di rilancio del territorio e delle nostre imprese – spiega il neo-presidente CNA Bruno Paoloni – è necessario cambiare modello di business e aggredire il mercato utilizzando quello che è il nostro saper fare”. A comporre il consiglio direttivo ci sono anche: Patrizia Bartolucci (vice presidiente), Renato Spoletini, Ferri Fabrizio, Carbini Mirko, Fattori Giacomo, Mazzoli Giovanna, Tarsi Renzo, Bodreghini Susanna, Api Renato, Olivetti Orietta, Tombolesi Simone, Pittalis Bernardo e Mencaroni Marinella. Senigallia, 29 Maggio 2017 Il Segretario CNA di Senigallia (Giacomo Mugianesi)  
Un'anziana è stata scippata in pieno giorno, a Senigallia, in via Pierelli da due giovani che si sono allontanati a piedi. La donna stava camminando quando i due ragazzi le si sono avvicinati e, con uno scatto fulmineo, le hanno strappato la borsa. La donna non si sarebbe fatta male ma era ancora sotto choc quando sul posto è arrivata una pattuglia dei carabinieri.

Comunicare "in TUTTI i SENSI"

COMUNICA con i mezzi del nostro Gruppo

Gruppo MEDIA