Due sorelle, di 26 e 22 anni, romene, sono state denunciate dalla Stazione Carabinieri di Senigallia per tentata rapina aggravata. Le solite due donne avvenenti che cercano il contatto fisico con un anziano. Sabato pomeriggio le due hanno approcciato un uomo di 80 anni del luogo, che percorreva in biciletta via Guercino. Con la scusa di chiedere l’indicazione di una strada si sono avvicinate al ciclista. Improvvisamente una delle due ha afferrato il braccio sinistro dell’ottantenne, mentre l’altra ha cercato con la forza di strappare letteralmente dal polso l’orologio del signore, provocandogli diversi graffi al polso. L’orologio non era un modello qualunque ma un Rolex modello Submariner da 5 mila euro. Un bel bottino. Peccato che l’uomo abbia reagito ed iniziato a urlare: “Al ladro, al ladro”. Il tutto mentre indicava le due ragazze che si allontanavano correndo. Le due poi sono salite su una Fiat Bravo di colore, condotta da un complice, facendo perdere le proprie tracce. Intanto qualcuno ha avvisato i Carabinieri di Senigallia che erano lì vicini e sono intervenuti in pochissimi istanti. I militari hanno assunto informazioni preziosissime e in breve sono risaliti alla targa dell’auto in fuga. L’auto, intestata ad un prestanome siciliano, era stata controllata qualche giorno prima vicino Rimini ed i dati degli occupanti, un uomo e due donne, tutti romeni, erano stati inseriti nelle banca dati come auto sospetta. I Carabinieri della Stazione di Senigallia hanno acquisito le fotosegnaletiche dei tre ed hanno formato un album fotografico che poi hanno sottoposto alla visione della vittima che nel frattempo si era presentata in caserma per formalizzare la denuncia. L’uomo ha riconosciuto senza ombra di dubbio le due sorelle come le autrici del tentativo di rapina. I loro nomi sono stati inseriti in banca dati. Le due rapinatrici romene sono attualmente ricercate in tutta Italia.
Nell’ambito delle attività di contrasto all’immigrazione clandestina il personale del Commissariato di Senigallia ha effettuato mirati controlli all’interno di laboratori artigianali operanti sul territorio comunale e gestiti da cittadini di origine extracomunitaria. Tali attività sono state svolte in collaborazione con personale dell’Ispettorato Territorale del Lavoro di Ancona. I servizi hanno riguardato tre attività ed, in particolare, un’azienda dedita alla lavorazione tessile, gestita da un cittadino cinese, L.W. di anni 23, operante sulla Corinaldese. All’interno venivano rintracciati quattro lavoratori tutti risultati in regola con la normativa sull’ingresso nel territorio dello Stato e regolarmente assunti. Ben più articolata la situazione, invece, per quanto attiene agli altri due controlli svolti presso un’azienda calzaturiera gestita da un cittadino di origine pakistano, operante nel quartiere della Cesanella, ed un’altra azienda tessile operante sull’Arceviese. In particolare presso l’azienda gestita dal cittadino pakistano. H.S., di anni 55 circa, sono stati rintracciati n.12 lavoratori dei quali n. 1 è stato trovato privo di contratto di lavoro e dunque irregolarmente impiegato. Nei confronti del datore di lavoro veniva elevata una maxi-sanzione pecuniaria per un importo pari a 3000 euro, nonché la stabilizzazione del lavoratore con un contratto della durata di almeno tre mesi. All’interno della ditta occupata in lavorazioni tessili e gestito da un cittadino cinese, H.F. di anni 32, sono state accertate violazioni più gravi, anche di natura penale. In particolare, al momento dell’accesso del personale della Polizia, gli agenti hanno provveduto all’identificazione di tutti e 10 le persone presente. Tra queste un cittadino cinese è risultato clandestino poiché privo di titolo all’ingresso nel territorio dello Stato, mentre due lavoratori sono risultati in nero perché mai assunti. Per quanto attiene allo straniero irregolare, gli agenti provvedevano a condurre l’uomo presso gli uffici del Commissariato e, svolte le pratiche necessarie, provvedevano al trasferimento dell’uomo presso il Centro di identificazione ed espulsione di Bologna in attesa dell’esecuzione dell’espulsione in Cina. Il titolare dell’azienda verrà indagato per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Per quanto attiene all’impiego di lavoratori “in nero”, i funzionari della Ispettorato Territoriale del Lavoro di Ancona provvedevano ad applicare il provvedimento di sospensione dell’attività che veniva poi revocato al momento del pagamento di due rate di sanzione per un importo complessivo di oltre 2000 euro . Inoltre veniva applicata la maxi sanzione per l’impiego dei due lavoratori irregolari per complessive 6000 euro, oltre alla regolarizzazione della posizione lavorativa di entrambi i soggetti. Sono in corso ulteriori accertamenti finalizzati a verificare eventuali ulteriori irregolarità sotto il profilo della regolarità lavorativa.
Dal 19 al 26 agosto torna nella spiaggia di velluto Ventimilarighesottoimari in Giallo, manifestazione organizzata dal Comune di Senigallia in collaborazione con la Fondazione Rosellini per la letteratura popolare e la libreria Iobook di Senigallia. Una quinta ediziona del festival del noir e del giallo civile ricca di ospiti prestigiosi: da Gianrico Carofiglio ad Alessandro Robecchi, da Bruno Gambarotta a Loredana Lipperini con presenze internazionali come Arne Dahl, rappresentante del noir svedese. Un’anteprima il 24 luglio dedicata al giallo civile con l’eccezionale presenza di Gherardo Colombo che racconterà i 25 anni dall’inchiesta di Tangentopoli. Una serata speciale il 3 agosto durante il Summer Jamboree con la presentazione del libro Elvis e il Colonnello. Attraverso un ricco calendario di presentazioni, conferenze e mostre in location esclusive, come la Rotonda a Mare ed il Palazzetto Baviera da poco riaperto, VENTIMILARIGHESOTTOIMARI inGIALLO ha scelto il giallo quale strumento fondamentale per scoprire un’Italia e un’Europa che nessuno è più in grado di raccontare, presentando tutte le diverse declinazioni del genere: dal noir classico, ai racconti criminali della cronaca nera, al giallo storico fino alla sezione dedicata alla Valigetta della Legalità ed al giallo civile. Molti gli autori importanti con uno sguardo sulle diverse realtà territoriali italiane: la Puglia di Gianrico Carofiglio (25 agosto), la Milano di Alessandro Robecchi (19 agosto), la Toscana di Francesco Recami (26 agosto), la Roma violenta di Antonio Mancini (24 agosto). La rassegna senigalliese permetterà anche di ascoltare ed apprezzare autori che non si cimentano abitualmente con il linguaggio del noir come Loredana Lipperini (23 agosto) e Bruno Gambarotta (26 agosto). Molta attenzione anche al noir internazionale, con l’atteso incontro con lo scrittore svedese Arne Dahl (21 agosto), autore di una serie incentrata su una sezione dell’Europol specializzata in criminalità organizzata e che nella sua ultima opera sarà alle prese con una nuova coppia di detective, Sam Berger e Molly Bloom. Da segnalare anche la serata Maigret curata dal critico letterario Massimo Raffaeli (26 agosto) e dedicata alle inchieste del famoso commissario nato dalla penna di Simenon. Un importante appuntamento del festival è dedicato al cinema con la presenza il 20 agosto di uno dei più amati registi italiani, Pupi Avati. Numerosi suoi film possono essere inquadrati all’interno del genere noir, a cominciare da La casa dalle finestre che ridono, un horror del 1976 ormai diventato un vero e proprio cult. "Un programma molto ricco - sottolinea il sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi - che dimostra come il nostro festival si sia ritagliato uno spazio originale nel panorama nazionale, declinando il giallo in tutti i suoi possibili contenuti e mescolando tra di loro linguaggi e registri narrativi diversi". L’edizione 2017 di VentimilarighesottoimariinGiallo ha in programma due anteprime: una il 24 luglio dedicata al giallo civile e l’altra il 3 agosto alla musica. Lunedì 24 agosto uno dei magistrati simbolo del pool di Mani Pulite, Gherardo Colombo, parlerà di quella storica inchiesta a 25 anni dall’avvio di Tangentopoli. Il racconto prenderà spunto dalla celebre Valigetta della legalità esposta nel palazzo del Comune di Senigallia. Il 3 agosto il festival incontra il Summer Jamboree, la popolarissima manifestazione che si svolge a Senigallia dedicata alla cultura ed alla musica americana degli anni 40 e 50, con la presentazione a cura di Claudio Greg Gregori e Dario Salvatori del libro di Piergiorgio Di Cara Elvis e il Colonnello che vede come protagonista un pizzaiolo fanatico di Elvis Presley. Nella Galleria Comunale Expo Ex durante il festival sarà allestita la mostra Segretissimo Jacono, curata dalla Fondazione Rosellini. La Mostra espone una serie di illustrazioni originali di Carlo Jacono, uno dei padri del disegno del giallo italiano scomparso nel 2009, che ha realizzato per molti anni le copertine del Giallo Mondadori e del settimanale di spionaggio Segretissimo. In occasione del festival del giallo inoltre sarà possibile visitare la Camera Gialla, lo spazio allestito dalla Fondazione Rosellini per la Letteratura Popolare che raccoglie tutti i libri gialli pubblicati in lingua italiana con molte illustrazioni originali. Un tesoro prezioso per studiosi ed appassionati che in occasione di VENTIMILARIGHESOTTOIMARI inGIALLO, apre le sue porte a tutti i visitatori. Il programma completo della manifestazione è consultabile sul sito www.ventimilarighesottoimari.it Ufficio stampa del Comune di Senigallia
Anche quest'anno Bhavika Mistry (di Northampton, un grosso centro a sud di Birmingham in Inghilterra) è tornata al Centro Olimpico per una settimana di mare e pingpong. Sedici anni, occhi nerissimi ed un sorriso smagliante, Mistry è una delle migliori giovani del suo paese, e ce se accorge immediatamente vedendola giocare: veloce, potente, precisa, armoniosa. La ragazza ha conosciuto Senigallia alcuni anni fa partecipando ad un campus estivo internazionale organizzato da Matjaz Sercer. Si è trovata particolarmente bene ed ora che il campus è slittato di qualche settimana (fine luglio, primi di agosto) preferisce venire con la famiglia ai primi di luglio. “Sono qui per divertirmi e per trascorrere qualche giorno al mare - ci ha detto - Ho trovato il tempo splendido e le condizioni di allenamento sono state eccellenti. Non ero interessata ad un campus e Senigallia va benissimo”. Non è molti anni che Mistry si impegna nel tennistavolo. Prima seguiva la ginnastica artistica (e lo si vede nell’armonia dei movimenti) mentre suo fratello più grande giocava a ping-pong nella stessa palestra. Quest’anno Sabrina, suo sparring naturale non ha potuto seguirla per tutto il tempo ed il compito è stato assolto dagli altri tecnici e Associati, sotto la supervisione del Maestro Pettinelli. Tecnica, gestualità e movimenti specifici sono stati il pane quotidiano in giornate piene di mare e di sole per una ragazza che al suo paese non fa il campionato (riservato agli adulti) ma un torneo individuale una settimana sì e l'altra no.  
Venerdì 14 luglio 2017 dalle ore 19:30 l'Istituto Tecnico "Enzo Ferruccio Corinaldesi" di Senigallia apre le sue porte, di sera, per offrirsi alla cittadinanza ed illustrare le offerte formative dei Nuovi Corsi Serali. Nel prestigioso Istituto senigalliese sono attivi corsi serali meglio definiti dal MIUR come Percorsi di Istruzione di Secondo Livello per adulti con indirizzi "Amministrazione Finanza e Marketing" (ex Ragioneria) e "Costruzioni Ambiente e Territorio" (ex Geometri ed unico in provincia). I Corsi Serali del "Corinaldesi" sono da sempre fiore all'occhiello dell'Istituto e re-immettono nel circuito lavorativo e produttivo studenti che hanno interrotto il loro percorso di formativo per vari motivi ed hanno ora la possibilità di riprendere il cammino interrotto riqualificandosi in maniera corretta e competente. Inoltre, per amiche ed amici che provengono da altri paesi, sono un'ulteriore opportunità per valorizzare gli studi compiuti nella Terra d'origine ed ottenere una chance in più per il proprio futuro."In un periodo in cui si succedono notti bianche, rosa, nere e quant'altro, il 14 luglio la notte assumerà i colori verde e blu del Corinaldesi -afferma il dirigente scolastico, prof. Daniele Sordoni- per spiegare a tutti l'offerta formativa dell'Istituto che ha formato gran parte della classe dirigente di Senigallia e dintorni. La nuova organizzazione dei Percorsi di Istruzione di Secondo Livello per adulti offre tante possibilità di affrontare, gratuitamente, un corso di studi statale che immette nel mondo del lavoro, tanto più alla luce delle proposte di legge che favoriscono, se in possesso di un titolo di studio tecnico, l'immissione nel circuito virtuoso del lavoro gli over 50 e cittadine e cittadini provenienti da altri paesi del Mondo. Anche quest'anno, cosa non usuale per i corsi serali, sono arrivati dall'Esame di Stato altri candidati da 100! A conferma della validità dell'offerta formativa del Corso Serale del Corinaldesi".E allora venerdì 14 luglio tutti al Corinaldesi! Docenti, studenti e personale, guidati dal dirigente scolastico e dalla coordinatrice dei Percorsi, attenderanno tutti coloro che vorranno dare un'altra opportunità al proprio futuro; dalle ore 19:30 porte aperte all'IT senigalliese.Vi aspettiamo, sarà una scoperta!! da Istituto Tecnico "E.F. Corinaldesi"
Matteo Principi si conferma sindaco di Corinaldo. Ha ottenuto 1.993 voti, pari all’82,93%. Galeotti Luciano ha ottenuto 410 voti – 17,06%.Percentuale dei votanti: 60,31%.
Gli alunni dell’Istituto di Istruzione Superiore “A. Panzini” di Senigallia, delle classi 3,4 e 5 del corso A – Servizi e Vendite, sono stati selezionati per partecipare al Careers Hilton Week, un evento che si è svolto presso la struttura Hilton Rome Airport il 24 maggio 2017. C’è stata una presentazione da parte dei Direttori e delle Risorse Umane, una vasta esposizione da parte delle figure professionali di tutti i reparti dell’azienda ed un tour dell’hotel (ricevimento, camere, cucina e sala), infine un lunch. Il professore Germano Carboni, docente di Servizi e Vendite dell’istituto senigalliese, ha accolto l’invito rivoltogli personalmente dalla direzione generale Hilton Rome, grazie al meraviglioso rapporto di collaborazione e di amicizia che lo lega da anni alle tante persone dello staff Hilton. Questa opportunità grazie anche ai vari alunni del Panzini che nel corso degli anni lui ha proposto dapprima come stager e poi inseriti professionalmente nel mondo Hilton. Careers Hilton Week è stata un’occasione per visitare l’hotel e far conoscere agli studenti la realtà della catena Hilton e rendere appetibile la compagnia HILTON WORLDWIDE agli studenti; un evento che è andato in onda sui principali network contemporaneamente con tutti gli Hilton del mondo. Hanno partecipato all’evento anche i docenti Massimo Ranieri e Lucia Paolini. La Hilton Worldwide è una delle più grandi catene alberghiere al mondo e oggi il Gruppo è un colosso presente in ben 90 Paesi, ed è quotata al NYSE. La Hilton Worldwide vanta attualmente circa 4mila hotel, con una disponibilità globale di 670mila camere; al momento è alla ricerca di personale sia in Italia che all’estero e sono davvero numerose le opportunità di lavoro disponibili. La raccolta delle candidature viene effettuata attraverso il Career Day ed il portale web riservato alle ricerche in corso. Sono numerosissime le posizioni aperte in questo periodo per lavorare negli hotel Hilton e le opportunità non mancano anche nel nostro Paese. Le offerte sono generalmente rivolte a professionisti esperti in vari settori e a giovani anche senza esperienza, per assunzioni a tempo indeterminato e determinato e in stage. Gli interessati alle future assunzioni Hilton e alle offerte di lavoro presso la catena alberghiera possono candidarsi visitando la pagina dedicata alle carriere e selezioni del Gruppo (Lavora con noi) e registrando il curriculum vitae nell’apposito form. Per gli alunni del Panzini è stata sicuramente una giornata interessante ed educativa per la loro futura vita professionale.   L’addetto stampa Simonetta Sagrati
Ventiquattro squadre hanno dato vita al 6° torneo Amici del Tennistavolo Senigallia che per tre settimane si sono affrontate al Centro Olimpico con la formula “svizzera”, un tabellone senza eliminatoria molto usato negli scacchi che permette di giocare con avversari dello stesso livello fino alla determinazione della classifica finale.   Oltre agli associati, hanno partecipato anche giocatori di altre città della regione nonostante il turno infrasettimanale. La formula a Coppa Davis ridotta (due individuali ed un doppio) e tre avversari per turno hanno fatto di questo torneo un appuntamento molto gradito, con la partecipazione di parecchi giocatori impegnati nell’attività agonistica regionale della federazione.   Ha vinto il trio Alec Gorini-Lorenzo Fiorentini-Michele Melucci (hanno fatto un’eccellente campionato di serie C2) sul trio Carlo Occhipinti, Eduardo Fasulo e Musibau Ayinia Babatunde. Terzi classificati Samuel Piatanesi, Massimo Svampa, Agostino Piacente e Molano Rios Santiago e quarti infine Lorenzo Baci e Federico Berluti.   Ospite d’eccezione per le premiazioni il Dott. Marco Pozzi, direttore di cardiochirurgia pediatrica a Torrette e fotografo di qualità (ha recentemente vinto un premio internazionale di National Geographic) che da anni frequenta il Centro Olimpico. Il noto Ristorante “Pomodoro” ha pensato ai premi con generosità mentre Giacomini Lorenzo e Nicola Falappa sono stati gli infaticabili (e bravi) organizzatori. Come sempre in questi casi, grigliata finale per un quarto tempo da manuale.
Un nuovo mezzo per di Fondazione Città di Senigallia. Sabato 10 giugno alle 11 nel piazzale antistante gli uffici direzionali è stato presentato e messo ufficialmente a disposizione della comunità senigalliese il nuovo mezzo con il quale l’Ente renderà possibile, e migliore, la mobilità degli anziani. Si tratta di un Fiat Doblò attrezzato anche per il trasporto degli infermi grazie al supporto della PMG (Progetto Mobilità Garantita) che ha curato l’intera operazione contattando i 26 sostenitori che sabato mattina hanno festeggiato con le autorità cittadine la prima accesione del mezzo. “Una soluzione resa possibile dal Progetto Mobilità Garantita - afferma il presidente Michelangelo Guzzonato - atto a far si che la comunità senigalliese possa avvalersi di un ulteriore servizio di trasporto per coloro che sono impossibilitati”. Il progetto è stato attivato con il “supporto” della legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali. Un provvedimento finalizzato a promuovere interventi per garantire la qualità della vita, pari opportunità, non discriminazione e diritti di cittadinanza, previene, elimina o riduce le condizioni di disabilità, di bisogno e di disagio individuale e familiare, derivanti da inadeguatezza di reddito, difficoltà sociali e condizioni di non autonomia, in coerenza con gli articoli 2, 3 e 38 della Costituzione. Il Presidente Dr. Michelangelo Guzzonato
I Carabinieri della Compagnia di Senigallia hanno denunciato in stato di libertà un imprenditore cinese di 56enne, residente a Ostra, per furto aggravato. I militari del Nucleo Radiomobile, con l’ausilio di personale tecnico dell’Enel, hanno eseguito un’ispezione all’interno di un opificio di confezioni-abbigliamento per conto terzi, sito a Ostra e gestito dal 56enne, accertando che dal 2015 era stato illecitamente installato un potente magnete sul contatore dell’energia elettrica che consentiva di quantificare consumi del 90% inferiori a quelli reali, in tal modo impossessandosi abusivamente di energia elettrica. Con tale stratagemma, l’imprenditore, a fronte di consumi bimestrali pari 1000 euro, riusciva a ricevere bollette che non superavano i 180 euro. I tecnici dell’Enel hanno quantificato il furto di corrente nell’arco di 2 anni e mezzo in 12.000 euro circa. Il magnete ed il contatore, previo smontaggio, sono stati sottoposti sequestro. L’opificio è rimasto quindi senza corrente. L’imprenditore cinese è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Ancona per furto aggravato. Nella notte, a Senigallia, sono stati denunciati due persone per guida in stato di ebbrezza. Intorno alle 3:00 sul lungomare Dante Alighieri la pattuglia del Nucleo Radiomobile ha controllato un 36enne di Senigallia alla guida del proprio motociclo Yamaha. Il centauro, che ha manifestato comportamenti sintomatici dell’abuso etilico, è stato sottoposto immediatamente ad accertamento alcolemico, risultando positivo con tasso del 1,33 gr/lt. Dopo circa un’ora, sullo stesso tratto di lungomare, la pattuglia ha proceduto al controllo di una Fiat Punto. Anche in questo caso l’automobilista 47enne del luogo, è stato sottoposto all’alcool test risultando positivo con un tasso del 1,40 gr/lt. I veicoli sono stati affidati a persone idonee ai sensi del codice della strada. Oltre alla denuncia penale ad entrambi è stata ritirata la patente di guida per gli eventuali provvedimenti di sospensione di competenza del Prefetto di Ancona.

Comunicare "in TUTTI i SENSI"

COMUNICA con i mezzi del nostro Gruppo

Gruppo MEDIA