19 Agosto 2019
Attorno alle 18 di sabato 10 agosto, con la direzione della locale Guardia Costiera e sotto il coordinamento della sala operativa della Guardia Costiera di Ancona, l'idroambulanza del Comitato di Senigallia della Croce Rossa Italiana è stata impegnata nell'assistenza all'equipaggio di due velisti e nell'opera di recupero di un catamarano disalberato ad un miglio e mezzo dalla costa, all'altezza dell'hotel Ritz. Il mezzo è stato trainato fino alla spiaggia antistante Il servizio di assistenza in mare ad opera dei volontari OPSA (Operatori Polivalenti Salvataggio in Acqua) del Comitato CRI di Senigallia è iniziato nel mese di luglio utilizzando un natante veloce attrezzato per il soccorso tecnico e sanitario e con equipaggi addestrati al primo soccorso. L’attività si svolge, sotto la direzione della locale guardia costiera, per garantire la sicurezza dei bagnanti su tutto il litorale senigalliese. Il servizio sarà attivo il giorno di ferragosto, nei weekend del mese di agosto e nei primi due fine settimana del mese di settembre. Leggi tutto...
19 Agosto 2019
Giovedì 22 agosto 2019, alle ore 21.15, si terrà al Villino Romualdo a Ripe di Trecastelli un’apertura straordinaria con il laboratorio creativo per bambini e famiglie “TRA LE STANZE DI NORI”. Grandi e piccini potranno sperimentare e giocare a “vestire i panni di…” trascorrendo insieme una serata all’insegna della creatività e della fantasia. Dalla “valigia delle meraviglie” i bambini e i loro genitori troveranno cappelli, sciarpe, stoffe, vestiti e tanti altri oggetti per giocare a diventare dei personaggi e inventare, raccontare e disegnare la loro storia. Un’attività in cui la parola d’ordine sarà, per adulti e bambini, “immaginazione”. Il laboratorio creativo “TRA LE STANZE DI NORI” è promosso dalla Città di Trecastelli. La partecipazione all’evento è a ingresso libero. Leggi tutto...
19 Agosto 2019
Cresce l'attesa per l'avvio della prima edizione di MonteSaxNovoFestival ad Ostra Vetere fino al 29 agosto tra arte, cultura, bellezza e soprattutto musica e grandi interpreti. Il primo attesissimo appuntamento è per oggi, lunedì 19 agosto, con un vero e proprio mito del jazz, il trombettista Fabrizio Bosso e il Saxofollia Quartet. Il concerto si terrà alle ore 21.15 in piazza Satellico. “MonteSaxNovo festival è un format innovativo - spiega l’ideatore Federico Mondelci - la cui cifra caratteristica è quella di affiancare Musica, Arte, Archeologia ai percorsi formativi delle masterclass dell’Accademia Italiana del Sassofono all'interno di un 'contenitore' ricco di bellezza e di storia come il centro storico di Ostra Vetere” . “Le premesse sono ottime - prosegue il Maestro Mondelci - stiamo infatti registrando una partecipazione da record, con allievi e pubblico provenienti da tutte le regioni d’Italia e dall’estero”. Il festival di apre dunque alle arti – quelle del passato e quelle contemporanee – e accanto alla musica accoglie i segni di Leonardo Cemak che, proprio come Federico Mondelci ha scelto di vivere in questa comunità, e le sculture di Felice Rufini. Sarà la pinacoteca civica del Polo Museale Terre di Montenovo – adiacente la Chiesa di Santa Lucia che custodisce il dipinto che Cemak ha realizzato nel 2018 e dedicato a Suor Maria Satellico – il luogo dell’esposizione . La mostra di Cemak ha per titolo “Nel nome di Maria”, un titolo evocativo, una preghiera e un omaggio insieme. La selezione delle opere di ispirazione devozionale è avvenuta a partire dal luogo, il museo diocesano, in un dialogo ideale con le opere conservate nel Museo. Così Maria è tante cose, un segno e un messaggio stratificato: la Madonna della cultura popolare, la Beata Maria di Ostra Vetere, Maria Cemak la madre da cui ha ereditato la vocazione per la pittura il disegno e l’arte, Maria la figlia, Maria come l’Ave Maria, tra le più spirituali e commoventi traduzioni in musica che la liturgia ha sedimentato nelle menti e nei cuori. Ma Maria è il rimando etico ed estetico alle edicole sacre che contrappuntano il paesaggio marchigiano; è l’idealtipo femminile dell’immaginario classico; è l’Annunciazione; è il senso di appartenenza alla comunità originaria e a quella di destino. Tra spiritualità laica e confessionale, le opere di Cemak introducono al sentimento del paesaggio e della storia, a quella sospensione che come un tracciante poetico rappresenta una speciale cifra artistica e poetica presente in tutto il suo lavoro – dalla grafica alla satira alla pittura, fino alle esperienze dei murali realizzate per Serra dè Conti, Ancona e Arcevia. Al Museo, accanto alle opere pittoriche di Cemak, quelle dello scultore Felice Rufini con una esposizione che ha per titolo “De la trasmutazione della materia” Rufini parlando della sua esperienza dice “….a un certo punto della mia vita ho cominciato a capire di essere pronto per esporre la mia ricerca al pubblico, sono uscito dal mio guscio per condividere la conoscenza delle mie creature” . Nelle sue opere Felice Rufini rivela entusiasmo ed una intensa forza creatrice che piace e conquista un grande pubblico, fino a ricevere l’invito ad esporre alla prossima edizione della “Biennale di Venezia”. Con MonteSaxNovoArt Festival oggi lo scultore ha riaffermato la sua straordinaria abilità di estrarre con potente intuito, prodigiose e sorprendenti forme, la dove la materia , le nascondeva, ma non per lo scultore che sapientemente e con un linguaggio espressivo eclettico e a volte astratto, le ha rivelate agli occhi del visitatore. L'inaugurazione della mostra, che resterà aperta per tutto il periodo del Festival, è prevista oggi, lunedì 19 agosto, dalle ore 18,30. Ingresso gratuito. Tutti i concerti in programma al MonteSaxNovo Festival sono ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti (posti limitati). E' possibile la prenotazione allo IAT - Informazioni Accoglienza Turistica dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.30 – Tel. 071 965700 – email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Per i concerti all’aperto, in caso di maltempo, è prevista l’alternativa al chiuso. Leggi tutto...
12 Agosto 2019
Grande successo di pubblico lo scorso 8 agosto 2019 a Trecastelli, in occasione del Concerto Grande della Sera de La MACINA e MARCO POETA in LE CONTAMINAZIONI da OPUS MIXTUM, in cui la storica formazione de La Macina si è esibita assieme a Marco Poeta, uno tra i migliori e più originali chitarristi acustici italiani. Dopo i saluti istituzionali del Sindaco di Trecastelli Marco Sebastianelli e dell’Assessore alla Cultura di Trecastelli Liana Baci, l’attore Mauro Pierfederici ha presentato l’evento musicale, inserito nella trentaquattresima edizione del Monsano Folk Festival. L’atmosfera che si è creata in Piazza Leopardi, cuore della località di Ripe, è stata molto suggestiva e ha coinvolto l’intero pubblico. Sette artisti si sono esibiti in un concerto di grande impatto, in cui il Gruppo de La Macina, guidato dalla voce del suo direttore artistico Gastone Pietrucci, si è esibito in un repertorio molto vasto di canti e ballate, dando ampio spazio alla straordinaria partecipazione di Marco Poeta che, con le contaminazioni della sua potente e “diabolica” chitarra a dodici corde e l’altrettanto sua magica e fascinosa guitarra portuguesa, ha regalato agli spettatori affascinanti melodie con straordinaria forza espressiva. Il Concerto de La MACINA e MARCO POETA in LE CONTAMINAZIONI da OPUS MIXTUM è stato promosso dalla Città di Trecastelli e dall’Assessorato alla Cultura. Lo spettacolo è stato la quarta tappa del Monsano Folk Festival, Rassegna Internazionale di Musica Popolare originale e di revival, manifestazione itinerante che si svolge in diversi comuni del territorio marchigiano, giunta quest’anno alla trentaquattresima edizione e ospitata a Trecastelli per il quinto anno consecutivo. Leggi tutto...
12 Agosto 2019
Il sindaco Maurizio Mangialardi ha ricevuto in Comune Sara Cuicchi e Niccolò Galli, giovani atleti della Accademia Pugilistica di Senigallia che hanno ottenuto ottimi risultati alle finali del Campionato Regionale di Light Boxe 2019, svoltosi lo scorso maggio a Loreto. La Cuicchi si è aggiudicata il titolo di campionessa regionale categoria Senior kg 55/65 battendo in finale Francesca Caputo dell’Ascoli boxe, mentre a Galli è andato il titolo di vicecampione regionale categoria Junior kg 65/75 “Anzitutto – ha detto il sindaco – un grazie da parte di tutta la città, per aver onorato i nostro colori; ciò ci rende molto orgogliosi. Sono da sempre convinto che lo sport rappresenti una fondamentale palestra di vita, e credo che discipline come la boxe lo siano in maniera particolare. Ecco perché sono certo che ai bellissimi risultati che oggi state ottenendo nel ring, ne seguiranno di altrettanto belli e importanti nella vita. Un grazie anche agli allenatori e ai dirigenti dell’Accademia Pugilistica di Senigallia, Flaviano Polinori, Danilo Vici, Gheorghe Pavel, Andrea Ruggeri e Gordon Magi, che con il loro impegno e la loro passione stanno ponendo le fondamenta per una grande realtà”. Leggi tutto...
12 Agosto 2019
Durante il Consiglio Comunale del 30 luglio 2019 con la proposta n°2019/1696 avente ad oggetto: “ORGANO DI REVISIONE ECONOMICO-FINANZIARIO. NOMINA PER IL TRIENNIO 2019-2022.” l’amministrazione ha messo nero su bianco che in economia non è un comune virtuoso. Quante volte, anche durante la discussione nell’ultimo consiglio comunale per approvare la “Salvaguardia degli equilibri di bilancio di previsione finanziario armonizzato 2019/2021, variazione di assestamento generale di bilancio di previsione finanziario armonizzato 2019/2021 e ecc..” (D.C.C. CC/2019/48 del 30/07/2019), i nostri amministratori hanno esaltato le loro capacità di buona gestione del bilancio comunale attraverso i risultati ottenuti nonostante “la crisi”. È Vero? NO non è vero! Vi spiego il perché, come ho già chiarito in consiglio comunale (questo il link per ascoltare l’intervento). Comune virtuoso in economia è un comune orientato al risanamento, all’andamento virtuoso dei conti pubblici. Ebbene nella delibera 1696 è scritto: “DATO ATTO che, per il Comune di Senigallia: · la spesa corrente annuale pro-capite desumibile dall’ultimo bilancio preventivo approvato è pari ad euro 1.173,56 (calcolata quale totale degli stanziamenti di spesa corrente anno 2019 risultanti dalle previsioni iniziali del bilancio di previsione 2019/2021 diviso per il numero di abitanti al 31.12.2018), dunque superiore rispetto alla media nazionale di euro 750,00; Abbiamo quindi che a Senigallia la spesa corrente annuale per cittadino (0 – 110 anni) è maggiore di 423,56 €, BEN il 63,9% in più rispetto alla spesa media dei comuni italiani (non dei comuni virtuosi: quella è tutta un’altra storia) equivalente a dire che annualmente a Senigallia si spende per una famiglia di 3 persone 423,56 € X 3 = 1.270,68 € che in un mandato elettorale significa che una famiglia di 3 persone potrebbe risparmiare 6.353,40 € (a persona 2117, 8 €) se solo la spesa comunale si allineasse alla media della spesa dei comuni italiani. Si potrebbe pensare o potrebbero tentare di farci credere, come hanno fatto finora, che spendiamo di più perché riceviamo più servizi e di “grande qualità”, rispetto agli altri comuni, ma questo non accade: spendiamo di più e basta. Non parliamo di divenire da oggi a domani (cioè subito dopo il giorno delle votazioni amministrative del 2020) un comune virtuoso: noi di Senigallia Bene Comune attiveremo tutte le procedure necessarie per far diventare il comune di Senigallia un comune nella media, poi con un secondo mandato un comune virtuoso. Le idee perseguibili e le risorse ci sono e la nostra determinazione a renderlo possibile pure. Giorgio Sartini Consigliere Comunale Senigallia Bene Comune Leggi tutto...
07 Agosto 2019
Una nuova stella brilla a Senigallia. Il CONI di Roma, a firma Giovanni Malagò, infatti ha comunicato in questi giorni l’assegnazione a Sabrina Moretti dell’ambitissima onorificenza sportiva della Stella che per la prima volta è assegnata ad un dirigente rosa di Senigallia. La Stella sarà consegnata in una apposita cerimonia (solitamente l’ultimo venerdì di novembre) ad Ancona insieme ad altri premi sportivi. Per Sabrina si tratta di un riconoscimento che premia non solo l’atleta (è stata in nazionale per anni, è riuscita a far modificare il regolamento internazionale per l’utilizzo del body anche nel ping-pong, è campionessa in carica master) ma anche l’attività dirigenziale tra cui spicca quella di allenatore dei più piccoli al Centro Olimpico dove è una preziosissima collaboratrice, con la sua vitalità contagiosa. La Stella CONI è un riconoscimento dato alla persona o alla società e proprio per questo è importante. L’onorificenza è di particolare valore. Da quando il CONI ha istituito le Stelle, nella provincia di Ancona sono state assegnate solo a tre ragazze: Gabriella Moroni (2007, 2000, 1996) negli Sport Equestri, a Sara Cairola Pinnola (1994) di Tiro con l’Arco ed ora Sabrina Moretti per il tennistavolo. Rarità in un campo dominato nettamente dagli uomini. Per il Tennistavolo Senigallia è una bella notizia. Il CONI segue con attenzione l’attività della società senigalliese e non ha lesinato riconoscimenti nel tempo. Le Stelle infatti sono state assegnate al Club, al Maestro Pettinelli, al campionissimo Costantini, al Presidente Ubaldi ed ora anche alla seconda generazione rispetto a quella storica. In totale sono 10 le Stelle assegnate al Tennistavolo Senigallia, un record assoluto tra le centinaia di club della provincia e che porta prestigio allo sport cittadino. Leggi tutto...
07 Agosto 2019
Dal 9 agosto al 15 settembre il Museo di Storia della Mezzadria Sergio Anselmi ospiterà una selezione di circa ciqnuanta opere provenienti dall’archivio del fotografo Ferruccio Ferroni. La mostra ripercorre il percorso fotografico dell’artista dall’esordio alle opere contemporanee. L'inaugurazione si terrà venerdì 9 agosto, alle ore 18,30, con la partecipazione del sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi, dell'assessore alla Cultura Simonetta Bucari, della direttrice del Museo di Storia della Mezzadria Ada Antonietti e del professor GianMario Raggetti, direttore del Museo Comunale d'Arte Moderna, dell'Informazione e della Fotografia. Interverranno Lidia Barucca Ferroni e Alessia Venditti, curatrice della mostra. Dopo l’esperienza dolorosa della guerra, Ferroni si avvicina alla fotografia e la esercita parallelamente all’attività di avvocato; ne deriva un’importante produzione fotografica che, pur svolgendosi in ambito amatoriale, si caratterizza per un rigore e un equilibrio propri del professionismo. Nel 1948 conosce Giuseppe Cavalli, già da tempo impegnato in un’intensa attività divulgativa e ne diviene allievo e più avanti fedele stampatore. Cavalli, fondatore del gruppo fotografico La Bussola, sarà artefice dell’incontro tra Ferroni e Paolo Monti, del cui circolo veneziano La Gondola Ferroni farà parte dal 1952 al 1954. Le immagini di Ferruccio Ferroni si caratterizzano dapprima per i toni alti dell’High Key cavalliano e successivamente per i forti contrasti di matrice montiana. Concepite in ambito associazionistico e maturate in seno all’ininterrotto processo conoscitivo del proprio autore, sono testimoni di un’epoca in cui la fotografia italiana è impegnata nel dibattito sull’affermazione della propria artisticità. Dal 1957 al 1984 Ferroni si allontana dall’associazionismo e dai circoli fotografici per dedicarsi esclusivamente all’attività forense. In questo periodo, lungi dall’interrompere il proprio sodalizio con la camera oscura, realizza diapositive dai toni squisitamente domestici, ma memori della produzione in bianco e nero. Maestro della Fotografia nel 1996 e Autore dell’anno nel 2006 per la FIAF, è stato premiato al Grand Concours International de Photographie del 1950 organizzato dalla rivista "Camera" di Lucerna e ha partecipato all'Esposizione Internazionale Fotografica di Milano del 1952, alla Mostra della fotografia italiana di Firenze nel 1953 e alla Subjektive Fotografie 2, Saarbrucken 1954/1955. Leggi tutto...
07 Agosto 2019
A Senigallia arrivano gli Alphaville. Il celebre gruppo musicale tedesco, noto per successi intramontabili come “Forever Young”, “Big in Japan” e “Sounds Like a Melody”, si esibirà a piazza Garibaldi lunedì 19 agosto alle ore 21,30. Tra le band synth pop rock più famose e rappresentative degli anni ottanta, gli Alphaville si sono aggiudicati nella loro carriera numerosi Dischi d’oro, Awards e il titolo “Golden Europe”. Inoltre, nel 1990, il video della canzone “Middle Of The Riddle” ha vinto un Oscar nella categoria “Best Animated Shortfilm”. Il live concert è organizzato dalla cooperativa Nuovo Fiore con il patrocinio del Comune di Senigallia. La tappa di Senigallia anticipa di un giorno quella che si terrà il 20 agosto a Rimini, sempre organizzata dalla cooperativa. “Per dare continuità al lavoro di inserimento e sostegno dei soggetti socialmente più deboli – spiega Paolo Viganò della cooperativa Nuovo Fiore - abbiamo deciso di promuovere questo concerto, il cui ricavato verrà utilizzato per realizzare percorsi occupazionali e attivare laboratori di ceramica o di restauro mobili”. “Siamo contenti – afferma il sindaco Maurizio Mangialardi – che un soggetto come la cooperativa Nuovo Fiore – contribuisca ad arricchire la nostra offerta turistica con un evento di grande rilievo sul piano della qualità musicale. Un progetto sicuramente da sostenere, anche per l’importanza del suo fine sociale”. “Un concerto – aggiunge l’assessore alla Cultura Simonetta Bucari – che si inserisce nella bella stagione musicale di Senigallia e che ci consente di ospitare una delle quattro date italiane del tour europeo degli Alphaville, una delle maggiori icone musicali degli anni ottanta”. “Un appuntamento – conclude l’assessore allo Sviluppo economico Gennaro Campanile – che si inserisce nell’ampio calendario di eventi della nostra città e del suo affascinante centro storico rivolto ai tanti turisti in cerca di animazione. Di grande importanza, poi, è anche la finalità dell’iniziativa, che mira a sostenere una realtà impegnata nell’inserimento sociale e lavorativo dei soggetti più deboli”. Il costo del biglietto è di 37 euro, acquistabile sui circuito Ticket One, Vivaticket e Ciaoticket. Leggi tutto...
Pagina 10 di 147

Comunicare "in TUTTI i SENSI"

COMUNICA con i mezzi del nostro Gruppo

Gruppo MEDIA