20 Maggio 2019
Il giovane senigalliese Mirko Bruschi ha vinto a Verona il titolo assoluto della classe VII del CIP (Paraolimpici) dopo la vittoria dello scorso anno nella categoria esordienti. E’ dal 2000 che un titolo assoluto non fa sosta a Senigallia: l’ultimo fu di Costantini nel doppio (Massimo era tesserato per un altro club). Adesso è la volta di un titolo paraolimpico, settore nel quale l’Italia è fortissima in campo internazionale. Con questa bella e meritata vittoria che premia un atleta giovanissimo e determinato (Mirko frequenta ancora il Liceo) si possono aprire le porte della maglia azzurra. La finale contro Furlan Andrea (1964) è stata appannaggio di Bruschi per 3-1 contro la previsione delle testa di serie. L’incontro più duro è stato comunque in semifinale contro Del Frate Gianluca superato per 3-2. Nell’ultimo anno Bruschi si è sempre messo in luce nelle gare CIP e la vittoria del titolo assoluto di classe non ha fatto altro che confermare la qualità tecnica e la serietà del ragazzo. Sempre a Verona, nel doppio della classe X1 semifinale per Secondini Dario che alterna le gare CIP con quelle FISDIR. Un “bravo” anche lui che si sobbarca settimanalmente lo spostamento da Ancona al Centro Olimpico per allenarsi e che alle gare arriva sempre in zona medaglia. Leggi tutto...
20 Maggio 2019
L’IIS Panzini di Senigallia è tra i vincitori del Gran Premio Demetra, il concorso organizzato dal Consorzio di Bonifica delle Marche, in collaborazione con la Regione Marche e l’associazione culturale Sena Nova, rivolto agli studenti delle scuole superiori con l’intento di valorizzare e premiare idee e progetti che favoriscano la tutela e la valorizzazione dell’ambiente attraverso strumenti innovativi e digitali. Gli studenti della 4^ B Tecnico Turistico/Sportivo, 4^ B Dolciaria e 3^ B Cucina si sono distinti grazie alla realizzazione di un elaborato multimediale dal titolo il “Percorso dei Sensi nelle Terre di Frattula, erbe spontanee tra gusto e salute”. Il premio, un contributo per la formazione didattica, sarà consegnato nel corso di una cerimonia che si terrà nei palazzi della Regione. L’idea di turismo esperienziale proposta dai ragazzi del Panzini va incontro alle ultime tendenze dei viaggiatori, sempre più alla ricerca di pieno coinvolgimento e appagamento profondo. Inoltre consente la riscoperta e la valorizzazione di un territorio di antica importanza e ricco di eccellenze, ma ancora troppo poco conosciuto. Per gli studenti dell’IIS Panzini la realizzazione del progetto ha avuto una duplice valenza grazie al coinvolgimento in semplici attività pratiche ed inoltre perché ha permesso loro di applicare concretamente le diverse competenze acquisite dalle discipline oggetto di studio nel percorso scolastico (storia, italiano, geografia, lingue comunitarie, scienze motorie, chimica, scienze degli alimenti, cucina). Leggi tutto...
20 Maggio 2019
Il progetto ”Il Percorso dei Sensi nelle Terre di Frattula” è un’idea di turismo esperienziale che gli studenti della 4^ B Tecnico Turistico/Sportivo, 4^ B Dolciaria e 3^ B Cucina dell’IIS Panzini di Senigallia hanno avuto modo di presentare ad un parterre d’eccezione. Il progetto finale, redatto dai ragazzi nell’ambito dell’attività Scuola – Lavoro, è stato infatti illustrato nel corso di un incontro che si è tenuto presso la “Sala degli Incontri” al cospetto del Sindaco di Senigallia, Maurizio Mangialardi, del Console provinciale dei Maestri del Lavoro, Mario Malatesta, del Console emerito dei Maestri del Lavoro, Iridio Mazzucchelli, ed inoltre del dottor Gianluca Goffi, docente Università di Bolzano, dottor Giovanni Dini, Direttore Centro Studi Sistema CNA Marche, prof. Ilario Favaretto, docente Università di Urbino. L’obiettivo del progetto è quello di consentire la riscoperta e la valorizzazione di un territorio come quello delle Terre di Frattula, di antica importanza e ricco di eccellenze, ma ancora troppo poco conosciuto. Per questo fa leva soprattutto su una proposta immersiva e inclusiva, eco-sostenibile, attenta alle tradizioni della locale comunità. Attraverso la narrazione delle eccellenze nostrane e il pieno coinvolgimento sensoriale, il patrimonio di natura, arte, cultura, buon vivere e cibo genuino viene così adeguatamente esaltato e l’offerta turistica, confezionata in maniera rispettosa e innovativa, risulta capace di soddisfare le nuove tendenze esplorative dei viaggiatori. L’elaborato ha riscosso unanime apprezzamento e il Sindaco ha spronato gli studenti ad approfondire i temi esposti mentre il Console provinciale dei MDL ha sottolineato come Le Terre di Frattula si prestino meravigliosamente al raggiungimento degli obiettivi del Progetto grazie al proprio orizzonte completo, in grado di proporre un’offerta turistica emozionale, relazionale, ricca di identità rievocata in perfetta sinergia. Inoltre gli studenti dei tre corsi sono stati incentivati ad avvalersi sempre più dei moderni mezzi multimediali per diffondere l’idea, frutto delle nozioni acquisite nel loro percorso di apprendimento scolastico. La serata si è conclusa con una cena conviviale a tema “Erbe spontanee tra gusto e salute” durante la quale si è voluto riproporre la “Poesia del silenzio”, la lettura di alcune poesie di autori locali accompagnate da straordinaria musica. Un evento che, fino a qualche anno fa avveniva sulla collina di Montedoro sotto la luce delle stelle. Nell’occasione il Console provinciale dei Maestri del Lavoro ha provveduto a consegnare all’Istituto un contributo per la formazione didattica. Inoltre è intervenuto Nino Roncarati, titolare del Mulino produttore del fragrante “pane di Frattula”, connubio di tradizione ed innovazione, che ,riportando la sua esperienza di vita e lavorativa, ha contribuito a motivare gli studenti nel loro percorso scolastico. Per la sua realizzazione, il progetto si è avvalso di molteplici quanto preziose collaborazioni. Sono stati ringraziati gli studenti di tutte le classi coinvolte che hanno profuso impegno e conoscenze fin qui assimilate, garantendo l’apporto di valore aggiunto di grande importanza. Un sentito grazie è andato anche al Preside Sergio Lombardi, alla coordinatrice prof.ssa Mara Vani, ai docenti Claudio Gasparini, Fabio Mangialardi, Filomena Palomba, Michela Pasqualini che hanno prestato fattiva collaborazione. Leggi tutto...
17 Maggio 2019
Venerdì 24 e sabato 25 maggio a Corinaldo, tra le colline marchigiane in provincia di Ancona, torna per la terza edizione il Festival dedicato a uno stile di vita sano e consapevole. Due giorni, organizzati dal Comune di Corinaldo in collaborazione con l’Associazione Joytinat Yoga Ayurveda, con ospiti del calibro del geologo e divulgatore scientifico Mario Tozzi e dell’ambientalista, direttore dell’associazione “Terra!” Fabio Ciconte. Tanti appuntamenti gratuiti, conferenze, incontri e laboratori per bambini. Il tutto passando per “Bio per una notte”: una non-stop notturna dedicata a alla salute e alla qualità del cibo biologico Riscaldamento globale e cambiamento climatico hanno conseguenze drammatiche sulla qualità dell’ambiente, della terra, dei suoi frutti e della vita stessa. Quale impegno può portare a un futuro migliore? Come le nuove generazioni possono essere stimolate a un impegno etico e civile? Lavoro, ambiente e futuro sono le parole chiave della terza edizione di Sementi Festival, in programma venerdì 24 e sabato 25 maggio per le vie del centro storico di Corinaldo, in provincia di Ancona, nominato nel 2007 il “Borgo più bello d’Italia”. Ad animare la due giorni incontri, conferenze, tavole rotonde e dibattiti - il tutto accompagnato da proposte culinarie indirizzate all’alimentazione biologica, per nutrire anima e corpo - con grandi nomi della società civile come il geologo e divulgatore scientifico Mario Tozzi e l’ambientalista, direttore dell’associazione “Terra!”, Fabio Ciconte. Numerosi gli appuntamenti in programma, tutti gratuiti, per una manifestazione - organizzata dal Comune di Corinaldo in collaborazione con l’Associazione Joytinat Yoga Ayurveda - che si annuncia ricca di prospettive di confronto. Le vie e le piazze medioevali di Corinaldo tornano ad essere il palcoscenico di un Festival che, per vocazione, vuole coniugare il contesto agricolo nel quale è immerso al rispetto per l’ambiente, la salute, la legalità e la qualità della vita. Venerdì 24, in occasione del secondo sciopero mondiale “Fridays for Future”, anche Corinaldo si mobiliterà per sostenere la Terra dai mutamenti climatici che ne stanno incrinando strutturalmente l'equilibrio ecologico. A partire dalle ore 18.00 in Piazza Il Terreno - dove si svolgeranno tutti gli appuntamenti del Festival - avrà luogo l’incontro dedicato a diritti umani e ambiente con Fabio Ciconte, collaboratore di Libera e portavoce della campagna FilieraSporca contro lo sfruttamento del lavoro in agricoltura. Un dibattito fatto di azioni di denuncia e di promozione di stili di vita sostenibili, temi centrali anche de “Il grande carrello. Chi decide cosa mangiamo”, ultimo libro di Ciconte, scritto a quattro mani con Stefano Liberti, giornalista autore di grandi inchieste sulle filiere agroalimentari già opite lo scorso anno a Sementi Festival. A dialogare, in un incontro-confronto insieme a Ciconte, Nicholas Bawtree, direttore di Terra Nuova Edizioni, che presenterà “Insieme per salvare il mondo”: il libro-manifesto sui cambiamenti climatici spiegati ai giovanissimi che per i suoi contenuti altamente educativi è consigliato anche da Greenpeace. Sul palco insieme a loro ci saranno anche don Paolo Gasperini, refente del Presidio Libera - l’associazione di Don Ciotti nata per promuovere legalità e giustizia nella lotta alle mafie - di Senigallia, l’imprenditore agricolo Marco Menetti - che discuterà del ruolo dei giovani agricoltori in materia di normative europee - e i ragazzi del movimento Fridays for Future dei Comuni limitrofi. Dalle 19.30, come anche sabato sera, prenderà poi il via “Bio per una notte”: una non-stop notturna con un mercato bio per le vie del centro storico di Corinaldo, la possibilità di conoscere e incontrare i produttori locali, un mercatino dei mestieri e delle tradizioni, la libreria itinerante di Terra Nuova edizioni e lo stand di Greenpeace Italia. I punti ristoro del paese proporranno menù ad hoc, salutari e in linea con la serata. Perché la qualità della vita passa anche per una corretta alimentazione, un arricchimento attraverso la consapevolezza delle proprie scelte e uno stile di vita sano e attivo. A partire dalle ore 21.00 spazio invece allo spettacolo con il coinvolgente “Altri Mondi Bike Tour”, a cura della compagnia dei SemiVolanti. Un progetto, a basso impatto energetico, che si basa sull’idea che tutela ambientale, divulgazione scientifica, cultura, arte e buone pratiche di sostenibilità siano facce della stessa medaglia. Ciclisti/teatranti faranno comparire scenografie fatte di bamboo, popup, sculture aeree, strumenti musicali, illustrazioni animate e tanto altro. Sabato 25 maggio invece, a partire dalle ore 18.00, il geologo Mario Tozzi incontra il pubblico di Corinaldo in un confronto dal titolo “Cambiamenti climatici e dissesto idrogeologico”. Il prof. Tozzi, noto personaggio televisivo, è primo ricercatore presso il Consiglio Nazionale delle Ricerche (Istituto di Geologia Ambientale e Geoingegneria), oltre a essere autore di decine di pubblicazioni scientifiche su riviste italiane e internazionali, guide geologiche e dispense per corsi universitari. Dal 2019 conduce “Sapiens, un solo pianeta” su Rai Tre, dopo avere presentato "Fuori Luogo", “Atlantide”, “Allarme Italia” e “La Gaia Scienza” su La7. E’ responsabile per la divulgazione della Federazione Italiana Scienze della Terra e membro del consiglio scientifico del WWF. Nel corso della due giorni tanti gli appuntamenti anche per i più piccoli: venerdì 24 ad esempio, a partire dalle ore 20.00, Corilab propone un laboratorio mirato alla realizzazione di bambole con semi che, una volta innaffiati, fioriranno, mentre sabato 25 dalle ore 16.30 la Cooperativa Legateladito propone in Piazza un laboratorio di tessitura per i bambini con filati e materiali naturali. Per tutta la durata della manifestazione sarà poi aperto uno spazio con giochi tradizionali e storici, risalenti alla tradizione contadina, a cura della "Compagnia Alfieri e Musici Araba Fenice" di Corinaldo. Sementi Festival gode del Patrocinio del Comune di Corinaldo. “Il mio impegno e quello della Giunta di Corinaldo - spiega Matteo Principi, Sindaco della cittadina - è forte nel sostenere questa manifestazione, pensata in particolar modo per i giovani, per creare un dialogo generazionale, fornendo stimoli per un impegno civile nel loro modo di rapportarsi al futuro”. Leggi tutto...
17 Maggio 2019
L’atleta sempre verde del ping-pong senigalliese ha colto un altro traguardo dopo i due ori ai Campionati Italiani Master. Questa volta si è trattato dei play-off di campionato per salire dalla A2 in A1 e l’obiettivo è stato centrato sabato e domenica scorsa al termine di un incertissimo spareggio a quattro. La squadra di Sabrina ha battuto 4-2 Savona e perso con lo stesso risultato con i sardi del Cagliari. A questo punto si è giocato tutto nello scontro con Valcamonica finito in parità 3-3, sufficiente a classificarsi al secondo posto ed ottenere una importante. Con questo risultato di prestigio (disputare la massima manifestazione a squadre femminili a 50 anni non è certo cosa di tutti i giorni) Moretti si prepara all’ultimo impegno della stagione rappresentato dai campionati Italiani di categoria che si svolgeranno a Riccione a fine mese, in cui non conta l’età ma solo il valore tecnico espresso da un ranking nazionale che mette assieme tutti i risultati ottenuti sul campo di gara. A giugno infine ci saranno gli Europei Master a Budapest dove il Centro Olimpico sarà presente con numerosi associati. Leggi tutto...
17 Maggio 2019
Domenica 19 maggio 2019, alle ore 17.30, il Museo Nori De’ Nobili di Trecastelli propone una visita guidata straordinaria in occasione del finissage della mostra MILLEVOLTI – nove artisti reinterpretano le opere di Nori De’ Nobili. L’evento vedrà la presenza e l’intervento del Prof. Stefano Schiavoni, nuovo Direttore del Museo della Città di Trecastelli. La visita guidata si terrà nelle sale del Centro Studi sulla Donna nelle Arti Visive Contemporanee e saranno presenti i nove artisti autori delle opere in esposizione: Patrizia Lo Conte, Anna Mancini, Leandro Memè, Anna Mencaroni, Alfonso Napolitano, Letizia Palazzesi, Stefania Piccioni, Stefania Ronchini e Susan Vici. La visita sarà un’occasione imperdibile per approfondire, in modo molto suggestivo e affascinante, la tematica della mostra MILLEVOLTI, in cui i nove artisti appartenenti al territorio marchigiano hanno delineato, per Nori De’ Nobili, nuovi racconti con nuove opere e linguaggi. La manifestazione è promossa dalla Città di Trecastelli e dal Museo Nori De’ Nobili, ed è inserita nella XI edizione di Grand Tour Musei 2019. La partecipazione all’evento è a ingresso libero. Leggi tutto...
17 Maggio 2019
Nei giorni di venerdì 12, sabato 13 e domenica 14 luglio 2019 avrà luogo la tradizionale Festa del Rione Porto, giunta al traguardo della venticinquesima edizione promossa dall’omonima associazione culturale con il patrocinio del Comune di Senigallia e di tanti altri sostenitori che apprezzano la ricerca e la tutela delle tradizioni locali. Il programma di quest’anno è particolarmente ricco di avvenimenti e di novità, tra queste il Concorso fotografico. La storica “strada Granda” (via Carducci) ospiterà ancora una volta le foto del Concorso fotografico “Senigallia in un clic” (giunto alla 14° ediz.) e l’omaggio alla “strada Granda” di Mirjana Milenkoska vincitrice della passata edizione del concorso; a fianco delle predette foto saranno esposte le opere in legno dello scultore Luigi Schiaroli. La mostra sarà visitabile nei tre giorni della festa dalle ore 18:00 alle 23:30. La premiazione del concorso avrà luogo in via Carducci domenica 14 alle ore 19:00. In allegato il Regolamento per poter partecipare al Concorso fotografico “Senigallia in un clic”. Leggi tutto...
17 Maggio 2019
Sabato 18 maggio alle ore 18,00, lo SpazioArte della Fondazione A.R.C.A. inaugurerà la mostra fotografica “L’immagine della visione” – l’uomo col cuscino bianco sotto il braccio. In tale occasione la mostra sarà visitabile dalle 18,00 alle 20,00 e dalle 21,00 alle 23,00. “L’uomo con il cuscino bianco sotto il braccio” è la figura portante dell’espressione artistica, è il visionario, colui che è capace di anticipare agli altri le diverse esperienze. La mostra esporrà le opere di sette artisti: Mario Giacomelli, Alessandro Gagliardini, Paolo Monina, Giuseppe Chiucchiù, Renzo Tortelli, Enzo Romagnoli, e Lorenzo Cicconi Massi. Artisti appartenenti al territorio, ed è proprio il paesaggio marchigiano, uno dei principali protagonisti delle loro opere. Il paesaggio assume così il ruolo di rifugio, dove potersi riparare o perdersi. Questo progetto espositivo ci restituisce ogni Autore come se lo vedessimo allo specchio, di ognuno il suo autoritratto. La mostra sarà accompagnata, inoltre, da testi critici correlati agli stessi fotografi. Gli artisti in mostra saranno il punto focale e di partenza all’interno del percorso che la Fondazione vuole portare avanti per l’educazione alla fotografia, rivolgendosi a tutti i bambini. Grazie alle attività proposte, e a libri specifici sull’argomento (Fotografi pronti allo scatto, di E. Bussolati e S. Morara; Bibo e Tania. La ragazza della foto, di S. Fournout e C. Le Grand), potranno avvicinarsi, in maniera del tutto ludica, alla fotografia, come già da diversi anni sta portando avanti Artebambini di Bologna. Un modo per ampliare lo sguardo e, attraverso di esso, la mente dei bambini, poiché “non basta guardare, occorre guardare con occhi che vogliono vedere”. (G. Galilei) La mostra resterà aperta, anche su appuntamento, fino alla fine di giugno. Leggi tutto...
17 Maggio 2019
Nel corso di una breve cerimonia nella sala della giunta, il Sindaco Maurizio Mangialardi ha riconsegnato nelle mani del Presidente del Comitato CRI di Senigallia Marco Mazzanti la bandiera della Croce Rossa. Tale bandiera è stata esposta sulla facciata del palazzo comunale dal 5 al 12 maggio, a ricordare la settimana della Croce Rossa, tutta dedicata al suo fondatore Henry Dunant. Il Presidente Mazzanti ha ringraziato il Sindaco e l’amministrazione comunale per la disponibilità: un gesto importante a conferma delle ottime relazioni fra due enti che, con identico spirito umanitario, operano a favore dei più vulnerabili. Leggi tutto...
16 Maggio 2019
Il Comune di Corinaldo a fianco di Marche Pride, coordinamento che raccoglie le associazioni marchigiane LGBT+ e diverse associazioni attive impegnate nella tutela dei diritti umani, dei diritti civili, dei diritti sociali e della cultura della laicità. Il Comune corinaldese ha deciso di concedere al Comitato Marche Pride il patrocinio, in forma gratuita, per la manifestazione Marche Pride 2019, evento a carattere regionale che avrà luogo in Ancona l’8 giugno. Le associazioni del coordinamento Marche Pride scenderanno in piazza per denunciare come ancora oggi viviamo in un contesto sociale, lavorativo, politico e culturale in cui, spesso, alcune parti della società ci appaiono costantemente attive a promuovere odio e divisioni. L’appoggio, da parte del Comune di Corinaldo, per sottolineare ancora un volta la politica dell’inclusione come percorso culturale e amministrativo; un sì con l’intento di lanciare un segnale sull’importanza di non arretrare in materia di diritti civili e di affermare il valore del principio di parità tra tutte e tutti i cittadini. Questa manifestazione rappresenta ciò che l’Amministrazione corinaldese porta avanti da sempre, un momento di dialogo tra associazioni, istituzioni, cittadine e cittadini sui temi della parità e della piena partecipazione delle persone LGBT+ alla società, riflettendo su quelli che possono essere gli ostacoli legati a stereotipi, pregiudizio e discriminazioni nei diversi ambiti della sfera sociale. “In questo clima d’odio, di giudizi e divisioni, si individua il nemico nel migrante, nella persona con un diverso orientamento sessuale, nel genere e/o nell’appartenenza a una diversa religione, privandolo del rispetto per la sua individualità e differenza, intesa come valore. Siamo orgogliosi, io e la mia squadra amministrativa, di sostenere un evento in cui l’inclusione sociale sia la protagonista- la riflessione del sindaco Matteo Principi- Da sempre cerchiamo di portare avanti una politica inclusiva e di uguaglianza, un percorso fondato e costruito su una politica di investimento sulla persona, chiunque essa sia, da ovunque provenga, favorendo una migliore e piena integrazione nel contesto sociale in cui vive.” "Il sostegno al Marche Pride nasce da un percorso che questa Amministrazione sta portando avanti da anni: aprire ed accogliere come risposta alla chiusura e all'esclusione- le parole dell’assessore con delega alle politiche della Pace e della Partecipazione, Riccardo Silvi- In un montante contesto culturale e ideologico che cerca in continuazione "il nemico" da attaccare, la più grande risposta che possiamo dare è praticare politiche di apertura. La discriminazione sociale che vive ancora oggi la comunità LGBTQIA+ non è solo un problema "loro" è un problema di tutti. È un problema delle donne che si sentono discriminante sul posto di lavoro, degli anziani abbandonanti (se non pestati come accaduto recentemente), dei ragazzi bullizzati, degli stranieri discriminati, di tutti coloro che non vengono riconosciuti per la loro piena capacità e bellezza in quanto persone." Leggi tutto...
Pagina 1 di 120

Comunicare "in TUTTI i SENSI"

COMUNICA con i mezzi del nostro Gruppo

Gruppo MEDIA