SENIGALLIA - “Razza umana”: iniziato il countdown per l’inaugurazione della mostra di Oliviero Toscani

La Città della Fotografia non smette di stupire. Conclusasi domenica scorsa la mostra fotografica immersiva “Rock’n’Roll is a State of the Soul”, allestita durante l’estate per celebrare i vent’anni del Summer Jamborre, Senigallia si prepara ad accogliere un nuovo eccezionale evento. Dal 25 ottobre al 2 febbraio del prossimo anno, Palazzo del Duca e Palazzetto Baviera ospiteranno i 70 scatti della mostra “Razza umana” di Oliviero Toscani, definita dallo stesso maestro “uno studio socio-politico, culturale e antropologico che ritrae la morfologia della razza umana al fine di osservarne le peculiarità e le caratteristiche, per capire le differenze”. Il progetto di Toscani descrive l’Italia, l’Europa e i Paesi del mondo per scoprire le diverse morfologie, per rappresentare le espressioni, le caratteristiche fisiche, somatiche, sociali e culturali dell’umanità. Le fotografie e i video sono stati poi inseriti in un archivio multimediale e in una rassegna “neverending” di esposizioni e pubblicazioni. “Continua il ciclo di grandi mostre di Senigallia Città della Fotografia – afferma il sindaco Maurizio Mangialardi - che dopo le opere di artisti del calibro di Doisneau, Rodčenko e Aşar è pronta a ospitare i lavori di Oliviero Toscani, uno dei più importanti fotografi del Novecento, proiettando quindi ancora una volta l’intera regione Marche in una dimensione artistica internazionale. Sarà un evento interessante non solo dal punto di vista culturale, ma anche sotto l’aspetto sociale, perché il progetto che Toscani ci consegna rappresenta un’opportunità di riflessione sul valore dell’uguaglianza che affonda le radici nel riconoscimento e nell’accettazione delle differenze”.
Vota questo articolo
(0 Voti)

Comunicare "in TUTTI i SENSI"

COMUNICA con i mezzi del nostro Gruppo

Gruppo MEDIA