SENIGALLIA - CONTROLLI AI VENDITORI AMBULANTI

I Carabinieri della Compagnia di Senigallia sono stati impegnati con tre pattuglie della Compagnia ed una della locale Stazione Forestale, ma anche con militari in abiti civili sull’arenile, che hanno passato al setaccio il Lungomare nel tratto compreso dalla “Rotonda sul Mare” a Marzocca. Nel corso del servizio sono stati controllati 12 venditori ambulanti stranieri, tutti in regola sul territorio nazionale. Sei sono stati sorpresi ad esercitare l’attività di commercio su aree demaniali marittime in forma itinerante senza essere in possesso della prescritta autorizzazione amministrativa e nulla-osta rilasciato dal Comune di Senigallia. Si tratta di 2 cittadini originari del Senegal, 1 della Nigeria, 1 del Pakistan, 1 del Bangladesh, 1 della Romania, 2 del Senegal e 2 del Marocco, di età compresa tra i 40 e i 64 anni, residenti in varie zone d’Italia, che per il periodo estivo si sono trasferiti nella provincia di Ancona. Nel corso del servizio, nei confronti dei predetti venditori abusivi sono state contestate sanzioni amministrative inerenti a violazioni alle norme del commercio su aree pubbliche per complessivi euro 30.000,00 in relazione al T.U. regionale n.27/2009. Inoltre sono stati sottoposti a sequestro amministrativo: 180 braccialetti; 90 borse da donna; 10 borselli da donna; 24 cappelli da mare; 66 paia calzini; 9 ventagli; 8 letti gonfiabili; 11 lampadine vario genere; 40 pacchetti fazzoletti carta e 7 panni microfibra; 7 accessori vari. La mercanzia, sulla base dei prezzi praticati sulla spiaggia, avrebbe consentito di realizzare un profitto complessivo calcolato intorno ai 2.400 euro. La merce sequestrata sarà consegnata alla depositeria comunale. Nello stesso servizio, i Carabinieri hanno denunciato due cittadini nigeriani, di 39 e 28 anni, per il reato di detenzione illegale di sostanze stupefacenti. I due, controllati mentre erano seduti su un muretto nei pressi della Stazione Ferroviaria, sono stati trovati in possesso di 3 grammi di infiorescenze di “marijuana”. I Carabinieri hanno immediatamente ispezionato il luogo rinvenendo nascosto in una cavità del muretto, un ulteriore involucro contenente grammi 21 della stessa sostanza. La droga è stata sottoposta a sequestro. I due nigeriani, residenti nella zona ed entrambi in regola sul territorio italiano, sono stati denunciati a piede libero.
Vota questo articolo
(0 Voti)

Comunicare "in TUTTI i SENSI"

COMUNICA con i mezzi del nostro Gruppo

Gruppo MEDIA