SENIGALLIA - Tennistavolo: tutta senigalliese la finale del torneo nazionale CEDAS-FCA

E’ stata tutta senigalliese la finale gold del Campionato nazionale CEDAS che si è svolta al Centro Olimpico il fine settimana scorso. Alec Gorini infatti ha battuto per 3/0 il compagno di squadra Lorenzo Fiorentini dopo aver superato in semifinale, con identico punteggio, l’altro compagno di squadra Paolo Spinozzi. I tre ventenni disputano insieme la C2 regionale e l’organizzazione del Campionato li ha ammessi ugualmente alle gare pur non essendo dipendenti del gruppo industriale FCA (ex-Fiat). Bello e spettacolare il gioco espresso dai concorrenti gold che ha entusiasmato gli spettatori/giocatori, suddivisi in diverse categorie in base al valore tecnico. La coppia Gorini-Messersì ha perso la finale di doppio gold per 3/2 mentre mentre Ivano Faini è giunto in semifinale nella classe silver. Le competizioni a squadre sono state vinte da Roma (Conciatori e Barbati) nella classe silver, da Cedas Torino (Guatto e Aragona) nella classe open e da Sisport Torino (Bertolotto e Pozzato) nella classe gold. La maggior parte delle quasi 30 edizioni nel Nazionale Cedas (che nel tempo ha cambiato nome) si sono svolte al Centro Olimpico, sede ideale per manifestazioni agonistiche che coinvolgono anche le famiglie. Al di là delle condizioni di gioco, la hall sopraelevata infatti permette a chi non gioca di “vivere” le gare in totale relax ed in modo completamente differente rispetto alle gradinate delle tribune dei palazzetti. Venerdì, sabato e domenica sono state giornate piene di soddisfazioni per i colori del Tennistavolo Senigallia. I ragazzi della scuola tecnica del Maestro Pettinelli hanno vinto a Verona il titolo assoluto classe VII paraolimpico, dominato il torneo open di Montemarciano sia maschile che femminile, ed infine si sono imposti nel Campionato Cedas. Un plauso meritatissimo ai tecnici Nicola Falappa, Sabrina Moretti e Lorenzo Giacomoini che fanno parte dello staff e seguono spesso i ragazzi nelle gare.
Vota questo articolo
(0 Voti)

Comunicare "in TUTTI i SENSI"

COMUNICA con i mezzi del nostro Gruppo

Gruppo MEDIA