SENIGALLIA : Controlli straordinari nella provincia

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno denunciato un rumeno di 31 anni, residente in provincia di Pesaro-Urbino, per il reato di furto aggravato. I militari, a seguito di segnalazione pervenuta sul “112”, sono intervenuti presso il centro commerciale “Il Maestrale”, dove gli addetti alle differenze inventariali, avevano fermato una persona sospettata di aver commesso un furto. Dopo averlo preso in consegna, i Carabinieri lo hanno sottoposto a perquisizione accertando che l’uomo, poco prima, si era impossessato con destrezza di due “battery pack” con annessa cavetteria, gettando il codice a barre per non far attivare l’allarme sonoro alle casse. La refurtiva del valore circa 100 euro, è stata recuperata e restituita al punto vendita. Sempre i militari dello stesso Reparto hanno controllato in via Po un giovane di 24 anni, di Senigallia, noto alle forze di polizia, che in sella ad una bicicletta aveva tentato di eludere il controllo. Sottoposto a perquisizione personale veniva trovato in possesso di un piccolo involucro di carta stagnola contenente mezzo grammo di “eroina”, celato all’interno del risvolto del berretto di lana che indossava. Il 24enne, che ha dichiarato di farne uso personale per motivi non terapeutici, è stato segnalato per i provvedimenti di competenza al Prefetto di Ancona.
Vota questo articolo
(0 Voti)

Comunicare "in TUTTI i SENSI"

COMUNICA con i mezzi del nostro Gruppo

Gruppo MEDIA