SENIGALLIA: Tennistavolo: presentato il progetto 2018/19 di Servizio Civile

Anche per il 2018/19 è stato presentato il progetto di Servizio Civile del tennistavolo giunto alla terza edizione. Socializzazione, integrazione ed educazione sono i tre cardini su cui si basa il progetto, rivolto a tutte le fasce di età, che utilizza il gioco del ping-pong come strumento e non come fine. Il riferimento culturale è la Carta Europea dello Sport che quest’anno festeggia il 25° compleanno ed i cui contenuti iniziano ad affermarsi nella legislazione del nostro Paese dopo anni di ritardi. Il progetto si basa sull’utilizzo del Centro Olimpico e su collaborazioni di grande qualità. La Facoltà di Scienze Motorie di Urbino e la Federazione Italiana Tennistavolo daranno ai volontari crediti formativi per il percorso di studi e per ottenere il patentino di istruttore. Il Comune di Senigallia e la Scuola dello Sport penseranno alla formazione generale e a quella specifica. Infine APRA SpA è il partner privato che darà il proprio contributo in ambito informatico. Anche la Regione sarà coinvolta. Una novità del progetto rispetto agli anni passati è il numero di volontari (raddoppiati) e la possibile interazione con i giovani europei dello European Voluntary Service Erasmus+ dato che la società è stata accreditata dall’Agenzia Giovani, ente governativo rappresentativo UE per l’Italia. Il Tennistavolo Senigallia sta lavorando ad un progetto internazionale di qualità che coinvolga le eccellenze del nostro territorio in fatto di SC/EVS e che veda protagonisti anche il Comune e la Fondazione Città di Senigallia, basato sulla mobilità giovanile europea e sul volontariato sociale.
Vota questo articolo
(0 Voti)

Comunicare "in TUTTI i SENSI"

COMUNICA con i mezzi del nostro Gruppo

Gruppo MEDIA