SENIGALLIA - Una boutique a cielo aperto

Senigallia si trasforma in una boutique a cielo aperto ed ospita il meglio della produzione made in Marche di calzatura e pelletteria. Scarpe, cinture, borse, tutte frutto dell’abilità e della creatività artigiana, che non mancheranno di richiamare, come già successo nella prima edizione dell’iniziativa, tanti visitatori e i primi turisti. Torna "La Boutique della calzatura e della pelle a km 0", evento che si terrà domenica 2 aprile in piazza Simoncelli con la partecipazione di 30 tra artigiani e produttori del settore a partire dalle ore 9 fino alle 20. L’iniziativa si ripeterà domenica 14 maggio nella stessa location e con lo stesso orario. L'evento è organizzato dalla Confartigianato Imprese Ancona – Pesaro e Urbino e dal Consorzio Teor con il patrocinio del Comune di Senigallia, e il suo intento è valorizzare un distretto artigianale, quello della calzatura marchigiana, riconosciuto in tutto il mondo. "La nostra Associazione - dichiara il Segretario Confartigianato Senigallia Giacomo Cicconi Massi - è impegnata nella valorizzazione del territorio e delle aziende artigiane e commerciali. Il turismo vive di eventi e senza di questi una città sarebbe molto meno attrattiva. L'idea di portare l'eccellenza calzaturiera a Senigallia è una piacevole novità e attraverso questa iniziativa la Confartigianato intende continuare la battaglia per la valorizzazione del Made in Italy come sinonimo di qualità e creatività". Sulla stessa lunghezza d'onda l'Assessore comunale alle Attività Produttive Gennaro Campanile: "L'animazione e la vivacità del Centro Storico con iniziative commerciali e culturali di grande qualità come "La Boutique della calzatura e della pelle a km 0" è fondamentale per l'economia di tutte le attività soprattutto nei week-end. Migliaia di persone stanno scegliendo oggi Senigallia perché trovano in ogni periodo proposte creative e innovative. La grande sinergia con la Confartigianato e con i suoi artigiani aiuta a promuovere la città in molteplici aspetti ed è un valore aggiunto per la promozione di tutto il territorio".     Domenica 2 aprile inoltre, nell’ambito dell’iniziativa “Domenica al Museo”, ingresso gratuito alla Mostra “Le Mani del Sapere”, allestita all’interno dei locali della Rocca Roveresca. L’esposizione, promossa da Confartigianato Imprese Ancona – Pesaro e Urbino e da Regione Marche, con i patrocini del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e del Comune, propone il meglio dell’artigianato artistico della regione, le ceramiche, i ricami, il ferro battuto, l’oreficeria, le fisarmoniche e tanti altri capolavori degli artigiani de "La Via Maestra" e resterà aperta fino al prossimo 2 maggio. Una grande opportunità per i marchigiani e i turisti che la visiteranno di apprezzare e conoscere una importante testimonianza della cultura e dell’identità del nostro territorio. Ufficio Stampa
Vota questo articolo
(0 Voti)

Comunicare "in TUTTI i SENSI"

COMUNICA con i mezzi del nostro Gruppo

Gruppo MEDIA