Per alcune settimane studenti del Liceo Classico di Senigallia hanno utilizzato il Centro Olimpico Tennistavolo in orario scolastico seguendo un progetto che dura da anni. Tra lo storico liceo senigalliese e la società di Pettinelli esiste una collaborazione più che ventennale che nel passato è stata nobilitata anche dalla vittoria dei Giochi Studenteschi con una formazione femminile di tennistavolo. Tra i due Enti è stata siglata una convenzione che permette agli studenti del liceo di utilizzare l’impianto in orario scolastico che extra-scolastico e che viene riconfermata di anno in anno.   Responsabile del progetto 2016/17 è la Prof.ssa Cristina Mazzaferri mentre Sabrina Moretti, allenatore, ha il compito tecnico di insegnare a giocare. Quest’anno ha partecipato all'iniziativa anche un volontario del Servizio Civile Nazionale che presta la sua opera nell’ambito del progetto “Il tennistavolo come strumento di aggregazione sociale” che prevede anche il coinvolgimento delle scuole. Il giovane (fiorettista della scuola jesina, n. 29 del ranking nazionale e seguito dalla Trillini) seguirà il mattino le varie scuole (Giacomelli, Perticari e Panzini) dando man forte a Moretti. Da Tennistavolo Senigallia
Rifiuti e ambiente alla luce del sole. Nell'ambito degli incontri della Settimana dell'Ambiente che si sono svolti nei giorni scorsi, un ruolo da protagonista lo hanno avuto rifiuti e il loro ciclo di smaltimento. In particolar modo tre incontri che hanno visto al centro del dibattito proprio la gestione del rifiuto, il suo smaltimento e il suo riuso. In primo luogo l'Inaugurazione del nuovo Centro Ambiente e del Riuso avvenuta sabato pomeriggio alla presenza di numerosi cittadini. Un taglio del nastro che ha visto la partecipazione oltre che del sindaco Matteo Principi, il vicesindaco di Senigallia Maurizio Memè, il sindaco di Ostra Andrea Storoni, anche il presidente del Consiglio Regionale, Antonio Mastrovincenzo. Un'inaugurazione durante la quale il primo cittadino corinaldese ha rimarcato il ruolo strategico che ha l'ambiente e l'attenzione verso il territorio nello sviluppo di Corinaldo. Una riflessione che ha toccato le diverse novità che interessano l'ambiente corinaldese, dall'osservatorio rurale all'ampliamento della discarica, dal nuovo ponte sul Cesano fino appunto al nuovo servizio del Centro del Riuso. “Prima di questa inaugurazione -ha sottolineato – qualcuno mi ha detto “Era Ora”. Per me è un buon segnale, significa che la nostra comunità ha a cuore l'ambiente, il suo rispetto e la buona pratica della differenziazione.” “Valorizzare una cultura del riusodei beni basandosi sui principi della tutela ambientalee della solidarietàsociale. Questi sono gli obiettivi di questo intervento importante -ha sottolineato il presidente Mastrovincenzo-. È importante contrastare e superare l'idea dell'usa e getta, promuovere il reimpiego dei beni usati, sostenere le persone in difficoltà attraverso il reimpiego dei beni funzionanti. Un piccolo, grande esempio di economia circolare.” Il nuovo centro Ambiente e del Riuso, operativo dallo scorso martedì, seguirà il seguente orario: martedì 9.00 – 12.00 // 14.30 – 17.30, mercoledì 9.00 – 12.00, giovedì 9.00 – 12.00, venerdì 9.00 – 12.00, sabato 9.00 – 12.00 // 14.30 – 17.30. Di altrettanto importanza i due appuntamenti che hanno visto protagonista l'impianto di smaltimento dei rifiuti di Corinaldo e l'azienda Asa. Venerdì 25 il Palazzo Municipale ha ospitato la presentazione del Bilancio Sociale della Dichiarazione Ambientale di Asa. Ad aprire e coordinare la serata è stato il presidente Aldo Balducci, il quale ha introdotto l'incontro con la proiezione di un video sull'impianto di San Vincenzo. “Questa serata – ha spiegato Balducci – è dedicata a tutti coloro che hanno desiderio e il diritto, naturalmente, di sapere come funzionano le cose inerenti alla discarica. Tutto sempre all’insegna di un rapporto trasparente con tutti coloro che ruotano attorno a questa realtà.” La serata poi si è sviluppata prima con la presentazione del Bilancio Sociale a cura del dottore commercialista Cesare Tomassetti e quindi con la Dichiarazione Ambientale illustrata dal direttore tecnico Lorenzo Magi Galluzzi. Una serata che ha visto la partecipazione interessata di diversi cittadini e che ha poi trovato la naturale prosecuzione nell'appuntamento di domenica mattina, la giornata dedicata alla visita guidata presso l'impianto di San Vincenzo. Discarica Aperta ha infatti visto la partecipazione di oltre 50 persone che hanno approfittato per conoscere da vicino la discarica e, sotto la guida del direttore Magi Galluzzi, conoscere anche il progetto dell'ampliamento. Un vero e proprio tour, iniziato alle ore 10.00 e durato circa 2 ore, partito fin dalla stazione di accettazione ed arrivato ad illustrare anche il futuro dell'impianto e gli interventi di ampliamento che verranno realizzati nei prossimi anni.Da Comune di Corinaldo
Ritrova subito il sorriso l’FC Senigallia. Lo fa grazie ad un convincente 2 a 0 ai danni del Valfoglia firmato Coppa e Sebastianelli. Due gol, tre punti e tante indicazioni positive che cancellano la delusione della sconfitta di Fano nel turno precedente con l’Atletico Alma (dove pure i rossoblu non avevano affatto sfigurato, tuttaltro) e rilanciano i biancorossoblu in zona playoff. Il tecnico dei senigalliesi Stefano “Fefi” Goldoni analizza così la gara di sabato. “E’ stata una vittoria meritata, anche se nel primo tempo il Valfoglia ci ha creato più di un grattacapo. Noi non eravamo convinti e non riuscivamo a sviluppare la manovra come avremmo voluto”. La svolta nella ripresa. “Nel secondo tempo ci siamo sciolti e abbiamo acquistato consapevolezza cambiando velocità e mettendo in campo quella rabbia che poi ci fa fare la differenza. Sono arrivati così tre punti importantissimi per arrivare in una posizione di classifica che ci premia per quello che stiamo dimostrando. Adesso però diventa decisiva la partita di sabato a Passatempo. Ci aspetta una battaglia dove ci dovremo far trovar pronti”. Parola di mister Goldoni. Matteo Magnarelli - MMag ComunicazioneUfficio stampa FC Senigalliawww.fcsenigallia.it
Per la SERR, Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, l’A.T.A. Rifiuti di Ancona ha organizzato il convegno “STOP allo spreco alimentare”, finalizzato a sensibilizzare i ragazzi dell’Istituto Alberghiero Panzini di Senigallia, su questo importante argomento e sull’iniziativa di prevenzione Sprecare Meno per Vivere Meglio promossa dal Comune di Senigallia, in collaborazione con Confcommercio e i ristoratori del territorio comunale. Si è scelto di tenere il convegno all’istituto Panzini, perché molti dei suoi studenti probabilmente avranno in futuro un ruolo da protagonisti nel settore della ristorazione, ed è per questo che la loro sensibilizzazione su un tema così importante appare prioritaria. Il tema dello spreco alimentare è infatti oggi di grande attualità e sono sempre più numerose le iniziative messe in atto per prevenirne le cause e ridurne gli impatti negativi. Le consistenti quantità di cibo non consumato destinate a divenire rifiuto pongono infatti diversi problemi di natura ambientale (la gestione dei rifiuti organici), sociale e morale; la recente entrata in vigore della L. 166/2016 ha contribuito a portare il tema dello spreco alimentare all’attenzione di un numero crescente di cittadini e, in particolare, di ristoratori. Il seminario si è svolto mercoledì 23 novembre nella Sala Incontri dell’istituto e ha visto la partecipazione di Matteo Giantomassi dell’A.T.A. di Ancona; di Ilaria Ramazzotti Assessore alle politiche per lo sviluppo sostenibile, gestione dei rifiuti, nuove energie del Comune di Senigallia; di Roberto Mantoni dell’Associazione Cuochi; di Corrado De Michelis di Slow Food; di  Cristian Ramazzotti del ristorante Acquapazza; di Alessandro Coppari della pizzeria Mezzometro e Luca Kogoj della cooperativa HORT. Partner importante per questo progetto la Società Box Marche che ha realizzato il “Food Box”, presentato ai ragazzi: una scatola per il cibo resa preziosa dai disegni della città di Senigallia, perché nulla vada sprecato; tre scatole per riportare a casa dal ristorante ciò che resta del cibo non consumato, non un avanzo, ma cibo “buono”. L’addetto stampa Simonetta Sagrati
Prosegue il progetto “Non è bello fare il bullo – la lettura del fenomeno del bullismo della nostra società” organizzato dall’amministrazione comunale in collaborazione con le scuole secondarie di primo e secondo grado della città, con il patrocinio dell’Ordine degli Psicologi delle Marche. Il prossimo incontro in programma è previsto per domenica 27 novembre alle ore 21 presso l’Auditorium San Rocco di Senigallia. “Conseguenze del bullismo e cyberbullismo” è la testimonianza di Paolo Picchio, il papà di Carolina, la ragazza che a 14 si è uccisa dopo che venne diffuso in rete un video  che la vedeva come vittima di una molestia sessuale.Paolo Picchio dal 2013 si è impegnato per combattere il problema che purtroppo ha coinvolto sua figlia e che continua a coinvolgere tanti giovani. L’incontro è pubblico e gratuito. Per informazioni sul progetto: Informagiovani 800211212 www.informagiovani-senigallia.it
Dopo il blocco del campionato regionale per l’inagibilità di alcune palestre nel maceratese ed ascolano, sabato riprende il campionato regionale di tennistavolo la cui classifica è un po’ anomala per il recupero di alcuni incontri. Le formazioni del Tennistavolo Senigallia impegnate nelle varie competizioni (D2, D1 e C2) incontreranno al Centro Olimpico le squadre di Ascoli Piceno, San Marino, Porto Recanati mentre in trasferta se la vedranno con San Benedetto e Camerino.   Anche Moretti Sabrina, impegnata in A2 con la formazione lombarda del Coccaglio e prima in classifica a pari punti con Castel Goffredo e Pisogne, scenderà in campo per chiudere il girone di ritorno di un campionato che, contrariamente a quello maschile o a a quelli regionali, si svolge in concentramenti a quattro.   Anche Manoni Luigi, che ricordiamo fa parte dello staff tecnico del Centro Olimpico e che ha intenzione di appendere la racchetta al muro per diventare allenatore, sarà impegnato con la capolista UPR Montemarciano con l’ultima in classifica (Foligno). Per le prossime due partite si giocherà al Centro Olimpico a causa dei lavori di manutenzione straordinaria del campo di gara principale.   Appuntamento quindi sabato al Centro Olimpico alle ore 16,00 con parecchi incontri da seguire in contemporanea data la presenza di 16 squadre. Il giorno dopo, domenica,  sarà di scena il primo torneo regionale CSI della stagione ed il Centro Olimpico passerà a 16 tavoli. Previste quasi tutte gare in base all’età (caratteristica questa del pingpong del Centro Sportivo Italiano) più un paio a valore per tener conto che numerosi tesserati per la federazione che preferiscono preferiscono gareggiare anche in questo secondo circuito. Da Tennistavolo Senigallia  
L'allenatore della Vigor Senigallia, Antonello Mancini, è stato colto da ictus nella notte di lunedì. Trasportato in ambulanza all’ospedale di Senigallia, il tecnico rossoblù è stato trasferito d'urgenza all'Ospedale Lancisi di Ancona e sottoposto a un intervento chirurgico. Le sue condizioni, stando alle notizie raccolte, sembrerebbero non preoccupanti.
Tutto pronto per l'appuntamento più importante della Settimana dell'Ambiente di Corinaldo. Sabato pomeriggio infatti verrà inaugurato il nuovo centro ambiente e del Riuso. Una struttura migliorata ed ampliata, con l'introduzione del nuovo servizio del Centro del Riuso. L'appuntamento è fissato alle ore 15, presso la sede del Centro Ambiente stesso, in via Qualandro e vedrà l'intervento del Presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli e di Antonio Mastovincenzo, Presidente dell’assemblea legislativa delle Marche. Un'opera strategia nell'ambito del ciclo dei rifiuti del territorio, che crea la possibilità, oltre che di uno smaltimento differenziato e puntuale, anche di una “seconda vita” del rifiuto, grazie appunto al nuovo Centro del riuso. È stata infatti progettata e realizzata un'intera area dove apporre gli oggetti che non servono più e dare la possibilità ad altri di poterli prendere. Un sistema che mira a contrasto la cultura dell' "usa e getta" e a favore di una maggiore sensibilizzazione verso il reimpiego e il riutilizzo di beni usati, prolungandone il ciclo di vita oltre la necessità del primo utilizzatore. Un rinnovamento dell'intera infrastruttura che prevede ora un sistema di conferimento molto più agevole, un importante ampliamento ed un sistema di tracciabilità del rifiuto grazie all'utilizzo dei codici fiscali degli utenti. Da Comune di Corinaldo
In occasione della La Giornata Internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, l’associazione Amàrantos – Cerchio Interculturale Donne per la Pace presenta una serata all’Auditorium San Rocco di Senigallia organizzata in collaborazione con Coop Alleanza 3.0 e l’Assessorato per le Pari Opportunità del Comune di Senigallia. "Il coraggio di Artemisia" è l’evento culturale che si terrà venerdì 25 novembre alle 21.15, dedicato alla figura della pittrice Artemisia Gentileschi. Perché Artemisia come personaggio femminile nella giornata internazionale contro la violenza di genere? L'incontro culturale del 25 novembre, a conclusione della giornata, darà risposta alle motivazioni della scelta. L’evento sarà articolato in tre momenti diversi. Aprirà la serata una conversazione con lo storico d'Arte Anna Pia Giansanti, con un percorso attraverso la pittura, la vita e le scelte di Artemisia Gentileschi. Seguirà un intermezzo con una lettura a cura di Amàrantos di un antico mito degli indiani d'America, un racconto della Madre Clan "Donna cammina fiera" del mese di novembre. La lettura sarà accompagnata dalla musica di Momo Duo, Lorenzo Franceschini e Silvia Falcinelli. La serata terminerà con la proiezione del cortometraggio ARTEMISIA E LE ALTRE, prodotto da Amàrantos nel 2015 e tratto dall'omonimo laboratorio-spettacolo, con la regia teatrale di Roberta Biagiarelli e le riprese di Giulia Casagrande e Lorenzo Cicconi Massi. L’evento è organizzato da Amàrantos nell'ambito delle iniziative organizzate dal Comune di Senigallia per la Giornata Internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne "Nessuno tocchi Eva".
Il Consiglio comunale di Castelleone di Suasa si riunirà Lunedì 28 Novembre 2016. La sessione Ordinaria è stata convocata alle ore 21,00 dal Sindaco Carlo Manfredi, ai sensi dell’art. 10 dello Statuto, presso la Sala Consiliare della Residenza Comunale, con il seguente O.d.G.: APPROVAZIONE VERBALI RELATIVI ALLA SEDUTA DEL 27.07.2016. VARIAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE E AL DUP 2016-2018 NONCHE' COMPLETAMENTO DEL TRASFERIMENTO DELLE FUNZIONI FONDAMENTALI ALL'UNIONE DEI COMUNI MISA-NEVOLA. PRESENTAZIONE DEL DOCUMENTO UNICO DI PROGRAMMAZIONE 2017-2019. ART. 1 - COMMI 611 E SEGUENTI LEGGE N. 190/2014 - PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE SOCIETA' PARTECIPATE - ART. 24 TUSP D. LGS. N. 175/16 REVISIONE STRAORDINARIA DELLE PARTECIPAZIONI. COMUNICAZIONI DEL SIG. SINDACO. dal Comune di Castelleone di Suasa www.castelleone.disuasa.it

Comunicare "in TUTTI i SENSI"

COMUNICA con i mezzi del nostro Gruppo

Gruppo MEDIA