Un regolamento che annienta se stesso per continuare tutto come prima. Paradossale, per non dire altro, quello che è avvenuto nel corso dell’ultima seduta della Commissione affari istituzionali. Finalmente dopo anni di richieste sembrava il momento giusto per una svolta (anche in considerazione delle promesse fatte dal sindaco in Consiglio comunale a più riprese ad “Unione Civica”) sull’affidamento degli incarichi agli avvocati esterni, in questi anni nota dolente sia in termini di scelta degli affidamenti (un caso per tutti: i reiterati incarichi all’avvocato sindaco del Pd di Ancona Valeria Mancinelli) sia in termini di parcelle da capogiro con cascate di soldi pubblici ai soliti studi legali “di fiducia” dell’Amministrazione. Ebbene, la montagna non ha nemmeno partorito un topolino ma ha dato alla luce una sorta di provocazione nei confronti dei consiglieri comunali e dei cittadini. Il regolamento (se non fosse vero sembrerebbe una barzelletta), all’articolo 1, inizia così : “… Il Comune avrà la facoltà di scegliere avvocati non iscritti nell’elenco disciplinato dal regolamento a condizioni diverse da quelle previste dal presente regolamento stesso”. Seguono otto pagine di “nulla”, già annientate da una gigantesca e primaria eccezione ad un regolamento ancora da sviluppare nelle pagine successive. Che diventano tutte inutili (peraltro si intende iscrivere nell’elenco solo gli avvocati che abbiano lavorato per Comuni ed enti locali: in pratica verranno scelti solo quelli che le Amministrazioni hanno già beneficiato di incarichi nel più totale arbitrio), attesa l’eccezione al regolamento con cui si apre il regolamento stesso. In altre parole, a prescindere dall’idea di “rotazione”, di accesso trasparente agli incarichi, di necessità di ridimensionare la spesa pubblica, la nostra Amministrazione comunale propone un regolamento per fare ciò che vuole invocando, come ha fatto il dirigente in Commissione, la libertà della Giunta di potersi scegliere professionisti a proprio piacimento e fuori da ogni regolamentazione. Recita ancora questa sorta di disciplina farlocchia: il Comune (cioè il sindaco e gli assessori) potranno derogare al regolamento scegliendo avvocati non accreditati e pagandoli senza alcun parametro di riferimento ogni qualvolta lo esigano “situazioni ritenute rilevanti”. Ovviamente, il concetto di rilevanza, lo stabilirà arbitrariamente la Giunta. Ci auguriamo che gli uffici e i consiglieri di maggioranza politicante genuflessi all’Amministrazione siano stati più realisti del re e che il sindaco Mangialardi provveda quanto prima a prendere le distanze da tale proposta non rappresentando, in nessun modo, quella che era apparsa la volontà dello stesso sindaco espressa in Consiglio Comunale su nostra espressa sollecitazione. Diversamente ci troveremmo di fronte ad una mascherata che ha l’obiettivo di salvare formalmente le apparenze scimmiottando un’idea fasulla di trasparenza per poi continuare a beneficiare i soliti noti. Roberto Paradisi Luigi Rebecchini
“E’ più di un punto per noi”, così ha commentato il tecnico dell’Fc Senigallia Stefano Goldoni a fronte del pari per 1-1 con la Vigor Senigallia. Un pari insperato per come si era messa la gara e raggiunto in extremis grazie alla rete di Chicco. “Ha funzionato molto bene la fase difensiva nella nostra metà campo – ha proseguito il trainer biancorossoblu -. Sapevamo che loro erano bravi nel possesso palla e siamo stati efficaci nel chiudere tutti gli spazi. Però allo stesso tempo non siamo stati convinti nelle ripartenze e abbiamo costruito poco da dietro”. Il risultato di parità nel derby ha consetito alla banda-Goldoni di rimanere al quinto posto, in compartecipazione proprio con i cugini rossoblu. Ora invece sulla strada dell’Fc Senigallia arriva un altra trasferta insidiosa: da una Vigor ad un’altra. Ecco infatti la trasferta di Castelfidardo, in programma sabato alle 15. Questo il pensiero di “Fefi”: “A Castello sarà una trasferta delicata e insidiosa. Fuori casa siamo in crescita e possiamo fare risultato se riusciremo a mantenere alta la concentrazione e la voglia di non subire gol”. Battuta infine riservata alle reali ambizioni dell’Fc Senigallia: “Playoff? Per chiudere tra le prime cinque dobbiamo mantenere questa voglia e questa rabbia di risultato. Così potremo toglierci delle belle soddisfazioni”. VILLA SILVIA PARTNER DEL MESE Scopri le offerte e gli sconti per gli esami diagnostici a Villa Silvia riservati ai possessori della Fc Card sul nostro sito, al link www.fcsenigallia.it/villa-silvia/ Matteo Magnarelli - MMag ComunicazioneUfficio stampa FC Senigalliawww.fcsenigallia.it
Di seguito ad alcuni furti in abitazione nonché agli episodi di danneggiamento verificatisi nei giorni precedenti, il personale del Commissariato di P.S. di Senigallia è stato impiegato per effettuare specifici servizi diretti a prevenire altri casi di furti in abitazione o di danneggiamenti. Nell’ambito di tali servizi di polizia, per i quali sono stati impiegati sia personale delle Squadra Volanti che personale in abiti borghesi, sono stati effettuate minuziose attività di vigilanza, sia in orario serale che notturno, nelle aree in cui sono son verificati, nei giorni scorsi, alcuni furti in abitazione; ed in particolare la zona della Cesanella, del Vivere verde a del centro storico. Particolare attenzione è stata posta ad alcune aree in cui talvolta sostano soggetti stranieri in transito. La scorsa sera, gli agenti della Squadra Volante, transitando nella zona della chiesa del Portone, notava, a distanza, la presenza di un uomo che camminava, a passo lento, in prossimità di alcune abitazioni. Gli agenti pertanto decidevano di sottoporlo a controllo. L’uomo vista la presenza degli agenti di polizia tentava di allontanarsi cambiando strada ed allora uno dei poliziotti scendeva dal veicolo per raggiungerlo velocemente a piedi, mentre l’altro poliziotto con l’auto di servizio effettuava una manovra per bloccare la via di uscita. A quel punto l’uomo era costretto ad fermarsi. Gli agenti dunque procedevano al controllo ma l’uomo risultava in possesso di una carta d’identità rumena e per ulteriori verifiche, veniva condotto presso gli uffici del Commissariato. Qui, di seguito agli accertamenti condotti, emergeva che l’uomo , C.G. di anni 50 di origini rumene, risultava avere una pluralità di precedenti per reati contro il patrimonio e contro la proprietà ed, inoltre, risultava essere destinatario di un provvedimento di carcerazione. Pertanto, gli agenti procedevano a dare esecuzione al provvedimento e conducevano l’uomo al carcere di Montacuto ove veniva ristretto per l’esecuzione della pena. Da Commissariato Senigallia
A partire dal prossimo venerdì 17 febbraio, per 8 venerdì consecutivi , la cooperativa Progetto Solidarietà propone un ciclo gratuito di lezioni di Ginnastica dolce. Destinatari del progetto i malati di Alzheimer che, accompagnati da un familiare o da un assistente, saranno guidati dalla fisioterapista Elena Gregorini in lezioni di ginnastica della durata di un’ora ciascuna. La proposta consta di 8 incontri -con cadenza settimanale- presso la sala della cooperativa in via Raffaello Sanzio n. 207/1, con la possibilità di scegliere fra due fasce orarie (16 o 17:30). La partecipazione è gratuita ma l’iscrizione è obbligatoria: sarà sufficiente chiamare il numero 335 1209187. Silvia Fabri – Progetto Solidarietà s.c.s.
Sull’onda della riforma Gelmini e dei tagli imposti al quadro orario, si è avviata da tempo una riflessione sulla didattica del latino. Oggi la necessità di riprendere le fila di tale discorso è resa urgente dalla difficoltà di conciliare la tradizione classica e il suo insegnamento con gli stili di apprendimento attuali, con le modalità di accesso ai saperi dei nostri studenti e con i criteri di valore ad essi attribuiti. Il latino appare come una lingua sempre più difficile da apprendere, anche perché si percepisce maggiormente la distanza tra una tradizione immutata e un contesto culturale, come quello odierno, in continuo mutamento e ridefinizione. Occorre pertanto puntare ad abbattere questa separatezza, costruendo, attraverso il mondo latino, ponti di collegamento con l'universo culturale dei nostri studenti. Su questa linea è impostato l'incontro introduttivo “Ri-COLLOCARE L’ANTICO NEL CONTEMPORANEO. Nuovi percorsi per la Didattica del Latino”, che si terrà mercoledì 15 febbraio 2017 dalle ore 15 alle ore 18, presso il Liceo Statale “E. Medi” di Senigallia. Le relatrici, le prof.sse Laura Azzoni e Benedetta Nanni, soffermeranno l’attenzione su due importanti aspetti: a) il primo è quello dell’educazione linguistica finalizzata al potenziamento delle competenze d'uso della lingua madre attraverso il confronto sistematico con il latino; b) il secondo è quello culturale il cui scopo è agganciare la lettura dei testi d'autore a temi o motivi significativi nell'immaginario degli studenti, non per livellare l'antico all'attuale, ma per suscitare motivazione alla ricerca. Le relatrici presenteranno due proposte che potranno servire da suggestione per l'elaborazione di ulteriori percorsi: 1) "scoprire una permanenza: il topos del bambino abbandonato nei classici per l'infanzia e nei "cartoni" (per il biennio); 2) dall’immagine del profilo (Facebook) al profilo del femminile nella nostra tradizione letteraria: dipendenza, autodistruzione e delitto nel topos della donna abbandonata. Riflessione sul presente: a cinquant’anni dal ’68, cosa resta cosa resta del femminismo? (per il triennio). L’importante incontro di mercoledì 15 febbraio al Liceo Medi è dedicato a tutti i docenti delle scuole marchigiane. Da Liceo Scientifico “Medi”
Ottima prestazione dei giovani atleti del Badminton Senigallia che hanno conquistato più volte il podio nel Gran Premio Città Due Mari di Taranto, che si è svolto sabato e domenica scorsi. Il giovane Vincenzo Biscotti, che ha dato prova di grande capacità tecnica e carattere, è arrivato terzo nel singolare maschile senior. Marco Bailetti ha portato a casa l'argento nel singolare maschile under 17 e un bronzo nel doppio misto senior con un atleta pugliese. Grande impresa del club senigalliese nel doppio misto under 17, dove Marco Bailetti e la compagna di squadra Letizia Barboni hanno vinto l'oro in soli due set. Sta dimostrando grande valore anche Letizia che domenica ha aggiunto al suo palmares anche due medaglie d'argento nel singolare femminile under 17 e nel doppio femminile senior. Ancora una volta questi giovani atleti hanno dimostrato l'alto livello raggiunto in questa disciplina sportiva portando con orgoglio i colori del Badminton Senigallia anche a 600 chilometri di distanza. Badminton Senigallia
Cna Ancona lancia il primo ciclo di seminari Innovation Box, rivolto alle imprese che intendono aggiornarsi ed innovare. Si parte mercoledì 15 febbraio con il primo appuntamento dedicato a "Come Gestire e Valorizzare le Risorse Umane in azienda". Il seminario si svolgerà presso la Cna di Senigallia in via Abbagnano a partire dalle ore 17. In programma, due interventi di altrettanti esperti: il primo della dott.ssa Acerbi, consulente e formatrice aziendale, che illustrerà come creare un rapporto efficace con i propri collaboratori e un buon clima aziendale e come risolvere eventuali conflitti; il secondo intervento è della consulente del lavoro Cna Ancona Elisabetta Menghini, che spiegherà le nuove regole sui premi di produttività e affronterà le tematiche relative ai contratti collettivi di lavoro. A seguire, su appuntamento, si potrà avere un colloquio one-to-one con questi esperti, per approfondire esigenze specifiche aziendali. "Con questo ciclo di seminari - spiega Lucia Trenta, responsabile del progetto Innovation Box - vogliamo fornire agli imprenditori più strutturati strumenti operativi e conoscenze aggiornate su importanti temi per aiutarli ad innovare e sviluppare il proprio business. Un appuntamento al mese con un programma di formazione che tratterà varie tematiche legate allo sviluppo dell'impresa: dalle risorse umane al marketing, dal design alla ricerca e sviluppo fino a toccare un tema di grande attualità e interesse quale l’industria 4.0". Gli imprenditori interessati potranno trovare tutte le informazioni sul sito www.innovationbox.it, dove potranno anche iscriversi gratuitamente al primo seminario del 15 febbraio. Ufficio Stampa: DANIELA GIACCHETTI
Il Consiglio dei Ministri approva un Decreto che con diciotto articoli detta nuove linee guida sulla “sicurezza urbana” e da la possibilità ai Sindaci di imporre divieti e regole in caso di diverse violazioni. Saranno ora i Sindaci ad essere finalmente i protagonisti di un nuovo corso nel controllo delle città. La notizia non può che far piacere sia a chi come noi della Lega e di Fratelli d’Italia chiede più legalità e rigore da sempre, che agli stessi Cittadini. Questo nuovo organismo del Comitato Metropolitano che sarà co-presieduto dal Prefetto e dal Sindaco sarà quello che analizzerà la sicurezza del territorio e sarà anche aperto ad interventi finanziari di Enti pubblici e soggetti privati. “Daspo Urbano”, ovvero l’allontanamento fino a 12 mesi per chi verrà trovato più volte a compiere lesioni e atti vandalici al decoro urbano, e fino a cinque anni per chi spaccia droga di fronte a discoteche o altri luoghi di intrattenimento. Linea dura anche per chi imbratta o deturpa beni immobili, mezzi di trasporto pubblici o privati, dovrà riparare o ripulire ciò che ha rotto e/o sporcato. Previste anche pene pecuniarie che vanno dai 300 ai 900 euro. Diciotto articoli scritti con l’ANCI, l’Associazione dei Sindaci Italiani, che da tempo chiedeva, giustamente, poteri più incisivi sulla sicurezza. Più poteri alle Polizie Municipali, senza sostituirsi alla Pubblica Sicurezza, e soprattutto i Comuni devono riuscire ad aumentare le forze di Polizia cittadina eliminando i limiti di assunzione. Viene quindi assegnato ai Primi Cittadini maggiore potere di ordinanza: potranno definire una sorta di “zone rosse” dove non saranno consentiti l’accattonaggio, l’abusivismo commerciale, la movida notturna, la prostituzione e i cortei. Lega e Fratelli d’Italia, da sempre molto attenti alla Sicurezza dei territori, plaudono anche alle parole espresse dal Sindaco Maurizio Mangialardi: “Con questo decreto i Sindaci escono finalmente dal territorio dell’ambiguità: avranno infatti i poteri e gli strumenti adatti per combattere tutti quei segnali di degrado presenti in alcune città. Come ANCI abbiamo lavorato intensamente a questo documento. Ci sono ancora degli aspetti da poter migliorare, ma penso sia una buona base di partenza per riconoscere determinate funzioni al Sindaco di una città permettendogli di realizzare provvedimenti efficaci per il bene dei suoi cittadini. Prima non aveva poteri o non ne aveva abbastanza per intervenire in alcuni ambiti. Con questo decreto, chi vorrà li potrà usare, prendendosi la piena responsabilità di quanto attuato. A volte ci sentiamo dire che l’Amministrazione comunale non fa nulla: ora avremo la possibilità di agire”. Ed è proprio su questa ultima frase, veritiera e onesta, del Sindaco Maurizio Mangialardi che Lega e Fratelli d’Italia sono sicuri che ora il Sindaco potrà provvedere a debellare, o almeno controllare e ridurre, alcune illegalità fastidiose per i Cittadini di Senigallia quali i Parcheggiatori Abusivi, i Vu Cumprà estivi e l’Accattonaggio davanti ai supermercati e ai negozi. Con i maggiori poteri di ordinanza che questo decreto gli conferisce, il Sindaco potrà ora combattere queste illegalità con la fermezza che lo contraddistingue quando vuole arrivare a dama su alcune faccende. Lega e Fratelli d’Italia si rendono disponibili fin da subito per aiutare il Sindaco in questo nuovo processo di legalità per la città che sicuramente vorrà intraprendere. Lega Nord di Senigallia Fratelli d'Italia di Senigallia
La III Commissione consiliare permanente, che ha competenza in materia di città sostenibile, frazioni, attività produttive, sport e gestione dei rifiuti, si riunirà mercoledì 15 febbraio. La seduta è stata convocata alle ore 18 dal vicepresidente Mauro Bedini nella Sala Urbanistica del palazzo La Nuova Gioventù (via Leopardi, 6 – primo piano). All’ordine del giorno la discussione della mozione contro la realizzazione di un inceneritore nelle Marche presentata dal Movimento 5 Stelle. I lavori della commissione potranno essere seguiti in diretta streaming sulla web tv comunale attraverso la piattaforma digitale senigallia.halleymedia.com, accessibile anche dal sito web comunale www.comune.senigallia.an.it. Ufficio stampa del Comune di Senigallia
La terza giornata del campionato a squadre ha visto alcuni incontri importanti per la classifica finale dei vari gironi ed il Tennistavolo Senigallia ha vinto e perso. Per quanto riguarda le promozioni, la sofferta vittoria su Servigliano per 5-4 in C2 ha lasciato la squadra sola con Montemarciano ma l’esito finale è tutt’altro che definito ed occorre vincere lo scontro diretto. La partita è stata intensa con la vittoria venuta dal contributo di tutti i giocatori. In D2 invece lo scoglio di Pesaro non è stato superato (5-3) grazie alla strategia degli avversari che hanno impostato un non gioco di palleggio per controbilanciare il maggior contenuto tecnico delle ragazze.   Sul fronte della retrocessione in D1 tutte e tre le formazioni dovranno invece soffrire fino alla fine non avendo colto l’opportunità che la terza giornata offriva.   Da segnalare la bella vittoria in C2 della seconda formazione che ha ribaltato il risultato dell’andata battendo per 5-1 Sant’Elpidio.     Ecco il dettaglio:   C25-4Senigallia A - Servigliano (5-3) 5-1Senigallia B - S’Elpidio (5-4) D12-5Senigallia A - Spiaggia (0-5) 3-5Senigallia B - Porto Recanati (0-5) D23-5Senigallia A - Pesaro A (5-3) 5-0Porto Recanati A - Senigallia D (0-5) 5-1Senigallia F - Porto Recanati B (5-1)     Le squadre: C2-A: Gorini Alec, Massi Luciano, Piacente Agostino, Fiorentini Lorenzo C2-B: Spinozzi Paolo, Fasulo Eduardo, Melucci Michele, Azzoni Marcello D1-A: Landi Michele, Renzetti Marco, Cavallari Diego, Priori Alberto, Baci Lorenzo D1-B: Fabri Luca, Spezie Simone, Maiori William, Giacomini Lorenzo, Molano Rios Santiago D1-C: Scarlatti Marco, Fabri Marco, Cecchini Fabrizio, Principi Guido D2-A: Berluti Federico, Berluti Susanna, Campanelli Matilde, Lorenzetti Laura D2-B: Melucci Fabrizio, Pullè Ilaria, Carlesso Lorenzo, Fanesi Visal, Pieragostini Michael D2-C: Conti Angela, Fuser Maurizio, Amaranto Luca, Pierotti Luca D2-D: Secondini Dario, Bruschi Mirko, Iacussi Cristian, Moreci Riccardo, Russo Mattia D2-E: Faini Marco, Faini Ivano, D’Orio Luca, Bolognese Niccolò D2-F: Streccioni Alessandro, Pierpaoli Nicolò, Casapulla Paolo, Pioppi Raffaele  

Comunicare "in TUTTI i SENSI"

COMUNICA con i mezzi del nostro Gruppo

Gruppo MEDIA