Sabato di concluderà la campagna congressuale della CNA di Ancona presso la facoltà di Economina G. Fuà, ma la nuova presidenza di Senigallia è già a lavoro sul territorio. Ospiti di Francesco Mazzaferri nei locali di Patatas Nana si sono discussi problemi, proposte e priorità delle attività che si insediano nel territorio di competenza. Il Neo-Presidente Paolo Carli (Ideoggetto) insieme al Segretario CNA Giacomo Mugianesi hanno coordinato un tavolo molto attivo formato da imprenditori freschi di nomina ed altri confermati alla guida: Giacomo Giovannetti (Upupa e Colibrì), Giacomo Bizzarri (Mashcream), Vincenzo Capozzi (Garage Creativo), Giovanna Curto (IoBook), Maria Albertina Scaloni (Atelier Nicolini), Massimo Parri, Diego Vitali, Roberto Nocerino (Quality Car), Simone Pistoli (Full Energy), Luigi Paladini (Marchex), Francesco Mazzaferri (Patatas Nana). Al termine dell’incontro sono stati pianificati vari punti da approfondire, da qui a breve, per essere più vicini alle imprese associate, perché come più volte ribadito da più imprenditori della Presidenza, la priorità sono le imprese e la salvaguardia dell’economia del territorio. CNA SENIGALLIA
Incidente stradale, ieri, poco dopo mezzogiorno ad Ostra nell'incrocio tra via Sant'Ubaldo e via della Chiusa: si sono scontrate due auto. Sul posto i vigili del fuoco di Senigallia che hanno messo in sicurezza le due macchine mentre i due automobilisti, una donna di 52 anni e un uomo di 63 sono stati portati all'ospedale di Senigallia per tutti i controlli del caso.
I ragazzi del Gruppo Storico Combusta Revixi di Corinaldo, si stanno preparando per la prossima Festa del Pozzo della Polenta, che si svolgerà dal 21 al 23 luglio prossimi, ad ingresso libero.Gli Sbandieratori in questa particolare edizione della rievocazione storica, che ricorda il V Centenario dalla vittoria dell'Assedio del 1517, presenteranno il nuovo spettacolo del Teatro delle Bandiere: Il Piccolo Principe .Bandiere, musica, danza e teatro si contaminano a vicenda dando vita ad uno spettacolo adatto a tutte le età, non ci resta che dare spazio alle emozioni ed attendere la "Prima" che sarà alla Festa del Pozzo della Polenta di Corinaldo, Domenica 23 luglio alle ore 22.45 in Piazza del Cassero.Di seguito una breve presentazione dello spettacolo:Il Piccolo PrincipeIn un piccolo pianeta, in uno di quegli asteroidi che i grandi chiamano con dei nomi molto seri, abitava un bambino, il Piccolo Principe.Passava le giornate a tenere in ordine il suo pianeta e ad osservare il miracolo della natura che si ripete ogni giorno al calar del sole.Il piccolo principe ama i tramonti.Ed ama anche la sua rosa, sbocciata per caso un giorno nel suo piccolo giardino. Ma l'amore, si sa, non viene mai capito da nessuno e porta i due ad allontanarsi per sempre.Il piccolo principe parte per il viaggio più importante della sua vita, conosce mondi e persone nuove e approda, infine, sulla Terra. Qui, con l'aiuto di un insolito aviatore e i consigli di una giovane volpe, capisce finalmente il senso dell'amore.E si abbandona al mondo, per poter finalmente riabbracciare la sua amata rosa... Gli occhi sono ciechi, bisogna cercare col cuore. Vi invitiamo a visitare il nostro portale web www.gruppostoricocorinaldo.it per rimanere sempre aggiornati sulle nostre attività e date degli spettacoli.   Il Presidente del Gruppo Storico Città di Corinaldo "Combusta Revixi"                                        Pierlugi Micci
La prima edizione di InSuasa2017 si aprirà con Boccaccio, domenica 25 giugno! La Compagnia Le Rune questa volta sarà diretta dalla regista Flavia Martino in uno spettacolo che racconta le novelle del Decameron, con interpreti i due fondatori dell’Associazione Le Rune Teatro, Michele Nardi e Filippo Mantoni. “La Fortuna, l’Amore, l’Ingegno – Tutto nel baule!” questo il titolo della pièce, si muove tra scanzonate scene e divertenti lazzi, poiché i protagonisti sono due giullari del periodo medioevale che non perdono mai l’occasione per scherzare, ridere e ironizzare su tutto, anche e soprattutto sulla morte. Ritmi sostenuti in un viaggio che accompagna lo spettatore nella grande opera boccaccesca di cui si cerca di restituire l’autentico, e spesso epurato, sapore; un’importanza viene data alle persone che portano avanti questa memoria, questi racconti: il guitto, colui che, in epoche ormai distanti dalla nostra, ha dato la vita per un tozzo di pane, è sopravvissuto grazie ad una riuscita filastrocca o, ancora, ha rischiato la testa per una parola di troppo. A seguire InSuasa2017 vedrà avvicendarsi sul palco dell’Anfiteatro Romano altre tre compagnie: Domenica 2 Luglio - "Sic Transit Gloria Mundi". E se il prossimo papa fosse donna? con Chiara Mascalzoni, scritto e diretto dal Alberto Rizzi (Ippogrifo Produzioni).  Domenica 9 Luglio - "La leggenda del pescatore che non sapeva nuotare", spettacolo con musiche dal vivo, con Domenico Macrì, Eleonora De Luce, Teo Guarini, Agnese Fallongo, diretto da Alessandra Fallucchi (Gitiesse Artisti Riuniti).  Domenica 16 Luglio - "Moms", il primo varietà sulla maternità, con Carla Ferraro, Valentina Martino Ghiglia, Laura Mazzi, Silvia Siravo, diretto da Ferdinando Ceriani (Compagnia Tacchi Misti). Sono aperte le prenotazioni: 347 9237933 - 339 1717201, e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. dal Comune di Castelleone di Suasa www.castelleone.disuasa.it
Le modifiche apportate negli ultimi mesi alla viabilità del centro storico e la drammatica riduzione dei parcheggi stanno danneggiando gli esercenti e i residenti. Tuttavia, le numerose richieste di rivedere la viabilità e il Piano del Traffico, presentate da parte dei cittadini e delle opposizioni, sono rimaste inascoltate. Le portavoce comunali del M5S cittadino, Martinangeli e Palma, hanno chiesto di inserire all’OdG del prossimo Consiglio Comunale una ulteriore mozione per chiedere la revisione della viabilità delle vie del Centro Storico, a seguito della chiusura di Ponte II Giugno. L’interessamento del M5S alle problematiche della mobilità a Senigallia - viabilità e carenza di parcheggi, in particolare del centro Storico – risale già ai primi mesi di consiliatura, attraverso la presentazione di diversi atti, quali: interrogazione del 21 dicembre 2015 in cui si sollecitava l’Amministrazione a provvedere alla revisione del Piano del Traffico, a causa dei problemi di intasamento veicolare nelle vie del centro e dei problemi di sosta selvaggia, conseguenti ai lavori di riqualificazione degli Orti del Vescovo e di Piazza Garibaldi, riducendo in centro la richiesta di mobilità con il mezzo privato, potenziando il servizio pubblico collettivo e quindi istituendo dei servizi di bus navetta (http://senigallia.openmunicipio.it/acts/interpellations/2017-12-21-problema-parcheggi-nel-periodo-natalizio/), interrogazione del 6 aprile 2016 in cui si chiedeva conto all’Amministrazione del mancato aggiornamento del Piano Urbano del Traffico, risalente al 2009, che dovrebbe avvenire invece ogni 2 anni, ai sensi dell’articolo 36 del Codice della Strada (D.Lgs. 285/1992 aggiornato con L. 221/2015. È stato anche richiesto se fossero stati utilizzati parte dei fondi derivati dalle sanzioni stradali (fino al 50%) per la redazione / aggiornamento del Piano stesso. (http://senigallia.openmunicipio.it/acts/interpellations/2016-04-06-piano-urbano-del-traffico-aggiornamenti-pubblicizzazione-utilizzo-delle-sanzioni-stradali/ ) interrogazione del 26 maggio 2016 in cui si rinnovavano le preoccupazioni del nostro gruppo relativamente alla permanenza delle criticità nella viabilità cittadina, con gravi ripercussioni e danni anche agli operatori commerciali del centro (http://senigallia.openmunicipio.it/acts/interpellations/2016-05-26-viabilita-attorno-al-centro-sotrico/), interrogazione del 23 dicembre 2016 in cui si denunciava l’ulteriore aggravamento della criticità della viabilità, a seguito della chiusura di Ponte II Giugno, che aveva creato una interclusione della via XX Settembre e della via Dogana Vecchia alla circolazione delle autovetture, senza alcun preventivo avviso alla popolazione ed ai commercianti del Quartiere Porto (http://senigallia.openmunicipio.it/acts/interpellations/2016-11-30-revisione-del-piano-del-traffico/). La modifiche alla viabilità cittadina hanno prodotto effetti ben visibili sia sulla parte di centro storico che va da Ponte Garibaldi a Porta Mazzini, sia sulla zona del quartiere Porto, a causa dell’isolamento del lungofiume lato nord, con conseguente danneggiamento di tutte le attività commerciali ivi presenti. A seguito della riqualificazione di Piazza Garibaldi è stata creata una nuova ZTL, determinando la comparsa di nuove criticità quali incroci molto pericolosi, come quello tra Via delle Caserme, l'imbocco di Ponte Garibaldi e Via Cavallotti, attraversato anche dalle strisce pedonali. L’accesso alla strettissima Via delle Caserme, per una parte a doppio senso, rappresenta un costante pericolo di collisione tra le autovetture nel punto di svolta, per l’assenza di specchi che segnalino a chi guida la presenza di veicoli provenienti dall’opposto senso di marcia, inoltre il lungofiume di Via Portici è occupato praticamente ad ogni ora del giorno, ma in particolare nelle ore di punta, da file di auto che non possono raggiungere altrimenti l’altra sponda del Misa, con ingorgo del traffico anche a causa dello stop situato sull’intersezione con la trafficatissima Via Perilli (Via R. Sanzio). La situazione si è ulteriormente aggravata a seguito della ordinanza sindacale del 21 novembre 2016, che ha sancito senza alcuna condivisione con la popolazione ed i commercianti del Rione Porto l’interdizione al traffico veicolare di Ponte II Giugno, determinando la interclusione alla circolazione di Via XX Settembre e di Via Dogana Vecchia, sul lungofiume lato nord, con gravissimi danni ai residenti e soprattutto alle attività commerciali. Il M5S di Senigallia, da sempre, molto attento alla questione della mobilità, essendo stato anche contattato da una rappresentanza di cittadini residenti o con attività lavorativa nelle zone interessate, ha partecipato ai diversi incontri che gli stessi hanno organizzato in proposito. I commercianti, i professionisti ed i residenti del Centro Storico e del Rione Porto si sono riuniti nelle giornate dell’1 e 7 dicembre 2016, chiedendo chiarezza al Sindaco ed agli Assessori alla viabilità ed al commercio, intervenuti nella seconda riunione, sulle cause dell'ordinanza interdittiva al traffico su Ponte II Giugno. In quella stessa sede, la cittadinanza ha formulato concrete proposte per restituire fluidità alla circolazione, invocando a gran voce opportune modifiche della penalizzante viabilità attuale ed il ripristino della circolarità e fluidità del traffico veicolare, con un intervento mirato sulla segnaletica, atto ad eliminare le interclusioni create. Nella fattispecie si è chiesto di: invertire il senso di marcia di Via Dogana Vecchia per poter ricongiungere il traffico a Via XX Settembre, ricreare una circolarità della viabilità che convogli il traffico da Via Portici a Ponte Perilli (eliminando lo stop in fondo a Via Portici e inserendolo su Via Raffaello Sanzio), e da Ponte Perilli, lo faccia rientrare in Via Dogana Vecchia e proseguire in Via XX Settembre fino a Ponte II giugno, per il rientro in centro. Le modifiche suggerite non comportano grande investimento, ma solo la volontà politica di intervenire. Ovviamente la proposta deve essere vagliata dagli uffici competenti, ma finora non si sono avuti riscontri. In data 26 gennaio 2017 e 5 giugno 2017 i commercianti ed i professionisti del centro storico si sono nuovamente riuniti, preoccupati dai risvolti estremamente negativi sulle loro attività della nuova viabilità ridisegnata dall'amministrazione comunale, e sempre più angustiati per la sorte delle loro attività, alcune delle quali hanno nel frattempo chiuso i battenti. Tutti gli atti presentati dal M5S per sollecitare l'Amministrazione a procedere all'aggiornamento del Piano Urbano del Traffico e per apportare al più presto i necessari correttivi alla nuova viabilità, nonché le nostre richieste di potenziamento del servizio pubblico collettivo, con servizi di bus-navetta dalla periferia al centro, anche a tutela dei residenti, delle attività commerciali e dei soggetti “deboli” (pedoni, disabili, adulti con carrozzine o passeggini …) sono rimasti inascoltati. Di fatto, nessun atto è stato prodotto da questa amministrazione in merito alla revisione del Piano del traffico – con i dovuti adeguamenti relativi alla previsione dei parcheggi, del trasporto pubblico e della ciclabilità. Con questa ultima mozione, che sarà discussa nel prossimo Consiglio Comunale del 27 giugno, il M5S chiede al Sindaco e alla Giunta di attivarsi immediatamente per apportare le modifiche alla circolazione più opportune per permettere il ripristino della viabilità e l’accesso veicolare alle zone risultate intercluse con la chiusura del Ponte II Giugno. La cittadinanza attende risposte! Elisabetta Palma e Stefania Martinangeli portavoce M5S in consiglio comunale
Il Musica Nuova Festival è giunto alla 26° edizione 2017, organizzato dall’Associazione Musica Antica e Contemporanea con il Patrocinio del Comune di Senigallia prevede, oltre alle esecuzioni musicali, incontri con famosi compositori, poeti, scrittori e musicologi tra i massimi esponenti della cultura italiana ed internazionale. Nelle passate edizioni ha avuto più volte ospiti prestigiosi, quali i Maestri Franco Donatoni, Ennio Morricone, Salvatore Sciarrino, Roman Vlad, Francesco Pennisi, l’Orchestra A. Toscanini, Ada Gentile, Giacomo Manzoni, Giorgio Gaslini, Vittorio Fellegara, Enzo Restagno, Luciano Chailly, ecc… Nel corso degli anni ha avuto il piacere di organizzare degli eventi che hanno letteralmente affascinato il pubblico: alcuni compositori contemporanei hanno appositamente composto musiche, con effetti davvero suggestivi, su liriche dei Poeti che erano presenti in sala come Edoardo Sanguineti, Mario Luzi, Franco Scataglini, Carlo Lucarelli, Maria Luisa Spaziani, Gianni D’Elia, Angelo Ferracuti, Francesca Merloni, Umberto Piersanti, Dacia Maraini, Patrizia Valduga, Valerio Magrelli, Maurizio Cucchi, e tanti altri; inoltre ha prodotto e pubblicato alcuni CD monografici relativi ai poeti e scrittori di cui sopra. Altrettanto entusiasmanti sono stati gli appuntamenti dedicati alla danza, alla pittura, al teatro, all’arte in genere in connubio con la nuova musica, a tal proposito sono stati ospiti diversi artisti come Pier Augusto Breccia, Giovanni Schiaroli, Mario Giacomelli, Mariano Rigillo, Vanessa Gravina, ecc… Il festival anche quest’anno propone un programma molto vario, gran parte incentrato sulla musica del ’900 e contemporanea destinato ad un pubblico eterogeneo, due serate saranno dedicate al bel canto e alla musica operistica commentata dalla musicologa Paola Ciarlantini, alla poesia e al teatro saranno dedicati due appuntamenti con noti nomi della letteratura moderna italiana come Milo De Angelis e Luigi Lunari, l’attenzione sarà posta anche alla musica colta delle tradizioni di vari paesi, per ultimo un appuntamento sarà dedicato al passato unito al contemporaneo con il Concorso di composizione A. Manoni. Giovedi 22 giugno 2017 alle ore 21.15 presso la Chiesa di Montignano partirà il primo appuntamento della XXVI edizione del Musica Nuova Festival in occasione della Festa di S. Giovanni Battista e del festeggiamento del trentennale del Coro S. Giovanni Battista; il concerto intitolato “ in…canto melodico “ prevede alcune antiche melodie per coro accompagnato dalla pianista Lorenza Mantoni, il tutto diretto dal Maestro Roberta Silvestrini.
Significativo appuntamento stasera, giovedì 22 giugno (ore 21.15), ai Bagni 63 “Senigallia Beach” del Lungomare di Levante (davanti all’Hotel Senigallia) per una serata all’insegna della porchetta, nell’ambito della seconda iniziativa della XIII edizione della Rassegna di Storia Contemporanea, promossa dal Centro Cooperativo Mazziniano, in collaborazione con l’Associazione di Storia Contemporanea. Dal calcio della Grande guerra passiamo a un piatto evergreen. Il prof. Giovanni Ricciotti, docente del locale I.T.C.G. “Corinaldesi”, parlerà del suo libro “La porchetta. Una tradizione antica” (Panozzo, 2016). Si tratta di un vero e proprio viaggio nella storia di questo succoso piatto (maiale intero, svuotato, disossato e condito), di antichissima tradizione, caratteristico delle piazze e delle strade, ma pure presente sulle tavole di nobili e potenti del passato come degli odierni gourmet. L’itinerario proposto dall’autore si snoda dal mondo greco-romano, attraversa l’età medievale e giunge in età moderna e contemporanea a imporsi nel gusto gastronomico dell’Italia centro-settentrionale, valicando peraltro i confini nazionali. Insomma, una ricostruzione attenta e ricca di citazioni e riferimenti letterari che illustra, rendendogli omaggio, il variegato mondo della porchetta che tradizionalmente associamo ai banchetti dei venditori ambulanti presenti a feste paesane, fiere e mercati. Il libro, già presentato in diverse località e a cui ha arriso un sensibile successo (e non solo tra gli amanti del prodotto), sarà introdotto da Luca Marconi (ASC). Per tutti i partecipanti alla presentazione ci sarà un assaggio gratuito della prelibata vivanda: un assaggio opportuno con questi primi caldi, visto che 100 grammi di porchetta equivalgono a circa 300 kcal! Buon appetito con la storia. Dagli Organizzatori
Tra le iniziative promosse dall’Amministrazione Comunale di Senigallia attraverso la serie di incontri denominata “Donne tra le righe”, per la valorizzazione del ruolo della Donna nella società, rientra anche l’appuntamento di giovedì 23 marzo 2017 con Ilva Sartini autrice del libro “Al posto del dolore” . A partire dalle ore 10:30 Ilva Sartini presenterà il suo lavoro letterario agli studenti dell’Istituto Tecnico Economico e Tecnologico “E.F. Corinaldesi” di Senigallia per un’interessante riflessione sulla situazione delle donne di ieri e di oggi. Il testo dalla Sartini,“Al posto del dolore” non a caso racconta le vite di due giovani donne: Angela,  giovanissima contadina nata nei primi anni ’30 del 1900, che soffre le pene della guerra e finisce ricoverata al manicomio San Benedetto dopo un calcio in testa ricevuto da una mucca; Elisabetta, neo laureata in urbanistica nel secondo decennio del 2000,  alla difficile ricerca di un  lavoro che l’aiuti a realizzare il suo sogno professionale e personale.Elisabetta  ripercorre  la storia di Angela e della sua famiglia immergendosi nelle vicende della guerra, storie di fame e dolore del mondo contadino sotto l’occupazione tedesca e i soprusi fascisti. Una storia che darà tanti spunti di riflessione a donne e uomini, giovani e non, presenti a questo interessante incontro che si terrà presso l’aula magna dell' Istituto “Corinaldesi”. Da Istituto "E.F.Corinaldesi "
Al fine di consentire l'esecuzione dei lavori di manutenzione e adeguamento della piattaforma ferroviaria della linea Bologna - Ancona, il Comune di Senigallia ha varato un'ordinanza contenente alcune modifiche alla viabilità. Dal 22 marzo al 10 aprile sarà istituito il senso unico di circolazione, con direzione di marcia ammessa mare-monte, in via Zanella, da lungomare Mameli a via Sanzio. Il transito sarà consentito in ingresso da via Sanzio solo ai residenti nei fabbricati di via Zanella ai numeri civici 87 e 88. Nello stesso periodo, con il sottopasso di via Zanella a senso unico, sarà necessario consentire anche ai veicoli adibiti al carico/scarico merci, ai mezzi di soccorso e agli autobus in servizio pubblico di raggiungere il lungomare attraverso sottopassi di idonea altezza. Per questo, per consentire di raggiungere il lungomare di Cesano utilizzando il sottovia delle "Piramidi", con accesso dalla rotatoria sulla strada statale Adriatica Nord, sarà invertito il senso di marcia (da sud-nord a nord-sud) sul tratto di via Terza Strada Cesano compreso tra il numero civico 46 e il numero civico 36. Analogo provvedimento riguarderà anche via Prima Strada Cesano, dove nel tratto compreso tra via Quarta Strada Cesano a via Terza Strada Cesano, il senso di marcia sarà invertito da monte-mare a mare-monte. Tutte le modifiche saranno adeguatamente segnalate dalla apposita cartellonistica. Ufficio stampa del Comune di Senigallia
Venerdì 24 marzo, a partire dalle ore 17, la sala consiliare “A. Ciani” del Municipio di Corinaldo ospiterà la “Giornata Formativa/Informativa”, col preciso intento di far conoscere la Comunicazione Aumentativa, gli In–Book (strumento di inclusione per i bisogni comunicativi complessi, oltre che libri illustrati in simboli, al fine di facilitare il rapporto di bambini con difficoltà nel relazionarsi con ciò che li circonda) ed ulteriori strumenti. Un momento peculiare, che avrà luogo nel Comune di Corinaldo, in qualità di Comune capofila del Sistema Bibliotecario Locale (S.B.L.) “Misa–Nevola” a cui appartengono anche i Comuni di Castelleone di Suasa, Ostra, Ostra Vetere e Trecastelli, in collaborazione con la Fondazione “A.R.C.A.” (Autismo Relazioni Cultura e Arte) di Senigallia. L’iniziativa si rivela essere particolarmente favorevole per i docenti curriculari, di sostegno, per il personale A.T.A. (il cui acronimo sta a significare il personale Amministrativo, Tecnico e Ausiliario: personale non docente che lavora nella scuola italiana), educatori e per le famiglie interessate. L’incontro formativo si pone come scopo di sviluppare servizi di lettura per utenze particolari, immigrati ed utenti speciali, presenti nel territorio delle Biblioteche dell’S.B.L. Un progetto, in sostanza, che prevede la cooperazione tra le Biblioteche del Sistema Bibliotecario Locale “Misa–Nevola” e che dimostra la crescente sensibilità nei confronti della lettura e delle sue potenzialità.

Comunicare "in TUTTI i SENSI"

COMUNICA con i mezzi del nostro Gruppo

Gruppo MEDIA