In occasione della Giornata del Fratino, Senigallia dedica un doppio appuntamento al piccolo limicolo presente lungo i litorali che, proprio nella Spiaggia di Velluto, ha trovato un luogo ideale per nidificare. Venerdì 19 maggio, alle ore 19 al Cafè Zepplin di via Cavallotti, si terrà l'aperitivo col Fratino, durante il quale i responsabili del “Progetto Fratino” faranno conoscere le caratteristiche di questa specie a rischio di estinzione, presentando anche le azioni messe in campo a Senigallia per tutelarla. Sabato 20 maggio, invece, a Senigallia e a Marzocca si potranno svolgere delle passeggiate lungo l’arenile per vedere da vicino i fratini, la cui tutela e conservazione costituiscono uno dei criteri per ottenere la prestigiosa Bandiera Blu. Per informazioni è possibile chiamare il numero 3286762576. Le iniziative promosse per la Giornata del Fratino sono organizzate dal Comune di Senigallia in collaborazione con Diatomea e l’associazione Arca. Ufficio stampa del Comune di Senigallia
Nella seduta del Consiglio Comunale del 19 maggio 2017, saranno discusse alcune importanti proposte di deliberazione che contengono elementi significativi per la programmazione finanziaria di medio-lungo periodo nel Comune di Serra de' Conti. In primo luogo, il bilancio consuntivo per il 2016 evidenzia una buona gestione per l'anno passato, nel rispetto del vincolo di pareggio previsto dalla legge e dei principali indicatori finanziari, con un avanzo di amministrazione complessivo di 638.499 € (costituito da accantonamenti obbligatori, diversi fondi vincolati e una parte disponibile). Da rilevare che una quota consistente degli accantonamenti di legge, pari a 364.215 €, confluirà nel fondo crediti di dubbia esigibilità per 279.489 €, mentre saranno disponibili dopo l'approvazione del rendiconto 182.690 € che si pensa di utilizzare per investimenti e manutenzioni varie nel corso del 2017 e 2018, secondo le priorità indicate dalla normativa. In secondo luogo, sarà discussa la proposta di attivazione dell'accordo-quadro promosso dal Comune di Serra de' Conti e definito dal Consorzio Cogesco con Anconaentrate, una società interamente partecipata dal Comune di Ancona e specializzata negli accertamenti e recuperi tributari. Ciascun Comune della nostra Valle, da Arcevia a Senigallia, potrà avvalersi di questa opportunità, secondo le proprie esigenze organizzative, per efficientare la gestione dei tributi locali, aprire uno sportello al cittadino, verificare e possibilmente estinguere le posizioni pendenti con i contribuenti (crediti di dubbia esigibilità), ciò nell'ottica di ridurre gli accantonamenti obbligatori con effetti positivi sul bilancio e garantire la massima equità fiscale. Nella medesima seduta, sarà inoltre discussa la proposta di rinegoziazione dei mutui che la Cassa Depositi e Prestiti ha concesso a tutti i Comuni italiani al fine di alleggerire i bilanci degli enti locali. L'approvazione della proposta libererebbe 120.000 euro nel corso del 2017 con un vantaggio duraturo nel tempo per circa 30.000 euro di minori rate annuali e un allungamento delle scadenze di soli due esercizi, quindi maggiore flessibilità finanziaria in prospettiva futura, nel contesto di una esposizione debitoria già ridotta di circa un milione di euro nell'ultimo triennio. Complessivamente, le proposte indicate disegnano una strategia finanziaria di medio lungo-periodo, con vantaggi anche immediati ma che avranno i loro principali effetti nel tempo e cioè nelle prossime legislature. Pensiamo si tratti quindi di una scelta ponderata e responsabile verso le future generazioni che potranno fare scelte politiche e istituzionali in un contesto finanziario meno angusto di quello che abbiamo vissuto in anni recenti. L'Amministrazione comunale
Domenica 21 maggio alle ore 17 presso Casa San Benedetto, in via delle Saline, spettacolo tutto senigalliese dei Cantieri meticci, l’intelligente esperimento di Bologna nato per fare integrazione attraverso il teatro: sbarcato a Senigallia grazie allo SPRAR (Sistema di protezione rifugiati e richiedenti asilo) con “Il violino dei Titanic”, metafora urgente sulla necessità di aprire gli occhi alla tragedia degli sbarchi di migranti e dei motivi della fuga da Paesi dove regnano guerra e povertà, ha portato nella nostra città un ciclo di laboratori per far germinare nuovi spettacoli e nuove idee per mezzo del teatro. Molto partecipati i laboratori che si sono svolti nei locali della Casa della gioventù, con un folto gruppo di italiani e di stranieri - dalla Libia, dal Marocco, da Corinaldo, da Serra dei Conti e tanti altri - giovane e pieno di entusiasmo. “Siamo diventati una grande famiglia del teatro” dice Mohammed, 17 anni, libico, il vero mattatore del gruppo. Gran segreto sul titolo dello spettacolo finale di domenica, messo in piedi insieme a Francesco, Alexandra, Silvia e Moussa, guide di Bologna che hanno accompagnato i partecipanti verso la direzione dell’integrazione sviluppata con il teatro. Mettersi in gioco, aprire la mente, dare ascolto all’altro, allo straniero, all’italiano che non conosciamo: grazie al teatro è possibile, grazie ai Cantieri meticci è diventata una realtà.
Cosa sta succedendo nella spiaggia di ponente di Senigallia? Nei giorni appena trascorsi abbiamo visto un paesaggio surreale: tra il lunare e un campo di rinvenimenti archeologici. Le giovanissime dune sono state attraversate da ruspe in varie direzioni, proprio nel mese di crescita del manto vegetativo e delle prime fioriture. Danneggiate o estirpate anche diverse piante del rarissimo Giglio di Mare. Le tanto decantate fioriere (al tempo della loro realizzazione) sono improvvisamente sparite, e i mattoncini degli accessi alla spiaggia ora bloccati (???) con un po’ di cemento, in un ingresso in spiaggia, anche una bella colata di cemento (a metà tratto del lungomare, da non confondere con l’apertura riservata per i mezzi di trasporto della Ditta incaricata alla pulizia della spiaggia). Da semplici cittadini ci chiediamo: Ma non hanno un costo queste operazioni? E visto che sicuramente avranno un costo, non sarebbe stato più giusto utilizzare quelle risorse per fare il marciapiede in quei 250 passi che dividono il lungomare di Cesano, come richiesto da tanti cittadini e da tanti anni? E prima di rimuovere le fioriere non sarebbe stato più giusto chiedere un parere al personale esperto in botanica (visto anche che il Comune dispone di una Consulta Comunale con Associazioni qualificate in materia) per la messa a dimora di piante spontanee marine (ve ne sono a decine!), che richiederebbero un’insignificante manutenzione, prima di distruggere tutto? E la rimozione della sabbia in entrambi i lati del muretto non sarebbe stato più opportuno effettuarla con una pala di escavazione, anziché con la ruspa, come è stato fatto (tra l’altro molto discutibilmente)? E la sabbia rimossa non sarebbe più giusto depositarla oltre le dune, anziché ributtarla sopra le fioriture primaverili delle giovanissime dune o a ridosso del muretto (per ritrovarla, dopo la prima folata di bora, ancora tra i piedi)? E perché, insieme alla sabbia, si sono gettati al di là del muretto anche tanti rifiuti raccolti con la stessa ed anche terra, immondizia e rami rotti derivanti dalla pulizia delle siepi? Non ci appassiona la polemica, ma non riusciamo proprio a capire questo modo di fare! Magari illuminati Amministratori o loro consulenti sapranno darci delle spiegazioni. Comitati Direttivi: Gruppo Società e Ambiente di Senigallia Amici della Foce del Fiume Cesano
Parallelamente a quanto sta avvenendo nel settore industriale con la completa digitalizzazione dei processi produttivi, anche nella pubblica amministrazione si assiste al crescente impiego delle nuove tecnologie in ambito gestionale. Così il Comune di Senigallia, tra i primi in Italia, attraverso il progetto Senigallia 4.0 curato dalla società E-fil ha deciso di cogliere l’opportunità offerta da PagoPA per la digitalizzazione di tutti i servizi di incasso. Il progetto è stato presentato questa mattina alla presenza del sindaco Maurizio Mangialardi, dell’assessore all’Innovazione tecnologica e all’Agenda digitale, Chantal Bomprezzi, dell’assessore alle Risorse finanziarie, Gennaro Campanile, del direttore operativo di E-fil, Andrea Pastore, e, in collegamento via skype, del dirigente responsabile dell’area “Pubblica Amministrazione” dell’Agid, Maria Pia Giovannini. Il servizio è già attivo per il pagamento della Cosap, tanto che a ottobre il Comune di Senigallia figurava ai vertici nazionali per il numero di pagamenti transitati su PagoPA. Attualmente è in fase di completamento l’integrazione con il portale per la gestione dell’imposta di soggiorno e si sta avviando la gestione degli avvisi di accertamento al codice della strada. “Per il Comune – afferma Mangialardi - la digitalizzazione di tutti i processi di incasso rappresenta una piccola rivoluzione. A regime, l’attivazione di PagoPa per tutti i servizi e tributi comporterà una semplificazione gestionale, una riduzione delle attività manuali di tutte le aree amministrative del Comune e un risparmio stimato in circa 250 mila euro l’anno”. Tra i vantaggi offerti dalla nuova piattaforma c’è anche l’opportunità di monitorare i pagamenti in tempo quasi reale, caricare posizioni sia puntuali che massive (opzione utile soprattutto nell’ambito dei servizi a domanda), generare avvisi con bollettino in qualsiasi momento e disporre di una rendicontazione unica multicanale. Ma il progetto prevede importanti benefici anche per i cittadini, che vi potranno accedere direttamente dal portale istituzionale www.comune.senigallia.an.it, cliccando nell’apposita sezione PagoPa. “Il cittadino – spiega l’assessore Bomprezzi - può scegliere la migliore e più economica modalità di pagamento di tributi e servizi erogati: on line, sul portale messo a disposizione dal Comune, allo sportello postale, agli sportelli Sisal, Lottomatica e di Banca Itb (Tabaccai), attraverso l’home banking. I costi delle commissioni di pagamento sono trasparenti: il cittadino o l’impresa sceglie come pagare e con quale operatore. Siamo davvero soddisfatti perché il progetto, oltre a un adempimento di legge, rappresenta un obiettivo raggiunto per quanto concerne l’Agenda digitale locale”. “Le ricevute telematiche relative alle singole transazioni – aggiunge Pastore - vengono trasmesse istantaneamente, attraverso il “Nodo dei Pagamenti - PagoPa”, al Comune. Entro 48 ore i prestatori dei servizi di pagamento devono trasferire sui conti di tesoreria del Comune i fondi incassati dai contribuenti. Tutte le transazioni relative a ogni area dell’ente verranno gradualmente digitalizzate e integrate con le procedure contabili e amministrative”. Ufficio stampa del Comune di Senigallia
Nella mattinata di ieri alle ore 11 circa, i vigili del fuoco sono intervenuti a Senigallia incrocio strada del Ferriero con strada Sant’Angelo per incidente stradale. Per cause in fase di accertamento, due vetture si sono scontrate, un conducente è stato trasportato dal personale del 118 al pronto soccorso di Senigallia. I vigili del fuoco hanno messo in sicurezza le vetture, durante le fasi del soccorso, il traffico ha subito un leggero rallentamento.
La Tim e l’Amministrazione Comunale uniscono le forze per realizzare infrastrutture telefoniche di nuova generazione a Corinaldo. In sostanza, il progetto che si intende realizzare consiste in nuove reti a banda ultralarga: a cavallo del 2017 e del 2018, saranno disponibili servizi in fibra ottica fino a 50 Megabit. “Questo progetto – commenta al riguardo il Sindaco Matteo Principi – costituisce una indubbia opportunità per velocizzare le comunicazioni inerenti principalmente alla telefonia fissa. Un vantaggio di cui potranno avvalersi sia le nostre famiglie sia le imprese situate nel nostro territorio comunale”. Le attività di progettazione da parte della Tim sono già in corso. Il motivo per cui sono stati intrapresi contatti con il Comune consiste nel fatto di organizzare al meglio i cantieri dove il progetto è in corso d’opera. Progetto che, lo ricordiamo, prevede la realizzazione di una nuova rete in fibra ottica NGAN (Next generation Access Network) per la banda ultralarga. Il fatto che Tim abbia chiesto collaborazione al Comune porta in dote vantaggi innegabili, come sfruttare al massimo la posa della fibra ottica nelle infrastrutture esistenti e minimizzare le attività di scavo e di posa condotte tramite l’utilizzo di tecniche innovative, a basso impatto ambientale e con ridotti tempi di lavorazione. In conseguenza di un simile progetto, Corinaldo entrerà nell’élite dei Comuni italiani in cui sono disponibili i servizi a banda ultralarga. Con evidenti vantaggi anche per la navigazione on-line e la fruizione su smartphone, tablet e smart tv. Ultima annotazione: anche le imprese, come anticipato, potranno accedere a soluzioni professionali sfruttando al meglio la potenzialità di connessione in fibra ottica.
Si terrà sabato 20 Maggio alle ore 21,30, nell’ambito della manifestazione nazionale intitolata Grand Tour dei Musei, ed in concomitanza con l’apertura notturna delle strutture museali prevista per quella data, la Conferenza del dott. Donato Mori, storico dell’arte studioso d’iconografia ed autore di vari testi e socio corrispondente della Deputazione di Storia Patria per le Marche, una conferenza sulla vita e le opere del pittore Luigi Conti, nativo di Montenovo (oggi Ostra Vetere), che nel primo Ottocento ha lasciato in chiese e palazzi di Senigallia, Ostra, Mondolfo e altri centri dell’entroterra marchigiano diversi quadri di soggetto sacro e soffitti affrescati con scene ispirate alla letteratura, ricchi di particolari curiosi. La città di Ostra Vetere vuole, con l’occasione presentare alla cittadinanza la figura del concittadino, di cui solo recentemente sono state tracciate la vita e le opere, e che risulta essere ancora sconosciuto al grande pubblico.
La Protezione civile regionale ha diramato un avviso di condizioni meteo avverse valido per tutte le Marche dalle ore 12 fino alle ore 24 di martedì 18 aprile. L'avviso prevede la discesa di una perturbazione che porterà al transito di un fronte freddo nel pomeriggio di martedì con rovesci e temporali diffusi ed un rinforzo dei venti da Nord Est lungo la costa, con raffiche fino a burrasca. Lo stato del mare si prevede molto mosso nel pomeriggio con onda da NE. Le precipitazioni sono previste diffuse anche a carattere di rovescio o di temporale in particolare nelle zone costiere e nel settore interno meridionale. Attivata la fase di attenzione. La situazione è costantemente monitorata. I cittadini sono invitati a informarsi e a seguire tutti gli aggiornamenti sul sito internet del Comune di Senigallia www.comune.senigallia.an.it; nella pagina facebook e profilo twitter dell’Ente; sugli organi di informazione, in particolare, i portali locali www.viveresenigallia.it e www.senigallianotizie.it; sulle frequenze delle radio locali Radio Velluto (99.6) Radio Arancia (92.6 o 103.8) e Radio Duomo (95.2).   Lorenzo CampanelliComune di Senigallia - Ufficio Comunicazione
Momenti di tensione e paura, sabato sera, in un appartamento a Cesanella di Senigallia: un quarantenne è stato trovato in overdose. E' stato soccorso dai sanitari e trasportato in ospedale, sul posto anche la polizia. Già avviate le indagini per risalire allo spacciatore della dose che poteva risultare letale.

Comunicare "in TUTTI i SENSI"

COMUNICA con i mezzi del nostro Gruppo

Gruppo MEDIA