SENIGALLIA: Conclusa l' esercitazione congiunta di croce rossa e protezione civile comunale

Nel corso dell’ultimo fine settimana si è svolta una importante esercitazione di protezione civile,importante per almeno due motivi.Intanto doveva servire a testare la preparazione dei volontari di CRI che hanno appena acquisitol’abilitazione OPEM (OPeratore EMergenza) e di quelli più anziani che hanno effettuato il periodicoretraining. E poi occorreva capire quale fosse il grado di integrazione tra i volontari della Croce Rossa(30 unità impiegate) e quelli della Protezione Civile Comunale (altre 30 unità) che, in caso di emergenza,si troverebbero ad operare insieme (situazione che, peraltro, si è più volte verificata).Nella prima giornata, e dopo una mattinata di preparazione, si è proceduto all’evacuazione dell’IstitutoTecnico “Corinaldesi” di Senigallia, simulando un terremoto. La direttrice del corso OPEM, BrunaDurazzi, ha giudicato molto positivo sia il comportamento degli studenti (che hanno seguito le regolepreviste per queste situazioni), sia il lavoro dei volontari dei due gruppi, che hanno saputo operarecongiuntamente in modo apprezzabile. L’impegno comune è continuato nel pomeriggio con prove dimontaggio e di smontaggio di due tende mod. 88 e di due tende pneumatiche.Si è operato anche in aula, per migliorare la conoscenza degli apparati radio di trasmissione e peramalgamare e rendere quanto più possibile uniformi le mansioni che la segreteria di campo devesvolgere in caso di emergenza.L’ultima giornata è stata dedicata al debriefing. Sono state valutate tutte le attività svolte, icomportamenti, le modalità di intervento e la collaborazione. Il rimessaggio del materiale ha concluso lamanovra, della quale i responsabili si sono dichiarati soddisfatti in quanto gli obiettivi prefissati sono statiraggiunti Il Delegato Area 6Mauro Petrucci
Vota questo articolo
(0 Voti)

Comunicare "in TUTTI i SENSI"

COMUNICA con i mezzi del nostro Gruppo

Gruppo MEDIA