SENIGALLIA - Appello al sindaco e ai consiglieri: si arrivi ad un documento unico sull’ospedale

Sulla sanità e sull’ospedale senigalliese non c’è tempo da perdere e non c’è agosto che tenga. Riteniamo che i consiglieri comunali e gli amministratori possano e debbano rinunciare anche alle ferie pur di dare un segnale fortissimo ai vertici sanitari regionali. Per questo ci appelliamo direttamente al Sindaco di Senigallia, prima autorità sanitaria cittadina, e a tutti i consiglieri comunali per addivenire immediatamente ad una proposta di ordine del giorno condiviso sulla difesa dell’ospedale cittadino  come da noi sempre auspicato. Prontissimi, in questo caso, come ribadito più volte, a ritirare il nostro ordine del giorno presentato il 21 luglio scorso. Con tutto il rispetto per la posizione del Presidente Romano di calendarizzazione a settembre, posizione che continuiamo a non condividere  (pur apprezzando il suo appello ad un documento unitario) chiediamo quindi che, rinunciando alla pausa estiva,  si riuniscano, nella forma ritenuta più opportuna, anche per accelerare i tempi (commissione consiliare o conferenza dei capigruppo allargata ai consiglieri), i gruppi consiliari e gli amministratori per concordare un unico ordine del giorno, chiaro e risoluto, che rappresenti la risposta più energica della città di Senigallia al progetto di smantellamento del nostro ospedale. ROBERTO PARADISI LUIGI REBECCHINI ALAN CANESTRARI
Vota questo articolo
(0 Voti)

Comunicare "in TUTTI i SENSI"

COMUNICA con i mezzi del nostro Gruppo

Gruppo MEDIA