02 Ottobre 2019
Domenica 6 ottobre, Corinaldo, tra i Borghi più belli d’Italia e Bandiera Arancione, ospiterà la Caccia ai Tesori Arancioni, evento nazionale che coinvolgerà cento borghi italiani; il Comune di Corinaldo, in contemporanea, festeggerà uno dei tesori più preziosi che si possa avere: i nonni. “A coloro che mantengono vive le tradizioni, trasmettono valori e saggezza, spiegando il senso di avere radici” è dedicata la Festa dei Nonni 2019. Una domenica rivolta ai nonni e alle loro famiglie, ma non solo; una giornata dedicata anche ai nonni della comunità ovvero anziani in buona salute, con tempo libero, senza nipoti o con nipoti già grandi che si mettono a disposizione del territorio, perché il contatto con le nuove generazioni aiuta a vivere meglio. Dalle 15.30 in Largo X Agosto 1944 il laboratorio per bambini a cura di Spunk e il racconto teatrale “Il coniglio bianco” a cura dell’associazione Gesto: “All’alba i contadini andavano giù per il campo a lavorare, ma le leggende della notte, quelle raccontate la sera prima intorno al fuoco, non si erano ancora addormentate e li accompagnavano con strane apparizioni sotto forma di animali dall’aspetto innocente, ad esempio un coniglio bianco, che è proprio il titolo di un racconto un po’ particolare, con dentro storie vere dei nostri luoghi”, il senso del racconto nelle parole di Massimo Bellucci membro dell’associazione di promozione sociale, Generazioni Storie Orizzonti (GeStO). Alle ore 16.30 partenza per la Caccia al tesoro (iscrizioni all’Ufficio Iat 0717978636 entro giovedì 3 ottobre). A seguire, alle 17.30, sotto il Loggiato comunale, merenda tutti insieme con i dolci della nonna con la possibilità di ammirare gli elaborati realizzati dalla scuola primaria “S.M.Goretti”, dalle scuole dell’infanzia “Tiro a Segno” e “Andrea Veronica” e dall’asilo nido “Giacomo Marietta Cesarini Romaldi” di Corinaldo. Leggi tutto...
19 Settembre 2019
In quest’ultimo periodo il Comune di Corinaldo ha esaminato le caratteristiche morfologiche e strutturali di alcuni importanti alberi del centro, il Pino d’Aleppo al Chiosco, il Cedro lungo lo Scorticatore, il Cedro dell’ex asilo, per individuare eventuali difetti strutturali e criticità che potrebbero rappresentare un potenziale pericolo causa cedimenti o rotture di porzioni di esse. La procedura valutativa adottata consiste nella predisposizione di una specifica scheda di rilevamento per la valutazione delle caratteristiche vegetative e fitosanitarie e di stabilità delle piante; in particolare tratta dei dati generali degli alberi, descrivendo le condizioni in cui vegetano le varie parti (radici, colletto, fusto, castello, branche e chioma). In termini generali l’approccio tecnico scientifico alla gestione del rischio si fonda sulla definizione del rischio come “la probabilità che qualcosa di negativo possa accadere”. Nel caso specifico della valutazione di stabilità degli alberi si riferisce al tempo, alla potenzialità che un albero o una parte di esso possa cadere, e si possano verificare danni a cose e persone e cioè che ci sia un bersaglio e lo possa colpire. A titolo di esempio, alberi in procinto di cadere all’interno di una foresta sono da considerarsi pericolosi ma non rischiosi. La valutazione del rischio viene esplicitata attraverso una procedura in cui evidenzia la probabilità del verificarsi di un cedimento (pericolosità), l’entità di ciò che è soggetto a danno (fattore di danno) e l’importanza del bersaglio che potrebbe essere colpito dal cedimento (fattore di contatto). Nel caso specifico sono state eseguite prove di trazione controllata attraverso celle di carico, inclinometri ed estensiometri, prove finalizzate a determinare la relazione fra sollecitazioni indotte con carichi modesti e una variabile di resistenza oltre la quale si hanno deformazioni permanenti o il cedimento. Le prove di trazione sono state eseguite sulle alberature principali, il Pino d’Aleppo al Chiosco, il Cedro lungo lo Scorticatore; inoltre per il Cedro situato nell’ex asilo sono state eseguite indagini attraverso tomografia. Nello studio delle condizioni di salute e fitostatiche di un albero talvolta si rende necessario indagare i tessuti legnosi interni alla ricerca di eventuali cavità o difetti rilevanti che potrebbero alterare le condizioni di vita della pianta o comprometterne la stabilità. É fondamentale in questi casi procedere in maniera non invasiva: il tomografo sonico a impulsi si basa sulla misurazione della velocità delle onde sonore all’interno del tronco di un albero (o di un’altra parte di esso): il legno sano è un ottimo conduttore di suoni mentre il legno cariato o alterato ha un’elevata capacità di assorbirli. Leggi tutto...
12 Settembre 2019
Si terrà domenica 15 settembre 2019, per la prima volta nel teatro comunale “C.Goldoni” alle ore 11.00 la cerimonia di consegna del premio di merito scolastico “Gen. Domenico Grandi” giunto ormai alla XXXIII edizione. Un premio nato nel 1987 (e svoltosi ininterrottamente) nel 50esimo anniversario della morte del nonno di Marco Grandi, il generale dell’Esercito italiano Domenico Grandi. Un evento che, annualmente, premia gli alunni corinaldesi della scuola secondaria di primo grado e degli istituti superiori con il miglior profitto scolastico. Con il pensiero rivolto al professore universitario Marco Grandi, scomparso improvvisamente in un incidente stradale nel gennaio scorso, diamo continuità ad un appuntamento teso a valorizzare le giovani generazioni e il loro impegno scolastico. Leggi tutto...
09 Settembre 2019
Da ottobre fino a dicembre, il Comune di Corinaldo ospiterà il Job Club, un nuovo progetto, un nuovo modo di trovare lavoro. Via gli annunci, via curricula, richiesti impegno, voglia di condividere e imparare. Nel dettaglio, il progetto Job Club è un’iniziativa per il supporto alla ricerca attiva del lavoro. Il progetto ha come principale obiettivo la diffusione sul territorio italiano di Job Club ovvero gruppi di mutuo sostegno tra persone che si accompagnano nella ricerca di un lavoro seguendo un programma teorico-pratico di 10 incontri e guidati da un trainer certificato. La metodologia viene diffusa tramite collaborazione con enti locali pubblici e privati e tramite il sito www.job-club. I Job Club sono formati da 8-12 persone, sono gratuiti per i partecipanti e seguono un manuale proprietario con programma di 10 incontri settimanali, ognuno con esercizi individuali e collettivi. L’intero metodo è centrato sulla riattivazione e sulla “inversione” dell’approccio di ricerca, spingendo i partecipanti a formare degli obiettivi professionali chiari e ad “assumere” i datori di lavoro a cui avanzare una proposta di collaborazione tramite un progetto, facendo emergere il mercato del lavoro nascosto. I partecipanti escono così da isolamento e delusione, riacquisendo motivazione e scambiandosi contatti e informazioni. Chiunque può partecipare a un Job Club, a prescindere da età, esperienza, preparazione: è necessaria solo una buona conoscenza della lingua italiana e minime competenze digitali, come saper mandare una e-mail o fare una ricerca su Google. Il Job Club di Corinaldo si terrà il martedì dalle 15.00 alle 18.00 circa, per 10 settimane a partire dal 1 ottobre. Le pre-iscrizioni (termine ultimo delle candidature venerdì 27 settembre 2019) possono avvenire direttamente all’indirizzo www.job-club.it/job-clubs oppure direttamente in Comune (ufficio segreteria e/o assistente sociale). Per maggiori informazioni, è poss Leggi tutto...
05 Agosto 2019
LE STESSE, UNITAMENTE AD UN RICETTATORE, ANCH’ESSO COLPITO DA PROVVEDIMENTO IN CARCERE, FACEVANO PARTE DI UN GRUPPO CRIMINALE MODENESE DEDITO A FURTI CON STRAPPO E/O RAPINE ALL’INTERNO DI NUMEROSE DISCOTECHE DEL CENTRO E NORD ITALIA I CARABINIERI DEL COMANDO PROVINCIALE DI ANCONA HANNO DATO ESECUZIONE AD UN’ORDINANZA DI CUSTODIA CAUTELARE IN CARCERE EMESSA DAL G.I.P. DEL TRIBUNALE DI ANCONA DR. CARLO CIMINI, NEI CONFRONTI DI 7 SOGGETTI, RESIDENTI NELLA PROVINCIA DI MODENA, TUTTI RITENUTI RESPONSABILI DI “ASSOCIAZIONE PER DELINQUERE FINALIZZATA ALLA COMMISSIONE DI FURTI CON STRAPPO E RAPINE”, E SEI DI LORO ANCHE DI “OMICIDIO PRETERINTENZIONALE”, “LESIONI PERSONALI” E SINGOLI EPISODI DI “RAPINE E FURTI CON STRAPPO”. L’INDAGINE, CONDOTTA DAL NUCLEO INVESTIGATIVO DEL REPARTO OPERATIVO DI ANCONA SOTTO LA DIREZIONE DELLA LOCALE PROCURA DELLA REPUBBLICA E COORDINATA DAL PROCURATORE DELLA REPUBBLICA DR.SSA MONICA GARULLI E DAI SOSTITUTI PROCURATORI DR. PAOLO GUBINELLI E DR. VALENTINA BAVAI, HA CONSENTITO DI INDIVIDUARE SEI SOGGETTI, DI ETA’ COMPRESA TRA I 19 E 22 ANNI, PRESENTI ALL’INTERNO DELLA DISCOTECA DI CORINALDO, RESPONSABILI DELLA MORTE DI 5 GIOVANI TRA I 14 E I 16 ANNI E DI UNA MAMMA DI 39 ANNI NONCHÉ DI LESIONI PERSONALI AD ALTRE 197 PERSONE, EVENTI VERIFICATISI IN SEGUITO ALLA DIFFUSIONE DI UNO SPRAY AL PEPERONCINO ALL’INTERNO DEL LOCALE “LANTERNA AZZURRA CLUBBING”. E’ STATO INOLTRE ACCERTATO CHE I PREDETTI FACEVANO PARTE DI UN GRUPPO CRIMINALE DEDITO A FURTI E RAPINE DI MONILI IN ORO ALL’INTERNO DI DISCOTECHE DEL CENTRO E NORD ITALIA. I DETTAGLI DELL’OPERAZIONE VERRANNO RESI NOTI ALLE ORE 11.00, NEL CORSO DI CONFERENZA STAMPA, PRESSO LA LOCALE PROCURA. ANCONA, 3 AGOSTO 2019 Leggi tutto...
24 Luglio 2019
Il Cirque du Soleil ha presentato il nuovo spettacolo “Joyuex Calvaire”, dedicato alla famosa band, originaria del Quebec, Cowboy Fringants. Nel cast, con grande emozione, anche alcuni sbandieratori del gruppo storico Combusta Revixi di Corinaldo. Palcoscenico di questa nuova produzione è l’Amphiteatre Cogeco di Trois-Rivieres, a metà strada tra Montreal e Quebec City, che ospiterà lo spettacolo fino al 17 agosto. Gli sbandieratori di Corinaldo sono in Canada dal giugno scorso insieme a ballerini, acrobati e circensi provenienti dai quattro angoli del mondo. Si tratta, di certo, di un’ulteriore dimostrazione della professionalità del gruppo storico Combusta Revixi e del progetto Teatro delle Bandiere, che continuano la collaborazione con il Cirque du Soleil dopo la positiva esperienza di Allavita! per EXPO Milano 2015. Da Corinaldo, l’attenzione e la curiosità è alta, si cerca di seguire e farsi un’idea dello spettacolo tramite i social network, gli articoli online e le tante recensioni positive che hanno seguito la premiére di mercoledì scorso. In Italia, il gruppo storico non si ferma e continua a macinare kilometri su e giù per lo stivale con esibizioni e spettacoli. Per rimanere aggiornati sulle attività del gruppo, il consiglio è di visitare le nostre pagine social e il portale web www.gruppostoricocorinaldo.it Leggi tutto...
24 Luglio 2019
Corinaldo si trasforma ancora una volta in un palcoscenico all'aperto. Torna per la quinta edizione il Festival di Danza Urbana. Un grande spettacolo di artisti, ballerini e coreografi da tutta Italia. Un convegno sul tema delle residenze, con operatori a confronto e formazione. Un galà di chiusura con ospiti speciali. È questa l'inedita anteprima del programma del Festival di Danza Urbana a Corinaldo il 29-30-31 agosto 2019 nel centro storico. Un evento organizzato dal Comune di Corinaldo e dalla GDO E.sperimenti Dance Company, con il patrocinio dell'Amat e in collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, la Regione Marche Il programma 2019, dopo il fortunato debutto dello scorso anno, ripropone l'Open Call Coreografica "Danzare il Borgo" rivolta ad artisti e ballerini di tutta Italia che, in occasione dello speciale weekend corinaldese, potranno esibirsi a Corinaldo nel suo palcoscenico più bello: il centro storico. Nata per arricchire ancor più la bellezza del Borgo e dare spazio ai giovani coreografi di tutto il territorio italiano di esprimersi in una così particolare location, "DANZARE IL BORGO" è una Call aperta a tutti i coreografi del territorio italiano, che vuole esaltare la creatività coreografica site-specific. Nel Borgo di Corinaldo Città Palcoscenico, otto luoghi emblematici verranno animati dalle altrettante migliori proposte coreografiche selezionare tra quelle pervenute. Alle due creazioni coreografiche interessanti verrà data la possibilità di presentare il lavoro al Teatro Goldoni di Corinaldo nell'ambito del Gran Galà di chiusura. Novità dell'edizione 2019, il premio coreografico "Centoscale": un premio speciale al coreografo che vorrà cimentarsi in una creazione coreografica pensata e realizzata per la scalinata di Corinaldo, simbolo universale di uno dei Borghi più Belli d'Italia. Per aderire alla Call o al Premio coreografico occorre inviare entro e non oltre il 12 agosto 2019 un video della propria performance, la scheda di partecipazione debitamente compilata e attendere la conferma di avvenuta acquisizione al seguente indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. La partecipazione alla Call è gratuita. Una quinta edizione del Festival di Danza Urbana tutta da scoprire; un'importante anticipazione sul programma completo che verrà svelato nelle prossime settimane. Leggi tutto...
19 Luglio 2019
Attraverso la mobilità esterna volontaria, l’Unione dei Comuni Misa-Nevola, composta dal Comune di Corinaldo e il Comune di Castelleone di Suasa, offre tre importanti opportunità di lavoro a tempo indeterminato e pieno: una nuova figura alla Polizia Locale come “Istruttore direttivo di vigilanza” e due nuove figure all’Ufficio Cultura, “Istruttore direttivo culturale” e “Istruttore culturale”. Per il ruolo di “Istruttore direttivo di vigilanza”, la domanda dovrà pervenire entro e non oltre il 5AGOSTO 2019 alle ore 13.00; per il ruolo di “Istruttore direttivo culturale” entro e non oltre il 6 AGOSTO 2019 alle ore 13.00; per il ruolo di “Istruttore Culturale” entro e non oltre il 14 AGOSTO 2019 alle ore 13.00. Le domande pervenute nei termini previsti, corredate dalla documentazione saranno valutate da una commissione costituita da componenti esperti e i candidati, in possesso di tutti i requisiti prescritti, saranno chiamati, con un preavviso di almeno dieci giorni, a effettuare un colloquio conoscitivo, preordinato a verificare la professionalità maturata ed approfondire l’attitudine all’esercizio delle mansioni connesse al posto da ricoprire. L’esito dell’istruttoria delle domande, nonché il giorno, il luogo e l’ora in cui si terrà il colloquio saranno resi noti mediante avviso pubblicato all’Albo Pretorio e sul sito internet dell’ente all’indirizzo www.unionecomunimisa-nevola.it, almeno dieci giorni prima della data prevista per il colloquio. Ulteriori informazioni consultabili sul sito istituzionale dell’Unione www.unionecomunimisa-nevola.it oppure contattare la dott.ssa Paola Lorenzetti 0717978602 ; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Leggi tutto...
15 Luglio 2019
Dopo due giorni di grandi emozioni e spettacoli, il Duca di Urbino in visita a Corinaldo ha proclamato il quartiere vincitore della 41° edizione della Contesa del Pozzo della Polenta. Il Rione Sant'Agostino già centro storico, si è aggiudicato il Palio 2019 realizzato dall'artista Maria Grazia Battestini, raffigurante la Patrona San'Anna protettrice della Città di Corinaldo. Sono state giornate molto partecipate da tanti turisti e visitatori, come sempre la rievocazione storica rinascimentale ha regalato emozioni e tutti i partecipanti e ai tanti volontari che non si sono risparmiati nelle due giornate di festa. Il Presidente dell'Associazione Pozzo della Polenta ha ringraziato in particolare tutte le Associazioni, l'Amministrazione Comunale e gli Sponsor per aver contribuito nella realizzazione di questa manifestazione, che seppur conta ormai diversi decenni di edizioni, ha saputo rinnovarsi e presentare sempre nuovi spettacoli e attività. Un ringraziamento particolare ai Gruppi Storici di Corinaldo il "Combusta Revixi" e "L'Araba Fenice", alla Proloco di Corinaldo, alle Sarte per la realizzazione del Corteggio Storico, a tutti i Volontari delle Taverne e a tutti i corinaldesi che hanno aiutato in queste settimane nella preparazione della Festa. GRAZIE INFINITE A TUTTI ! Leggi tutto...
12 Luglio 2019
Nella Città di Corinaldo è tutto pronto per accogliere turisti e ospiti alla XLI Contesa del Pozzo della Polenta. Sabato 13 e Domenica 14 luglio, ad Ingresso Libero, saranno due giorni di festeggiamenti e competizione, alla conquista del Palio 2019, che sarà assegnato al Rione vincitore. Le Taverne tipiche sono allestite con i colori rionali e le tradizionali pietanze della cucina marchigiana, ovviamente la Polenta, delizieranno i palati di tutti i presenti. Tanti appuntamenti con gli Spettacoli durante questi due giorni di Festa: giullari, mercatini e artigiani storici, artisti di strada, i ragazzi dei Gruppi Storici cittadini "Combusta Revixi" e "Araba Fenice", vi faranno emozionare con le loro esibizioni di sbandieratori, arcieri e musici. Grande attesa infine per il magnifico Corteggio Storico rinascimentale della Domenica pomeriggio e sera, realizzato dalle nostre bravissime sarte, quindi da non perdere gli appuntamenti tradizionali, con la rievocazione della caduta del sacco di farina nel pozzo lungo la piaggia e lo sparo del cannone di fico. Vi aspettiamo a Corinaldo, per due giorni indimenticabili con la nostra storia e tradizione popolare, informazioni e programma le trovate nel portale www.pozzodellapolenta.it Leggi tutto...
Pagina 1 di 14