La Tim e l’Amministrazione Comunale uniscono le forze per realizzare infrastrutture telefoniche di nuova generazione a Corinaldo. In sostanza, il progetto che si intende realizzare consiste in nuove reti a banda ultralarga: a cavallo del 2017 e del 2018, saranno disponibili servizi in fibra ottica fino a 50 Megabit. “Questo progetto – commenta al riguardo il Sindaco Matteo Principi – costituisce una indubbia opportunità per velocizzare le comunicazioni inerenti principalmente alla telefonia fissa. Un vantaggio di cui potranno avvalersi sia le nostre famiglie sia le imprese situate nel nostro territorio comunale”. Le attività di progettazione da parte della Tim sono già in corso. Il motivo per cui sono stati intrapresi contatti con il Comune consiste nel fatto di organizzare al meglio i cantieri dove il progetto è in corso d’opera. Progetto che, lo ricordiamo, prevede la realizzazione di una nuova rete in fibra ottica NGAN (Next generation Access Network) per la banda ultralarga. Il fatto che Tim abbia chiesto collaborazione al Comune porta in dote vantaggi innegabili, come sfruttare al massimo la posa della fibra ottica nelle infrastrutture esistenti e minimizzare le attività di scavo e di posa condotte tramite l’utilizzo di tecniche innovative, a basso impatto ambientale e con ridotti tempi di lavorazione. In conseguenza di un simile progetto, Corinaldo entrerà nell’élite dei Comuni italiani in cui sono disponibili i servizi a banda ultralarga. Con evidenti vantaggi anche per la navigazione on-line e la fruizione su smartphone, tablet e smart tv. Ultima annotazione: anche le imprese, come anticipato, potranno accedere a soluzioni professionali sfruttando al meglio la potenzialità di connessione in fibra ottica. Leggi tutto...
Lunedì 22 maggio, nella Sala Consiliare “A. Ciani” del Municipio e a partire dalle ore 21, è prevista l’ultima seduta del Consiglio Comunale della prima Amministrazione Comunale targata Matteo Principi (domenica 11 giugno, lo ricordiamo, avranno luogo le Elezioni Amministrative con elezione diretta del Sindaco e del Consiglio Comunale). La riunione del Consiglio Comunale, convocato in sessione straordinaria in Prima convocazione ed in seduta pubblica, prevede un Odg (Ordine del Giorno) suddiviso nei seguenti punti: Comunicazioni, interrogazioni e interpellanze del Sindaco Principi; lettura e approvazioni dei verbali relativi alla precedente seduta di martedì 11 aprile; approvazione del Rendiconto della Gestione dell’Esercizio 2016; approvazione del piano di emergenza comunale per l’anno 2017. La cittadinanza è invitata a partecipare. Leggi tutto...
Sono iniziati giovedì 11 maggio i lavori di ristrutturazione e di consolidamento del campanile dell’Oasi di Santa Maria Goretti, situato nella centralissima piazza del Cassero, attigua a piazza Il Terreno. I lavori sono eseguiti per conto della Diocesi di Senigallia e dell’hotel “I Tigli” di Corinaldo e sono a carico della Impresa Edile Sereni srl. La ditta appaltatrice, che si occuperà principalmente di “riconsolidare la cella campanaria del campanile”, verrà affiancata nella attuazione dei lavori anche dallo studio di progettazione dell’ingegnere Giorgio Giorgi, dal geometra Franco Albani, dall’ingegnere Nicoletta Albani e dall’architetto Tonino Sartini. I tempi previsti per il completamento dei lavori sono stimabili entro un massimo di novanta giorni, considerato che bisognerà tenere conto anche delle condizioni meteorologiche: se dovesse piovere, per fare un esempio, le attività lavorative sarebbero giocoforza prorogate. Oltre al consolidamento statico della cella campanaria della Confraternita dello Spirito Santo della chiesa dell’Addolorata, quello che dovrà essere portato a compimento consiste nel rinforzare l’elemento sommitale della Torre (la cella campanaria), in modo tale da renderlo meno vulnerabile nel caso in cui dovessero verificarsi nuove scosse sismiche. Leggi tutto...
Sabato 13 e domenica 14 maggio avrà luogo un weekend all’insegna dell’arte e della cultura. L’ente “Istituto Nazionale dei Castelli” organizza la XIX edizione della “Giornata Nazionale dei Castelli”. Una manifestazione che avrà luogo a livello nazionale e che vede protagonisti alcuni dei borghi (dotati di cinte murarie, fortezze o castelli) più incantevoli di Italia. In rappresentanza delle Marche la scelta è caduta su Corinaldo. Ricordiamo che, a livello nazionale, la manifestazione gode del patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo mentre, a livello comunale, a concedere il patrocinio alla manifestazione sono l’Amministrazione Comunale di Corinaldo, il C.S.D.G. (Centro Studi Domenico Grandi), l’associazione “Pozzo della Polenta” e l’associazione turistica “Pro Corinaldo”. “Si tratta di una manifestazione – commenta al riguardo Marco Grandi, presidente della Sezione Marchigiana dell’ “Istituto Nazionale dei Castelli” – atta a promuovere la conoscenza, la salvaguardia e la valorizzazione dell’architettura fortificata. Ogni regione, in sostanza, aprirà le porte di un suo castello – fortezza dove, chiunque sia interessato, potrà accedere. Per quanto riguarda le Marche, verrà “aperta al pubblico” la città fortezza di Corinaldo”. Una scelta che, Grandi ne è convinto, porterà in dote ulteriori benefici per il Comune “gorettiano”. “Sono comunque soddisfatto – prosegue il presidente dell’ente nazionale – di aver potuto contribuire a far aprire le porte della fortezza di Corinaldo, paese bellissimo che sembra non subire l’incedere del tempo”. Di seguito riportiamo ulteriori dettagli della giornata. Le visite, che saranno tutte gratuite, avranno luogo domenica 14 (la manifestazione, a livello nazionale, si snoda da sabato 13 a domenica 14 maggio). Gli orari di vista sono compresi tra le 10 e le 19. Non sono necessarie prenotazioni: eventualmente, per informazioni è possibile contattare lo IAT (ufficio di Informazione e Accoglienza Turistica) del Comune. Numero di tel: 071 7978636. Chiunque visiterà Corinaldo il prossimo 14 maggio avrà modo di ammirare le bellissime mura di un chilometri di perimetro, il centro storico medievale/rinascimentale, l’artistica scalinata, i palazzi gentilizi, le chiese, i vicoli e le piazze, la pinacoteca, la sala del costume, e delle tradizioni popolari. Inoltre, avranno luogo anche iniziative collaterali: l’apertura della Sala del Costume e delle Tradizioni Popolari e l’apertura del Teatro Comunale. Il sito internet per Informazioni è www.corinaldo.it; la mail, sempre per informazioni, è Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; la pagina Fb per informazioni è https://it-it.facebook.com/cittadicorinaldo/. Leggi tutto...
Sabato 6 maggio l'Associazione Pozzo della Polenta incontrerà i ragazzi della scuola media “G. Degli Sforza” di Corinaldo per un confronto sulla ricorrenza dei cinquecento anni dall'assedio del 1517, evento che la tutta comunità sta vivendo ormai da alcuni mesi. Sarà una mattinata di dialogo con i giovani corinaldesi alla riscoperta del fatto storico, delle ragioni che indussero Francesco Maria della Rovere ad assediare Corinaldo; sarà, inoltre, un'occasione per riflettere sui valori che trapelano dall'accaduto, facendo un parallelo con l'attualità. Per l'occasione l'Associazione Pozzo della Polenta distribuirà ai ragazzi un fumetto, realizzato in collaborazione con gli studenti della Scuola Internazionale di Comics – sede di Jesi, in cui viene rappresentata la vicenda dell'assedio, oltre alle storielle folcloristiche del “cannone di fico” e del “pozzo della polenta”. Anche se da ben trentanove anni il fatto viene celebrato con la “Festa del Pozzo della Polenta” (che quest'anno si svolgerà dal 21 al 23 luglio), mescolando alla storia le leggende paesane, l'Associazione ha voluto programmare insieme all'Amministrazione comunale quest'incontro con i più giovani, destinandogli un'attenzione particolare attraverso la produzione di un fumetto, ovvero uno strumento semplice, leggero e alla portata di tutti per entrare in confidenza con la storia e riflettere su tutti quei valori di cui essa si fa bagaglio e maestra. Quest'iniziativa nasce proprio dal sentimento di responsabilità che un'associazione deve nutrire verso la comunità che rappresenta e serve, sensibilità che deve essere rivolta soprattutto alle sue componenti più giovani. Il fumetto sarà disponibile per chiunque voglia procurarsene una copia presso la “Sala del costume e delle tradizioni popolari”, ritirandolo nei giorni di apertura. Staff Associazione Pozzo della Polenta Leggi tutto...
E’ previsto per giovedì 4 maggio il secondo appuntamento della rassegna di quattro incontri denominati “Essere genitori oggi”. Una iniziativa organizzata dal Comune di Corinaldo, nello specifico dall’assessorato alle Politiche Sociali e Familiari di Mauro Montesi in collaborazione con l’associazione “La Voce del Cuore”, giunta alla sua seconda edizione. Il cui obiettivo consiste nell’ “aiutare le famiglie a sviluppare la propria creatività educativa, scoprire le proprie risorse e condividere con gli altri genitori le proprie esperienze. Dopo il primo incontro, andato in scena lo scorso venerdì 21 aprile nei locali del Corilab (situato all’interno del Municipio: al riguardo, ricordiamo che tutti i convegni si terranno nella stessa sede e avranno inizio alle 20.30 per concludersi alle 22.30), giovedì 4 avrà luogo “Regole e Trasgressioni: i “no” che aiutano a crescere”. L’incontro (come gli altri in programma) sarà coordinato e moderato dalle dr.sse Mara Magnani e Elisa Saccinto, psicologhe esperte in formazione familiare. Leggi tutto...
Erano presenti davvero tantissime persone all’appuntamento del 25 aprile, anniversario della Liberazione d’Italia dall’occupazione fascista e dal regime e della fine della Seconda Guerra Mondiale. Quest’anno si è celebrato il 72esimo anniversario e le cose hanno funzionato alla perfezione. Il primo step della mattinata ha coinciso con il ritrovo, davanti al Palazzo Municipale, dell’Amministrazione Comunale (per l’occasione erano presenti tutti i suoi esponenti: il Sindaco Matteo Principi, gli assessori Giorgia Fabri Rosanna Porfiri, Mauro Montesi e Vinicio Franceschetti e i Consiglieri Comunali Giacomo Anibaldi e Riccardo Giuliani e Myriam Fugaro, oltre che i Consiglieri dell’opposizione), delle forze dell’ordine e del Corpo Bandistico “Città di Corinaldo”, guidato dal maestro Michele Samory, oltre a tante altre personalità. In un secondo momento il corteo, accompagnato dalle note della banda, ha dapprima raggiunto il Sacrario, dove il sindaco Principi, accompagnato dalla Sindaca dei giovani Isabel Rugini (ricordiamo che la ragazza, alunna della scuola “G. Degli Sforza”, rappresenta una sorta di Amministrazione giovanile, con tanto di assessori e consiglieri, per dibattere sulle varie tematiche che riguardano da vicino anche l’universo giovanile) e da tutto il corteo, ha reso omaggio mentre la tromba solista intitolava le note del “Silenzio”. L’appuntamento successivo ha visto il corteo dirigersi al Monumento ai Caduti di Viale degli Eroi, dove il Sindaco Principi, il vicesindaco Porfiri e la Sindaca dei giovani Rugini hanno depositato corone di fiori. Quindi, sempre con la banda in prima fila, il corteo ha raggiunto nuovamente il Municipio. Dove è andato in scena il secondo appuntamento della mattinata: la consegna della Borsa di Studio, intitolata ad Arnaldo Ciani, all’alunno vincitore per aver scritto il miglior elaborato inerente all’Assedio del 1517 (le “principali differenze e prerogative tra Mura e Muri” consisteva il titolo dell’elaborato da scrivere), considerato che, quest’anno, ricorre il V Centenario (ricordiamo che tutti gli elaborati sono stati esaminati da una Giuria composta dal figlio di Arando Ciani, il prof. Settimio Ciani, dal dirigente scolastico Francesco Savore e dalla dr.ssa Monia Di Cosimo dell’Ufficio Cultura del Comune). Dopo aver salutato e ringraziato tutti i presenti, il Sindaco Principi ha preso la parola. “Quello che tengo a sottolineare – ha esordito Principi – consiste nel senso di appartenenza e di partecipazione dei nostri nonni e di chiunque abbia sacrificato la propria vita per l’Italia. E’ stato possibile solo grazie al loro enorme sacrificio raggiungere elementi chiave per poter perseguire la liberà democratica che tuttora vige nel nostro Paese. Ma tutto ciò sarebbe vano se non si continuasse su questa stessa linea. Un esempio? Partecipare alla vita sociale, contribuire con il proprio esempio corretto a diventare dei buoni cittadini, così da trasmettere valori sani alle nuove generazioni”. “Oggi (martedì 25 aprile per chi legge) – ha quindi proseguito Isabel Rugini – è un giorno molto importante per la Repubblica italiana. Con gli assessori e ai consiglieri della Amministrazione di cui sono Sindaca ci confrontiamo periodicamente su numerosi argomenti che ci stanno a cuore. L’ultimo, in ordine di tempo, riguarda proprio il sacrificio che fecero i nostri compatrioti 72 anni fa”. Il professor Ciani, successivamente, ha prospettato ai presenti un excursus storico inerente agli anni dell’Assedio. “Nel 1500 – ha ricordato Ciani – l’Italia, secondo fonti storiche, era uno dei luoghi più facili dove effettuare conquiste. In tal senso,. Il libro sull’Assedio del 1517 propone un modello perfetto da seguire. Modello che proponeva la resistenza contro gli attacchi da parte degli eserciti nemici. Il primo mattone su cui costruire la difesa consiste nella capacità dei cittadini di difendere la propria democrazia. Un esempio da tener ben presente anche in questi giorni molto caldi, considerato quanto sta accadendo in Siria”. Terminati gli interventi dei relatori, il centro dell’attenzione si è spostato sui due elaborati degli alunni della scuola media “G. Degli Sforza”: quello risultato vincitore è stato realizzato dalla alunna Rachele Capotondi, classe terza A, per “l’ottima capacità di analisi critica e per la conoscenza della sintassi”: questa la principale motivazione con cui l’assessore Fabri ha spiegato alla platea il motivo della vittoria di Rachele Capotondi. Mentre l’elaborato segnalato è risultato essere quello dell’alunna Alessia Costantini. Leggi tutto...
La Festa dei Folli appena conclusasi a Corinaldo è stata un'esplosione di Colori, Allegria e Serenità.Un'edizione quella 2017 che ricorderemo per sempre, Folli da tutta Italia ed molti provenienti da paesi europei hanno invaso il Borgo di Corinaldo, con lo spirito giusto di godersi qualche giorno in modo spensierato e gioioso.Musei cittadini, presentazione dei libri, spettacoli pomeridiani, mercatini, concerti serali, discoteca notturna, stand gastronomico e attività ricettive, ogni attività sono state colme di  visitatori, i ragazzi del Gruppo Storico "Combusta Revixi", hanno organizzato veramente una Festa originale per tutti.Cultura, Arte, Spettacolo, Musica, Gastronomia e Tipicità, sono valori caratterizzanti di questa Festa dei Folli, un connubio sinergico di tante espressioni artistiche del nostro territorio che hanno reso grande la nostra Città in questi giorni.GRAZIE DI CUORE A TUTTI, dal Consiglio della Regione Marche, All’Amministrazione Comunale di Corinaldo, all’Associazione Pozzo della Polenta, alla Proloco di Corinaldo e Ufficio IAT, al prezioso staff della Cucina, alla Protezione Civile e Polizia Locale, All’Associazione CamminAmici, alla Confartigianato Imprese di Ancona Pesaro Urbino, agli Sponsor, alla Pubblica Assistenza AVIS, alla Lega Italiana Sbandieratori, alla Federazione Italiana Tiro con Arco Storico e Tradizionale, a tutti i Ragazzi e Familiari del Gruppo Storico che hanno aiutato in questi quattro giorni assolutamente spettacolari !!!!!      Vi invitiamo quindi a visitare il nostro portale web http://www.gruppostoricocorinaldo.it/" href="http://www.gruppostoricocorinaldo.it/">www.gruppostoricocorinaldo.it per rimanere sempre aggiornati sulle nostre attività e spettacoli !   Leggi tutto...
La Festa dei Folli entra nel clou delle sue giornate, il borgo di Corinaldo ha accolto tanti turisti ed appassionati nelle prime giornate dell'evento più divertente di primavera. Lo scatto finale degli organizzatori punta a richiamare nel ponte turistico che culminerà il 25 aprile tanti visitatori, spettacoli ed attività non mancheranno a coinvolgere e trascinare nell'allegria e divertimento tutti i presenti alla manifestazione. Martedì 25 aprile sarà una giornata intensa, come ogni anno i ragazzi del Gruppo Storico "Combusta Revixi" hanno organizzato la folle corsa colorata "The Crazy Run", la quale punta proprio a far trascorrere qualche ora in allegria, dipingendo i partecipanti con i colori della vita, a ricordare anche la Festa Nazionale della Liberazione.Appuntamento conclusivo della Festa dei Folli 2017, in collaborazione con l'Amministrazione Comunale di Corinaldo, sarà il concerto del famoso gruppo rock folk la "Gang", alle ore 18.30 nel Piazzale del Gioco del Pallone.    Ricordiamo che per partecipare alla Crazy Run di Corinaldo, la folle corsa colorata del 25 aprile, ci si può iscrivere anche il giorno stesso, dalle ore 14.00 presso i punti informazione ed iscrizione situati al Borgo di Sotto e Piazzale del Gioco del Pallone.   Vi invitiamo a visitare la pagina web www.festadeifolli.it  con tutte le informazioni e dettagli della Festa dei Folli 2017. Il Presidente del Gruppo Storico Città di Corinaldo "Combusta Revixi"                                        Pierlugi Micci Leggi tutto...
Il Comune di Corinaldo, in particolare l’assessorato alle Politiche Sociali e Familiari di Mauro Montesi, organizza, in collaborazione con l’associazione “La Voce del Cuore” e per il secondo anno consecutivo, “Essere Genitori Oggi”. Si tratta di un secondo ciclo di incontri di sostegno alla genitorialità (quattro in totale; ricordiamo inoltre che tutti gli incontri avranno luogo nei locali del Corilab, situato all’interno del Municipio, a partire dalle 20.30 per concludersi alle 22.30). “Abbiamo deciso di ripetere la serie di incontri – spiega al riguardo l’assessore Montesi – sia per il risultato positivo registrato lo scorso anno, sia per continuare ad aiutare le famiglie a sviluppare la propria creatività educativa, per scoprire le proprie risorse e per condividere con altri genitori la propria esperienza”. Il primo appuntamento, dal titolo “Crescere figli felici: fattori di protezione per un sano sviluppo”, è previsto per venerdì 21 aprile. Gli incontri successivi sono in programma per giovedì 4 maggio, venerdì 19 maggio e mercoledì 31 maggio: i titoli saranno, rispettivamente, “Regole e trasgressioni: i “no” che aiutano”, “Dalla scoperta del corpo alle prime esperienze affettive” e “Figli 2.0: Internet e i social network”. Tutti i convegni saranno condotti dalla dr.ssa Mara Magnani e dalla dr.ssa Elisa Saccinto, entrambe psicologhe ed esperte in formazione familiare. Per ogni informazioni è possibile rivolgersi a Paola Lorenzetti (071 7978602), Giorgia Papi (071 7978606) e al presidente dell’associazione “La Voce del Cuore” Lorena Casagrande (338 5351442). Leggi tutto...
Pagina 1 di 5