Serra de Conti

Serra de Conti (21)

Le notizie dal tuo comune

27 Dicembre 2016
Nell'antico edificio sacro, che fa parte del complesso monastico omonimo, sito nel cuore del centro urbano di Serra de' Conti e sede sino al 2011 di una comunità di suore clarisse, è sempre stato in funzione uno storico strumento realizzato dal celebre maestro organaro Gennari tra il 1827 e il 1828. Grazie al gesto munifico di Don Severino Sebastianelli, parroco emerito e già rettore della chiesa monastica, sarà ora posto in funzione all'interno dell'edificio sacro anche un nuovo organo che sopperirà alla temporanea impossibilità di utilizzo dell'organo storico, e che sarà presentato ai serrani la sera di Natale, in concomitanza con la Messa vespertina delle ore 18. Sarà il Maestro Manuel Marocchi a far apprezzare le sonorità dello strumento. Si tratterà di una occasione utile anche per gustare la bellezza di questa chiesa, edificata a partire dal 1603, e che presenta una singolare forma ellissoidale, con quattro porte laterali dipinte a grottesche ed arredi lignei di elevata qualità. Pregevole anche la volta, scandita da decorazioni a stucco e ornata al centro da un affresco del sec. XVIII raffigurante S. Maria Maddalena portata in cielo dagli angeli, oltre alla pala dell'altare maggiore, opera del pittore fiammingo Ernst De Schaych (Utrecht, 1567-1631). Comune di Serra de' Conti Leggi tutto...
22 Dicembre 2016
Giocolieri, acrobati, artisti di strada: saranno loro i protagonisti del VI meeting di giocoleria che Circoplà organizza nel proprio spazio a Serra dè Conti per la giornata di martedì 27 dicembre. Una festa che durerà l’intera giornata, perché dalle 10 alle 19 Spazioplà - la sede dell’associazione in via Vanoni 11 – sarà a disposizione di tutti coloro che vorranno sfruttare questa occasione, mentre alle 21.15 ci sarà il Gran Galà serale con ingresso libero ed “uscita a cappello” come da tradizione; i soldi raccolti andranno totalmente in favore delle Brigate di Solidarietà attiva, a favore delle popolazioni terremotate. “La nostra associazione – ha ricordato Andrea Giardinieri di Circoplà - nasce a Serra de' Conti a fine luglio 2012, è un’associazione di promozione sociale e un'associazione sportiva dilettantistica affiliata Uisp presente sul registro nazionale di scuole di circo: è una delle tre realtà di questo tipo nelle Marche. Quello di quest’anno è il VI meeting che organizziamo ed è sempre più un’occasione per ritrovare amici ed artisti che durante l’anno lavorano o studiano in varie Scuole di Circo europee”. La giornata che prenderà il via alle 10 di mattina prevede la libertà di stare allo spazio allenandosi liberamente fino alle 19 e una serie di workshop, distribuiti durante l’intera giornata, che vanno dalle discipline aeree (tessuti trapezio e corda) alla giocoleria, dal circo sociale all’acrobatica. Una breve pausa è prevista fino alle 21.15, quando le porte si riapriranno di nuovo per il Gran Galà serale. “Questo evento – ha proseguito Andrea Giardinieri - aderisce a “Magnitudo Circo”, un progetto che vuole raccogliere l’energia rilasciata dal mondo del circo sociale in Italia per contribuire a riparare i danni provocati dagli eventi sismici nel centro Italia. L’idea è di promuovere uno sciame di eventi in tutta Italia che portino questo nome e che contribuiscano direttamente, attraverso proposte artistiche e performative alla raccolta fondi delle Federazione Nazionale delle Brigate della Solidarietà che ha impostato una campagna all’insegna della trasparenza per raggiungere obiettivi concreti e tangibili a favore delle zone terremotate. Impossibile allora mancare all’evento di martedì 27 dicembre: insieme possiamo essere una grande forza positiva” Per informazioni sul meeting e sul gran galà del 27 è possibile contattare Circoplà al numero 340 5250298 (Andrea), alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., o visitare il sito www.circopla.it o la pagina facebook dell’associazione CircOplà - scuola di circo – ASD. Leggi tutto...
20 Dicembre 2016
Si è svolto a Tolentino il 7 dicembre scorso il tradizionale appuntamento che premia i Comuni marchigiani che hanno ottenuto i migliori risultati nel settore ambientale. La manifestazione, organizzata dalla Regione e da Legambiente Marche, quest'anno ha coinvolto ben 126 Comuni che hanno superato il 65% di raccolta differenziata, con 12 Comuni che hanno superato l'80%, tra i quali Serra de' Conti con oltre l'81% come ormai da diversi anni. Il premio che mette in palio 81.000 euro (una parte dei quali andranno a beneficio dei nostri concittadini) è assegnato da una giuria tecnica regionale, sia per i risultati in termini numerici che per il modello organizzativo adottato. Nel caso specifico il documento pubblicato da Legambiente, definisce Serra de' Conti (insieme a Folignano) una "preziosa testimonianza" tra le eccellenze nel settore della gestione sostenibile dei rifiuti, le quali aiuteranno a migliorare l'intero sistema regionale in modo più omogeneo ed equilibrato. Come afferma l'Assessore Elena Brugiaferri, il sistema della tariffa puntuale, cardine del nostro modello organizzativo, porta vantaggi concreti. Trasparenza: i cittadini pagano equamente in base ai conferimenti effettuati, con la possibilità di controllare la quota variabile della tariffa applicata. Premialità: ciascuno vedrà premiato il proprio impegno per aumentare la differenziazione dei rifiuti e ridurre l'indifferenziato (bidone grigio), con un vantaggio monetario quasi immediato (chi meno inquina, meno paga). Liberà di scelta nei consumi: la distribuzione commerciale dei beni è incentivata a ridurre i confezionamenti e gli imballaggi, quindi i consumatori potranno fare acquisti che consentano di produrre meno rifiuti, ciò che è interesse dell'intera comunità. I buoni risultati conseguiti ci stimolano a migliorare ancora il sistema di gestione del settore ambientale, nel 2015 abbiamo adottato le compostiere nelle zone rurali con relativa riduzione della tariffa, nel 2016 si è avviato un percorso educativo presso le Scuole in collaborazione con il Circolo Verde Acqua e per il 2017 sarà avviata la riorganizzazione del Centro Ambiente. Vogliamo quindi ringraziare i cittadini di Serra de' Conti per i risultati ottenuti, gli operatori e il funzionario comunale del settore ambientale e tutti coloro che, attraverso segnalazioni, osservazioni ed anche critiche costruttive, contribuiscono a fare della nostra comunità "un'eccellenza regionale". L'Amministrazione comunale Leggi tutto...
02 Dicembre 2016
Nella tarda serata di ieri è venuto a mancare Aldo Ricci, un imprenditore storico di Serra de' Conti la cui attività manifatturiera ha caratterizzato cinquant'anni della vita economica e sociale di Serra de' Conti. La sua vicenda imprenditoriale è iniziata, come in tanti altri casi nelle Marche, in un garage dove, insieme ad amici e familiari, si è avviato il VRP. Così allora si chiamò l'azienda che, negli anni '70 e '80, vide uno sviluppo importante che raggiunse livelli di eccellenza sia sul piano della qualità che della dimensione e del prestigio dell'impresa. Un'esperienza aziendale che è cresciuta parallelamente allo sviluppo complessivo della realtà serrana, fortemente legata alle calzature che hanno rappresentato mezzo secolo di crescita economica, sociale e culturale della nostra comunità che, da piccolo Paese rurale, si è affermata a livello regionale e nazionale come distretto calzaturiero con rilevanti esperienze anche sul piano dell'esportazione rendendo, insieme ad Aldo, diversi imprenditori protagonisti di un sogno, di un percorso di riscatto e di affermazione che hanno positivamente caratterizzato il nostro territorio. E' pertanto come Amministrazione comunale che vogliamo ricordare l'uomo e l'imprenditore, ritenendo di esprimere il sentimento dei cittadini di essere vicini alla sua famiglia, per ricordare il sostegno che ha dato alle attività sportive e sociali, per un omaggio rispettoso a chi, partendo dal basso, con poche risorse e molto entusiasmo, ha saputo costruire un'azienda importante restando vicino alla comunità e ai suoi amici, prendendo ogni giorno il caffè al bar, dove parlava di economia, di politica, di sport, con tutti, come ogni domenica in piazza, insieme ai suoi collaboratori e ex-dipendenti. L'Amministrazione comunale Leggi tutto...
03 Maggio 2016
La lotta alla mafia e ancor più l’educazione alla legalità restano temi estremamente attuali, anche nella nostra regione. Con lo spettacolo “Ancora Cento Passi” che andrà in scena Domenica 8 maggio alle ore 21,00, presso la Sala Italia, il gruppo Fuoritempo e il gruppo musicale “Le opportunità e il ragazzo indescrivibile” intendono proporre una serata di IMPEGNO-MUSICA-TEATRO. Attraverso interventi musicali e scene teatrali, lo spettacolo presenta gli ultimi 40 anni di storia della mafia in Italia. Lo scopo dell'iniziativa è di far comprendere che la lotta alla mafia non passa solamente attraverso la lotta alla criminalità, ma che, trattandosi principalmente di un intreccio economico-politico, perché la si possa vincere è necessario creare una cultura antimafia soprattutto tra i cittadini. All'interno della serata sono previste la partecipazione e le testimonianze di Rosario Barchitta, imprenditore siciliano che ha denunciato i propri estorsori e iscritto alla lista “Pizzo free”, e la magistrata Marisa Acagnino, Presidente di sezione del Tribunale Civile di Catania, ex Sostituto Procuratore alla Direzione Distrettuale Antimafia di Catania. Lo spettacolo è dedicato alla figura di Peppino Impastato, ragazzo di Cinisi ucciso dalla mafia nella notte tra l'8 e il 9 maggio del 1978. Crediamo che la vita del giovane Peppino Impastato abbia molto da insegnarci: l’impegno sociale e politico, la passione per il risveglio nei giovani della coscienza civile, l’amore per la legalità. E i mezzi di Peppino Impastato erano quelli dei giovani: concerti, cineforum, spettacoli teatrali, giornalismo e naturalmente la radio... la sua Radio Aut. Ci piace pensare che questa serata possa essere di stimolo per un ritrovato impegno civile di noi tutti. Un impegno fondato sull'informazione e sulla verità. L’iniziativa è gratuita ed è resa possibile grazie al patrocinio dell'Amministrazione comunale di Serra De' Conti. Alla serata “Ancora cento passi” faranno da cornice numerosi incontri: da mercoledì 4 a sabato 7 maggio Barchitta e Acagnino saranno impegnati in diversi incontri pubblici o nelle scuole (www.primaveradellalegalita.it). Leggi tutto...
16 Marzo 2016
Anche questa settimana il progetto "Tratti _tracciati tra territori" offrirà una serata di musica, creatività e socialità; venerdì 18 marzo dalle ore 17:30 una duplice mostra ed un concerto animeranno l'Ex Frantoio di Serra de' Conti (piazza IV Novembre) con la partecipazione di tre giovani personalità emergenti: Nicola Tittarelli (artista visuale), Gloria Mancini (fotografa e videomaker) e Alessandro Sebastianelli (chitarrista e videomaker). Si incontreranno all'interno dell'Ex Frantoio per condividere uno spazio comune, polifunzionale ed elastico. L'esposizione si svilupperà su due piani (il principale e la grotta sotterranea), conciliando tre linguaggi diversi ma poeticamente legati, con l'obbiettivo di offrire al pubblico una finestra sull'interiorità di ogni singolo artista, in un clima di condivisone e convivialità. Il progetto Tratti e l'associazione Ex Frantoio - TiVittori offrono quindi ancora una volta l'occasione per la valorizzazione di giovani talenti, promuovendone sia il reciproco incontro che quello con il pubblico, costruendo un ponte tra le generazioni e le diverse realtà del territorio. La serata si svilupperà su diversi piani, con l'istallazione delle opere d'arte retroilluminate di Nicola Tittarelli nella grotta sotterranea, mentre al piano superiore si alterneranno le proiezioni video di Alessandro Sebastianelli, che proporrà contemporaneamente il suo progetto solista, e Gloria Mancini, che esporrà anche le sue foto. Durante la mostra ed il concerto sarà possibile degustare un aperitivo biologico fornito dal Gruppo di Acquisto Solidale di Serra de' Conti e l'azienda biologica "La Terra ed il Cielo". Vincitore del bando “Lab.Accoglienza”, promosso e finanziato dalla Regione Marche, il progetto “Tratti” vede collaborare due Comuni, quello di Serra de’ Conti e quello di Barbara, alcune associazioni locali del territorio e si avvale del cofinanziamento del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale. Ente Capofila: Comune di Serra de’ Conti. Partner: Comune di Barbara, Associazione TiVittori, Nottenera, Pro Loco Serra de’ Conti, Associazione Ge.st.o. Grafiche a cura di: Upupa&Colibrì. (info FB: Tratti _tracciati tra territori / Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. / 338 9162735) Leggi tutto...
16 Marzo 2016
Sorpresi a rubare i telefonini all'interno del negozio scappano con la refurtiva all'arrivo dei Carabinieri. E' successo lunedì sera a Serra de' Conti. I ladri intorno alle 23 hanno fatto visita al negozio di telefonia della Vodafone nella frazione di Osteria. I malviventi sono riusciti ad entrare forzando la porta di ingresso del negozio. Scattato l'allarme, sul posto sono subito intervenuti i Carabinieri. Pochi minuti sono bastati ai ladri per arraffare vari telefoni. All'arrivo dei militari i ladri, in quattro, sono riusciti a scappare a piedi dileguandosi nelle zone circostanti. Leggi tutto...
Pagina 2 di 2