Castelleone di Suasa

Castelleone di Suasa (67)

Le notizie dal tuo comune

07 Aprile 2017
E' stato indetto il Consiglio Comunale, ai sensi dell'art. 10 dello Statuto, in seduta Ordinaria di prima Convocazione e in seduta Pubblica per Lunedì 10/04/2017, alle ore 19,00 ed in seconda convocazione per Martedì 11/04/2017, alle ore 21,00, presso la sala consiliare per trattare il seguento O.d.G.: Approvazione Verbali Precedente Seduta del 30.01.2017; Esecuzione Sentenza N. 70/2017 R.G.N. 4768/2013 – Riconoscimento Debito Fuori Bilancio; Approvazione Nota di Aggiornamento DUP 2017/2019 – Bilancio di Previsione 2017/2019 – Piano di Rientro Disavanzo di Amministrazione ai Sensi dell'art. 188 T.U.E.L.; Comunicazione Prelevamento Finale dal Fondo di Riserva Esercizio 2016 Operato con Atto di Giunta Comunale n. 58/2016; Comunicazioni del Sindaco. dal Comune di Castelleone di Suasa www.castelleone.disuasa.it Leggi tutto...
05 Aprile 2017
L'Amministrazione Comunale, come precedentemente promesso, ha indetto un Incontro Pubblico per illustrare il progetto dei lavori di rifacimento dei marciapiedi lungo Via Roma e Via Case Nuove e per ascoltare eventuali suggerimenti, per Venerdì 7 Aprile, ore 21,00, presso l'Oratorio di Sant'Antonio, in piazza Vittorio Emanuele II. L'opera è stata voluta da questa Amministrazione per riqualificare il centro abitato e per garantire una maggior sicurezza ai pedoni che si recano al Cimitero, è stato progettato dal Responsabile LL.PP. dell'Ufficio Tecnico Unificato per un importo complessivo di € 650.000,00, che saranno coperti con un mutuo specifico, dopo aver approvato il progetto esecutivo. Oltre al rifacimento dei marciapiedi, nel tratto particolarmente frequentato, all'interno del centro abitato, il progetto prevede, la predisposizione della canalizzazione (tubazioni, plinti, pozzetti) ed il ripristino della carreggiata affianco, rendendo più agevole il passaggio delle autovetture e dei mezzi di trasporto in genere. Insieme al Sindaco Carlo Manfredi, illustreranno le varie fasi dei lavori, con l'ausilio di diapositive, il Progettista Giliano Bizzarri e l'Agronomo Samuele Mencaroni. dal Comune di Castelleone di Suasa www.castelleone.disuasa.it Leggi tutto...
03 Aprile 2017
Il Sindaco Carlo Manfredi, come richiesto,dai Consiglieri di Minoranza, Domenico Guerra, Fabrizio Franceschetti e Valentina Galli, della Lista Civica "Paese Verde", risponde per iscritto all'interrogazione circa l'intenzione o meno dell'Amministrazione Comunale ad effettuare interventi di manutenzione nel Palazzetto dello Sport. Si riporta integralmente la comunicazione: "Siamo purtroppo, perfettamente a conoscenza dello stato del palazzetto, la situazione è pressoché identica a quella del nostro insediamento, quello che salta subito agli occhi è come una struttura, inaugurata nel 2008, presenti tante problematiche. I lavori da fare non rientrano nella normale manutenzione, ma necessitano di interventi finanziari, che attualmente, il bilancio comunale non consente e questo la Minoranza lo sa benissimo, d'altra parte l'impianto fotovoltaico posto sul tetto, ricevuto in eredità, anziché produrre risorse, che sarebbero potute reinvestire nella struttura, genera solo costi. E' comunque intenzione dell'Amministrazione intervenire, possibilmente già con l'esercizio finanziario 2018, magari ricorrendo al Credito Sportivo, cosa che fino allo scorso anno non sarebbe stata possibile, in quanto la struttura non era mai stata censita al CONI e tutt'oggi non è stata ancora accatastata, operazione che prevede l'utilizzo di risorse che potevano essere impiegate diversamente. Cordiali Saluti." dal Comune di Castelleone di Suasa www.castelleone.disuasa.it Leggi tutto...
31 Marzo 2017
Dopo il successo degli anni passati, l’Amministrazione Comunale di Castelleone di Suasa, con la partecipazione di Nelusco Mantovani, che ne è stato l’ideatore, intende organizzare la 3^ Edizione di Poesia e Musica, serata dedicata a quanti avessero, nel corso degli anni, trasformato in versi i propri pensieri, sentimenti ed emozioni, che si svolgerà domenica 6 Agosto 2017, alle ore 21,15, nella piazza Ortensio Targa. La manifestazione ha ottenuto, quest'anno, anche il patrocinio della Regione Marche. La partecipazione è aperta a italiani e stranieri, anche minorenni, purché residenti in Italia. Ogni autore dovrà inviare un massimo di tre poesie in lingua italiana che si attengano possibilmente ad una lunghezza di 35/40 versi ciascuna. Gli elaborati, rigorosamente in formato Word (.doc o .docx), dovranno essere accompagnati dal modulo di adesione compilato in tutte le sue parti. E' gradito l'eventuale curriculum letterario o scheda bibliografica per introdurre l'autore nella serata di partecipazione. La partecipazione alla manifestazione è gratuita. Non saranno accettate opere che presentino elementi razzisti, xenofobi, denigratori, pornografici, blasfemi o d'incitamento all'odio, alla violenza e alla discriminazione di ciascun tipo o che fungano da proclami ai partiti politici. I lavori potranno essere inviati nei seguenti modi: - per e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - per posta o consegnati a mano all'indirizzo: Comune di Castelleone di Suasa, Piazza Principe di Suasa, 7, 60010 Castelleone di Suasa (AN), indicando sulla busta “Serata Poesia e Musica”. I temi delle poesie sono liberi. Le opere devono pervenire entro e non oltre il 31 MAGGIO 2017. Tutte le poesie saranno pubblicate sul sito web dell’Amministrazione Comunale: http://www.castelleone.disuasa.it. Gli autori partecipanti cedono, a titolo gratuito, i diritti per la pubblicazione delle opere sul sito dell’Amministrazione Comunale di Castelleone di Suasa (www.castelleone.disuasa.it) e nel volumetto che sarà stampato per l’occasione. L’Amministrazione Comunale di Castelleone di Suasa si riserva la facoltà di utilizzare le opere pervenute, per le suddette pubblicazioni, senza che per ciò nulla sia dovuto agli Autori, pur garantendo la citazione dell’Autore stesso. A tutti i partecipanti sarà rilasciato un Attestato di Partecipazione ed una copia del volumetto di poesie. Le poesie inviate non saranno restituite. Per maggiori informazioni si può contattare l'Amministrazione Comunale di Castelleone di Suasa: Tel. 071 966113, o ai seguenti contatti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. dal Comune di Castelleone di Suasa www.castelleone.disuasa.it   Leggi tutto...
29 Marzo 2017
Nonostante la chiusura della Chiesa di San Francesco di Paola, disposta dal Sindaco a seguito del sopralluogo dei Funzionari del Ministero per i Beni Culturali e della Protezione Civile, dopo gli eventi sismici che hanno colpito il centro Italia, l'Indulgenza Plenaria, nel giorno della Festa del Perdono a Castelleone di Suasa, che quest'anno avrà luogo domenica 2 Aprile, si potrà ottenere ugualmente presso la Chiesa Parrocchiale SS. Pietro e Paolo. La chiusura della Chiesa, infatti, è stata una amara sorpresa per la cittadinanza intera che, senza perdersi d'animo, ha organizzato il trasferimento della statua del Santo e pertanto tutte le funzioni, legate alla tradizionale Festa del Perdono, si svolgeranno nella Chiesa Parrocchiale. L'anno scorso, in occasione della presentazione del restauro dell'antica croce dipinta su legno, risalente al XVII° secolo, grazie alla donazione di Monsignor Umberto Mattioli, cittadino onorario di Castelleone di Suasa, il Cardinale Edoardo Menichelli, diede lettura della nota della Penitenziaria Apostolica, in cui Papa Francesco aveva concesso che nella Chiesa di San Francesco di Paola, fosse impartita la solenne Benedizione Apostolica. Il Santo Padre ha anche voluto accordare, come riportato nell'apposito decreto in lingua latina sottoscritto dal Penitenziere Maggiore presso la Santa Sede, Cardinale Mauro Piacenza, anchel’Indulgenza Plenaria, valida per sette anni e rinnovabile "da lucrarsi una singola volta al giorno, alle consuete condizioni (confessione sacramentale, comunione eucaristica e preghiera secondo le intenzioni del Sommo Pontefice) ai fedeli che, veramente pentiti e mossi da spirito di carità, nella devota partecipazione al sacro Perdono in onore di San Francesco, si applicheranno per un congruo spazio di tempo in pie riflessioni alla vista dell’immagine del Santo concludendo con il Padre Nostro, la Professione di fede e devote invocazioni alla Beatissima Vergine Maria e a San Francesco di Paola. I fedeli che, per malattia o altra legittima causa siano impossibilitati, potranno ugualmente conseguire l’Indulgenza plenaria, col completo distacco del cuore da qualsiasi peccato e con l’intenzione di poter adempiere quanto prima le tre consuete condizioni, mediante la recita delle preghiere con lo sguardo piamente rivolto verso un’immaginetta di San Francesco da Paola nell’offerta delle malattie e delle sofferenze della propria vita a Dio misericordioso". dal Comune di Castelleone di Suasa www.castelleone.disuasa.it Leggi tutto...
24 Marzo 2017
Nel già ricco panorama di volumi storici sul centro collinare suasano si aggiunge ora un nuovo testo edito dalla locale Amministrazione Comunale. «Ad uscire dalle nebbie dei secoli è un altro personaggio della storia del nostro Comune – scrive il sindaco di Castelleone di Suasa Carlo Manfredi – quell’Ortensio Targa di cui tutti abbiamo sentito parlare ma che di fatto nessuno conosceva. A tramandarci la sua memoria era solo l’omonima piazzetta del nostro castello, ma lì tutto finiva. Nient’altro sapevamo di lui, della sua famiglia, della sua vita e delle sue opere. Oggi è finalmente diverso: di lui conosciamo pressoché tutto». Il titolo dell’opera è appunto ORTENSIO TARGA (02.07.1748-16.10.1796) – L’ospedale di Castelleone ed è l’ennesimo lavoro dello storico ostraveterano Renzo Fiorani del Centro di Cultura Popolare che ha già all’attivo diversi altri volumi di storia suasana. «Le ristrettezze di bilancio con cui si trovano a fare i conti tutti i Comuni italiani – prosegue il sindaco Mafredi – non ci hanno consentito di dare alle stampe l’intera opera in due volumi, ma per quanto riguarda Castelleone di Suasa non è andata perduta nemmeno una virgola. A “saltare” sono stati solo i contorni, le contestualizzazioni, gli approfondimenti storici e le altre considerazioni di carattere generale che le vicende riguardanti la “storia” di Ortensio proponevano. E gli spunti erano tanti, perché Ortensio era un “possidente” che viveva della rendita dei suoi terreni, e quindi la condizione dell’agricoltura e dei contadini meritava un approfondimento; la sua esistenza e soprattutto i suoi ultimi anni di vita coincidevano con quelli della Rivoluzione Francese e della discesa in Italia di Napoleone, che si sono dovute sintetizzare; la sua “benemerenza” è stato il lascito testamentario finalizzato all’apertura di un ospedale anche a Castelleone e quindi non c’è più la storia della medicina e quella dei primi “ospedali”, che tali non erano come noi oggi li conosciamo. Come già detto, però, tutto quello che a noi più riguarda lo troviamo interamente. Comprese le vicende dell’Ospedale da lui voluto e molto altro ancora. Sta a ciascuno di noi andarle a scoprire pian piano in quella che come al solito è un’avvincente lettura». La presentazione ufficiale del volume, a cura del noto critico letterario corinaldese prof. Fabio Ciceroni, è fissata per le ore 18,15 di Sabato 25 Marzo 2017 presso la sala conferenze del Museo civico Alvaro Casagrande, sito nel prestigioso palazzo rinascimentale di Livia Della Rovere, all’interno delle mura castellane.   dal Comune di Castelleone di Suasa www.castelleone.disuasa.it   Leggi tutto...
21 Marzo 2017
L'Amministrazione Comunale sta completando l'iter del progetto per il rifacimento dei marciapiedi lungo Via Roma e Via Case Nuove che riqualificherà il centro abitato e garantirà un utilizzo in sicurezza da parte dei pedoni. A breve sarà organizzata un'Assemblea Pubblica per illustrare il progetto e per ascoltare eventuali suggerimenti. Il progetto aveva preso inizio con i rilievi dei marciapiedi esistenti, eseguiti dai giovani professionisti locali: Arch. Manuele Testaguzza, Geom. Riccardo Rosci e Geom. Francesco Gasparoni (Determina Unione Misa Nevola n. 92 del 11/04/2016), in seguito la Giunta dell'Unione Misa Nevola aveva approvato il progetto definitivo, predisposto dal Responsabile LL.PP. dell’Ufficio Tecnico Unificato, per un importo complessivo di € 650.000,00 (Delibera di Giunta Unione n. 1 del 16/02/2017), poi sono stati affidati gli incarichi per la progettazione strutturale all'Ing. Leone Giacomelli (Determinazione n. 58 del 28/02/2017) e per il Collaudo Statico all'Ing. Giacomo Dolciotti (Determina n. 63 del 02/03/2017), in quanto la prassi, per la costruzione dell'opera, prevede, prima di procedere all'inizio dei lavori delle parti strutturali, apposita comunicazione alla Provincia di Ancona, Servizio Rischi Sismico e Sicurezza Costruzioni. I due professionisti avranno tempo per completare l'incarico 60 giorni dalla data dell'affidamento (Ing. Giacomelli) e 30 giorni dalla data di regolare ultimazione delle opere (Ing. Dolciotti). All'approvazione del progetto esecutivo, verrà richiesto il relativo mutuo a copertura totale dell'intera somma. dal Comune di Castelleone di Suasa www.castelleone.disuasa.it Leggi tutto...
17 Marzo 2017
Il Comune di Castelleone di Suasa è disponibile a ricevere le domande di Assegno di Maternità e Assegno per i Nuclei familiari, così come previsto dalla Circolare INPS n. 55 dell'8 marzo 2017. L'Assegno di Maternità è un sostegno alla madre non lavoratrice concesso dall'INPS(oppure madre lavoratrice che beneficia di trattamenti previdenziali di importo inferiore all'assegno di maternità) epuò essere richiesto al proprio Comune di residenza per la nascita del figlio oppure per l’adozione o l’affidamento pre-adottivo di un minore di età non superiore ai 6 anni (o ai 18 anni in caso di adozioni o affidamenti internazionali).  Ladomanda va presentata entro sei mesi dalla data del parto, dell’adozione o dell’affidamento pre-adottivoe può essere presentata dalle madri residenti con cittadinanza italiana oppure extracomunitarie e con requisitoISEEdel nucleo familiare nei limiti di €16.954,95.  Spetta un assegno diimporto complessivo pari ad € 1.694,45, corrispondente a € 338,89 per 5 mensilità.L'Assegno per i Nuclei Familiari è un assegno erogato dall’INPS, destinato a nuclei familiari composti almeno da un genitore e tre figli minori (appartenenti alla stessa famiglia anagrafica), che siano figli del richiedente medesimo o del coniuge o da essi ricevuti in affidamento pre-adottivo.  Ladomanda deve essere presentata al Comune di residenza, su apposito modulo, entro e nonoltreil 31 gennaio 2017, per gli assegni relativi all’anno 2016, ovvero entro il 31 gennaio dell'anno successivo a quello per il quale si chiede il contributoe può essere richiesto da chi nel proprio nucleo familiare ha tre figli minorenni con la residenza nel Comunee il requisito di cittadini italiani o comunitari oppure extracomunitari. In questo caso, occorre possedere unISEEdel nucleo familiare con la situazione economica che rientri nel limite di€ 8.555,99. Spetta nell'anno  2017 l’assegno al nucleo familiare pari a€ 141,30 mensili. La dichiarazione ISEE 2017, relativa ai redditi 2015, è possibile ottenerla attraverso il sito INPS, muniti del PIN dispositivo oppure rivolgendosi ai Centri di Assistenza Fiscale (C.A.F.), ai Sindacati, ai Patronati ed alle Associazioni di Categoria. Informazioni e moduli sono reperibili presso: - il sito internet del Comune di Castelleone di Suasa (www.castelleone.disuasa.it) - gli sportelli comunali del Servizio Sociale Professionale (Assistente Sociale lunedì 8:00-14:00, riceve su appuntamento: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) - il sito internet:www.ambitoterritorialesociale8.it. dal Comune di Castelleone di Suasa www.castelleone.disuasa.it Leggi tutto...
13 Febbraio 2017
Nel pomeriggio dell'8 febbraio 2017, il Comune di Castelleone di Suasa ha ricevuto la visita istituzionale del Prefetto di Ancona dott. Antonio D'Acunto. Alla presenza del Sindaco Carlo Manfredi, del Vice Sindaco Brunetti Alberto, dell'Assessore Persi Mauro, dei Consiglieri Comunali Bellagamba Franco, Mandolini Enrico, Franceschetti Fabrizio, del Funzionario di zona della Soprintendenza Dott.ssa Ilaria Venanzoni, ai Fiduciari delle Scuole: dell’Infanzia Carla Manfredi e della Primaria Lorena Paradisi, dei Rappresentanti: della Pro Suasa Gianluca Persi, della Banda Cittadina Gabriele Gabrielli, dell'Ass.ne Mutilati e Invalidi del Lavoro Pierino Casagrande, dell'Ass.ne Partigiani d’Italia Rino Battistini, dell'Archeologo Dott. Mirco Zaccaria e singoli cittadini, è stato ricevuto presso la sede Municipale (sala Consiliare), dove il Sindaco ha portato i saluti della comunità, ha parlato della situazione socio economica, senza tralasciare le ricchezze turistico_culturali ed i prodotti di eccellenza del paese (Olio, Vino, Miele, Cipolla, ecc.). Dopo una fugace visita agli Uffici comunali, il Prefetto è stato accompagnato all'Area Archeologica di Suasa dove è stato guidato dalla Dott.ssa Ilaria Venanzoni e dal Dott. Mirco Zaccaria, alla scoperta della prestigiosa Domus Coiedii, abitazione di una delle più ricche ed autorevoli famiglie di Suasa e della Casa del Primo Stile, abitazione privata di età repubblicana collocata a fianco della Domus dei Coiedii, rimanendone affascinato. In ultimo, è stato accompagnato a visitare la "Cantina Venturi", dove si è complimentato con il proprietario Roberto per l'azienda. L'Amministrazione aveva predisposto nel programma la visita al Museo Archeologico "A. Casagrande", ma per questioni di tempo non si è potuta effettuare. Il Prefetto ha espresso soddisfazione per la nostra "realtà interessante", tanto che ha promesso di tornare nuovamente a visitare il nostro paese, per non perdere la visione delle strutture che non ha potuto visitare, come il Museo Archeologico, l'Anfiteatro, il Foro, ecc., e per trascorrere qualche momento di relax con un assaggio culinario dei nostri prodotti tipici. dal Comune di Castelleone di Suasa www.castelleone.disuasa.it Leggi tutto...
26 Gennaio 2017
In occasione della ricorrenza del27 Gennaio, Giornata della Memoria, l'Amministrazione Comunale ha voluto commemorare questa follia storica con un apposito manifesto per "non dimenticare mai". Infatti, contiene dei versi dello scrittore Elie Wiesel tratti dal libro "La notte", resoconto autobiografico in cui racconta la sua personale esperienza di prigioniero a 15 anni e superstite neicampi di concentramentodiAuschwitz,BunaeBuchenwald e che si concludono con: "Mai dimenticherò tutto ciò, anche se fossi condannato a vivere quanto Dio stesso. Mai". Quest'anno, in base all'alternanza decisa con le Scuole, l'attenzione sarà rivolta al "Giorno del Ricordo" (10 Febbraio 2017), però non si poteva non richiamare alla memoria delle giovani generazioni, che72 anni fa, all'apertura dei cancelli del campo di concentramento di Auschwitz furono rivelati per la prima volta al mondo gli orrori del genocidio nazista! L'Italia ha formalmente istituito la giornata commemorativa con la legge 211 del 20 luglio 2000, in cui vengono definite le finalità nell'art. 1: «La Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell'abbattimento dei cancelli di Auschwitz, "Giorno della Memoria", al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati». In seguito alla risoluzione degli stati membri dell'O.N.U. n 60/74 del 1º novembre 2005, la data del 27 Gennaio, fu indicata quale ricorrenza ufficiale a ricordo dellaShoah, lo sterminio del popolo ebraico. Ricordare il Giorno della Memoria è un obbligo morale, una necessità che nasce dal profondo dell’anima e che tiene viva la memoria, soprattutto per le nuove generazioni, nella consapevolezza che durante il nazi-fascismo sono stati raggiunti degli abissi da parte dell'umanità. dal Comune di Castelleone di Suasa www.castelleone.disuasa.it Leggi tutto...
Pagina 4 di 5